Utente 486XXX
Buongiorno,
presento da circa 3 mesi fascicolazioni diffuse in tutti i distretti, con predominanza nei 2 polpacci in cui sono spesso percepibili, visibili e continue anche se con frequenze variabili a seconda dei giorni e dei momenti. Prevalentemente ad impulso singolo ed in punti diversi del muscolo, altre volte nella stessa sede muscolare e più ritmiche. Specifico che nelle altre sedi sono molto più sporadiche, solo piccole contrazioni singole e qualche volta a sequenza avvertite qua e là a volte (rare) anche in distretto faccia/collo.
Ho già effettuato una visita da medico conoscente (conoscitore malattie neuromuscolari per esperienza professionali) alla primissima insorgenza dei sintomi ricevendo totale rassicurazione, ho effettuato comunque una visita neurologica completamente negativa dopo 1 mese con relativa EMG in 3 sedi (per mia totale rassicurazione non ritenendola il neurologo necessaria) anch'essa negativa anche se veramente di breve durata (riscontro di pochi secondi su assenza fascicolazioni e/o fibrillazioni, contrazione muscolo e stop). Dopo un ulteriore mese permanendo sintomi e grandissima ansia ho effettuato una seconda visita neurologica da nuovo specialista questa volta in malattie neuromuscolari ribadendo i miei sintomi ma ricevendo,dopo visita neurologica, nuove e totali rassicurazioni sul fatto che io non abbia nessuna patologia neurologica organica.
Il mio quesito è relativo al fatto che che nessuno dei medici ha riscontrato fascicolazioni durante la visita, né spontanee né evocate alla percussione, e sul mio dichiarato hanno dato poco peso dicendo che non si tratta di fascicolazioni patologiche. Io le avverto e le vedo sempre, bastano pochi secondi di osservazione dei miei polpacci per esempio per rendersi conto del disturbo.
Posso anche a vostro giudizio stare veramente tranquillo ed accettarle come espressione benigna di un periodo di ansia legato a ipocondria?
Non presento altri disturbi fisici a livello motorio e/o di forza, corro saltuariamente (5/10 km) con performance inalterate e 1 volta alla settimana effettuo esercizi con pesi. Se non fosse per i pensieri associati ed il minimo disturbo quando le avverto (alle volte si vedono ma non si sentono) mi definirei in forma.
Esami sangue generali tutti nella norma, elettroliti compresi.
Ringrazio in anticipo per il riscontro.
Cordialmente,

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

certamente, può tranquillizzarsi, già due visite neurologiche con esito negativo e successive rassicurazioni da parte dei colleghi devono tranquillizzarLa completamente.
L'ipotesi dell'origine ansiosa o da stress è molto probabile, anche se non raramente, sempre in caso di fascicolazioni benigne, non si riesce a riscontrare una causa precisa.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 486XXX

La ringrazio molto per la cortese e sollecita rassicurazione.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro