Utente 483XXX
Buonasera, sono una ragazza di 24 anni.
É dall'inizio di gennaio che ho un particolare mal di testa:non c'è dolore ma sento come se avessi una medusa al posto del cervello, sento improvvisamente o di continuo fitte del mio cervello che sembra molle, con senso di sbandamento.
Lavoro e studio,sono vegetariana da 3 anni ma sono sempre stata bene. Inizialmente pensavo fosse stress, ma anche quando dormo eccessivamente mi sveglio con lo stesso disturbo. Le fitte sono sempre diverse, a volte dietro la testa, a volte a destra o sinistra e a volte davanti ma molto spesso è come se avessi questa sensazione dall'interno.
È una sensazione strana perché è come se avessi un martello che colpisce continuamente questa parte molle.
Poi spesso oltre allo sbandamento mi provoca forte stanchezza,magari anche dopo due ore dal mio risveglio.
Vorrei fare le analisi del sangue per vedere se ho qualche valore strano.
Secondo voi cosa può essere?
Grazie mille per la disponibilità e per l'attenzione.
Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le fitte che descrive sono dolorose?
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Buongiorno, le fitte sono spesso dolorose se così possiamo definirle (direi che spesso sento il cervello molle in maniera più forte, è come se avessi una medusa in testa) ma sì spesso sono dolorose altre volte lievi.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause possono essere diverse, quella ansiosa è la più frequente, poi esiste una particolare forma di cefalea definita "cefalea trafittiva idiopatica" o "primaria" che può avere le caratteristiche che Lei descrive.
Tale cefalea è assolutamente benigna e non riconosce una causa nota.
Ovviamente queste sono alcune ipotesi a distanza senza alcun valore diagnostico, se il problema dovesse persistere si rivolga ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille,queste sensazioni accompagnano anche senso di nausea, ma senza mai vomitare effettivamente.
Lei pensa che dalle analisi del sangue non possano capire nulla?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

fare le analisi del sangue è corretto come prevenzione ma difficilmente queste possono aiutare a capire la causa del Suo problema.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro