Utente 176XXX
Buongiorno,
Premetto che sono stata operata per un ablazione cardiaca Il 17 maggio di quest'anno che si è risolta egregiamente.
Dal quel punto di vista sto bene.
Non sono una persona ansiosa, ho superato il tutto senza grossi problemi.
Ieri però mi è successa una cosa strana.
Mi vergogno un pochino a dirlo, ma devo farlo.
Stavo avendo un rapporto sessuale con il mio compagno, ero in una posizione scomoda, quando improvvisamente ho sentito la bocca lato destro "strana' tirava, poi volevo parlare ma non riuscivo a farlo, io ragionavo su quello che volevo dire , ma non riuscivo ad aprire la bocca e muovere la lingua, il mio compagno mi ha detto che era storta.
Sono andata subito in pronto soccorso.
ECG perfetto, analisi sangue perfette, tac alla testa nella norma, RX addome nella norma.
Mi è stato detto dal neurologo che io essendo una paziente emicranica con episodi di aurea visiva posso aver avuto un episodio afasico. Poi ha aggiunto che potrebbe essere stato ipotensione da rilassamento dopo stress, potrebbe essere stato il caldo e lo sforzo fatto ieri in bicicletta. Mi ha detto di stare tranquilla e fare una risonanza magnetica per scrupolo. Sinceramente adesso sono leggermente in paranoia, la tac è perfetta, posso escludere nonostante la tac perfetta malattie brutte tipo tumore?Può essere stata la posizione assunta durante al rapporto sessuale, il caldo e lo sforzo fatto in bici durante il pomeriggio?
Vi ringrazio anticipatamente.
PS ho avuto nell'ultimo anno 5 episodi di emicrania con aura , vedevo lucine davanti agli occhi vedevo male per dieci minuti poi male alla testa che con un moment passava entro mezz'ora.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

con TC encefalica negativa certamente può escludere patologie tumorali tali da causare la sintomatologia riferita.
Mi sento di concordare col neurologo che l’ha visitata riguardo un’aura afasica, tanto più che già ha avuto attacchi di emicrania con aura visiva. Lo sforzo fisico, sia atletico che sessuale, a volte può essere un fattore scatenante questi attacchi.
Altra ipotesi un TIA, a tal riguardo è utile anche effettuare un ecodoppler dei vasi sovraortici (TSA) e gli esami del sangue di routine (emocromo completo, glicemia, colesterolo e trigliceridi, ecc.)
Effettui serenamente la RM encefalica consigliata dal collega e stia tranquilla.
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille per la risposta.
Ieri sera mi hanno fatto gli esami del sangue completi compresa la coagulazione. Sono tutti perfetti.
Lunedì mi faccio prescrivere anche ecodoppler come mi consiglia lei.
Oltretutto dopo un ora dall'episodio stavo dinuovo benissimo.
Non capisco perché mi è presa questa paura di un tumore... Forse inconsciamente non ho ancora superato il calvario che ho patito per gli episodi di Tpsv le cardioversioni elettriche e l'intervento.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Lei dice di non essere ansiosa, e probabilmente è vero, però il "calvario" patito, come lo definisce Lei, a livello inconscio di solito lascia tracce che poi possono manifestarsi con queste paure, ovviamente comprensibili.
Si rilassi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille dottore è stato molto gentile.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 176XXX

Grazie anche a lei.

[#7] dopo  
Utente 176XXX

Buonasera, ho appena eseguito la RM, i risultati saranno pronti per il giorno 16.
La dottoressa che era presente con il tecnico vedendomi leggermente in ansia mi ha detto che sono presenti tante micro cicatrici dovute a qualcosa di vecchio, potrebbe essere dovuto all'emicrania con aura? O al problema al cuore? Non è grave vero? Ho chiesto se poteva essere presente un tumore, lei mi ha detto assolutamente no. Scusi se la disturbo nuovamente ma sono leggermente agitata. Ho già prenotato ecodopler che mi ha consigliato lei. Grazie mille.

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

alcuni attacchi violenti emicranici possono lasciare il segno che col tempo si cicatrizza dando origine alle cosiddette gliosi.
Il problema cardiaco era una fibrillazione atriale?
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 176XXX

Gentile dottore, ho avuto tre casi di tachicardia parossistica sopra ventricolare , battiti fino a 290, in due casi è subentrata la fibrillazione atriale ed in uno dei tre casi ho avuto Tpsv Fa e flutter insieme. Sono stata ablata per tpsv, poiché secondo il medico molto probabilmente era la tpsv a provocarmi la fibrillazione. Durante lo studio elettrofisiologico hanno trovato una doppia via anomala di tipo nodale. Però il medico mi disse che solo il tempo potrà dirmi se oltre la tpsv ho anche la Fa. Io prima del primo episodio non ho mai avvertito nulla al cuore, ho però avuto una gestosi gravidica con il primo figlio e per sei mesi dopo il parto ho dovuto assumere pastiglie per la pressione.

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

certamente, anche il problema aritmico cardiaco ha potuto causare le alterazioni riscontrate alla RM encefalica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 176XXX

Ma queste cicatrici sono un problema grave? Quindi l'episodio afasico potrebbe essere dovuto a tutto ciò? Il giorno 16 vado a ritirare la RM e poi provo a ricontattare il neurologo del pronto soccorso.

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
No, Signora, le gliosi non sono un problema grave, però è opportuno a distanza di tempo ripetere la RM per verificare se il quadro radiologico è stabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno dottore sono andata a ritirare il referto della RM.
Motivo dell'esame: episodio di afasia transitoria di pochi minuti. paziente emicranica nota è sottoposta a ablazione per tachicardia sinusale parossistica sopraventricolare.
I corpi vertebrali visualizzati da C1 a C5 mantengono regolare segnale, morfologia e corretti rapporti articolari interapofisari. Normali rapporti articolari alla cerniera cranio cervicale. Regolare decorso della corda midollare nel tratto cervicale visualizzato in fossa cranica posteriore, non sono presenti alterazioni morfologiche o di segnale a carico del tronco encefalico e del cervelletto. posizione lievemente bassa del margine inferiore delle tonsille cerebellari rispetto al forame Magno ma ancora a valori nella norma. regolari dimensioni del quarto ventricolo e delle cisterne peritroncali. Regolare morfologia e segnale della ghiandola ipofisi in corrispondenza della sostanza bianca sovratentoriale periventricolare, peritrigonale e fronto insulare sono apprezzabili molteplici immagini puntiformi a segnale iperintenso nelle acquisizioni a TR lungo, privè di correlato in diffusione e compatibili con aree di gliosi. Non si osservano aree di ristretto diffusione da attribuire a lesioni ischemiche recenti. Presenza di area di netta intensità di segnale in T2 in sede interemisferica anteriore ascrivibile alla nota calcificazione evidente anche ad indagine TC. Regolare ampiezza e morfologia del Sistema ventricolare e degli spazi subaracnoidei della convessità e della base. Regolare segnale di flusso in corrispondenza delle principali strutture estero venose intra cerebrali presenza di limitati ispessimenti mucosi nella metà sinistra del seno sfenoidale, in alcune Celle etmoidali e nel seno frontale.
Fino a giovedì non riesco a vedere il mio dottore, e fino alla prossima settimana non vedo il neurologo.
Cosa vuol dire questo referto?
C'è qualcosa che non va?
La ringrazio dottore per il tempo che mi dedica.

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

"limitati ispessimenti mucosi nella metà sinistra del seno sfenoidale, in alcune Celle etmoidali e nel seno frontale" indicano una sinusite e sono di competenza otorino.

Per il resto sono confermate le gliosi già anticipate dal neuroradiologo, queste minute immagini, descritte come "puntiformi", possono essere state causate sia da attacchi di emicrania con aura che dalla precedente tachiaritmia.
Può stare serena e trascorrere un buon ferragosto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille dottore, è stato veramente un angelo. Le auguro ogni bene. Buon ferragosto anche a lei.

[#16] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno dottore,
Ho fatto accertamenti e il test delle microbolle. Risulta un PFO moderato.
Passaggio <25 durante la manovra.
Dovrò fare eco transofageo per capire la grandezza e valutare la chiusura.
Secondo il suo parere quello che ho avuto ad agosto potrebbe dipendere da questo Pfo? Mi hanno prescritto la cardioaspirina.
Ma sto rischiando la vita? È una situazione grave? Sono nella confusione più totale.
Non ho paura dell' intervento, ho paura che non scoprirò mai le cause dell'episodio di agosto...
Dopo l'intervento di maggio non ci voleva questo...

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non è possibile dire con certezza se l’episodio di agosto sia correlato al PFO, ovviamente non in maniera diretta ma tramite ischemia cerebrale o sia un'aura afasica dell’emicrania.
Si discute da tempo pure di un’eventuale correlazione tra PFO ed emicrania con aura, tuttavia i risultati sono ancora contraddittori e non conclusivi.
Si tranquillizzi, Signora, non sta rischiando la vita.
Se vuole può leggere questo articolo
https://www.medicitalia.it/minforma/neurologia/1440-pervieta-del-forame-ovale-ed-emicrania-il-parere-del-neurologo.html

Buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille dottore.
Non vedo l'ora di fare questo intervento così mi tolgo il pensiero.
Mi hanno riferito che confronto l'ablazione è in intervento molto meno fastidioso e soprattutto molto più veloce.
Speriamo che sia veramente così.

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene. Se vuole può farci sapere gli sviluppi del caso.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille. Sicuramente farò sapere gli sviluppi.

[#21] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno dottore,la aggiorno sulla situazione. ho fatto l'esame da lei consigliato. Questi sono i risultati.
Eco(color) Doppler vasi epiaortici
Le carotidi comuni, interne ed esterne presentano morfologia e flussi regolari.
L'imt è bilateralmente inferiore a 0,7mm.
Non si osservano reperti patologici a carico della arterie vertebrali e succlavie.
Le resistenze arteriolari intrracraniche non sono alterate.
Sembra tutto regolare.

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, tutto normale, stia tranquilla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno dottore, ieri sera stavo guardando la tv, ero rilassata. Improvvisamente ho avvertito vertigini, senso di svenimento. Una sensazione strana, difficile da descrivere. Da cosa potrebbe dipendere? Inizio a pensare di soffrire di attacchi di panico e ansia. Mi succede spesso di sentirmi strana nei momenti poco prima di rilassarmi. Prima di addormentarmi, quando ascolto una persona parlare e sono tranquilla.
È un periodo allucinante psicologicamente.
Poi ho il terrore dell' eco transesofageo.
Potrebbe dipendere da quello oppure dal Pfo? Grazie mille.

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

dal PFO no sicuramente, l’origine ansiosa invece è possibile anche in considerazione della preoccupazione dell'eco trnsesofageo.
Lei stessa scrive "È un periodo allucinante psicologicamente".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille dottore. Buona giornata.

[#26] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno Dottore,
Ho effettuato l'ecocardiogramma transesofageo. Questo è il referto:
Pervietà semplice del forame ovale(lunghezza tunnel 9mm) in detto interatriale lievemente ridondante.
Al color_Doppler evidenza al basale di minimo shunt sinistro->destro.
Test alle microbolle debolmente positivo per shunt destro-> sinistro al basale; incremento del grado di shunt destro-> sinistro a grado moderato con la manovra di Valsalva.
Non evidenza di masse endocavitarie al livello delle camere sinistre.
Minima insufficienza mitralica.

Il cardiologo che ha effettuato l'esame mi ha detto che con questo risultato ho trovato la causa dell' episodio di agosto.

Ora attendo istruzioni dall'aritmologo che mi ha avuto in cura per il problema precedente.

Spero di trovare una fine a questa storia al più presto...
Continuo con la cardioaspirina nel mentre.

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è stato confermato il Forame Ovale pervio, senta ora cosa Le dice l'aritmologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno dottore,
Le scrivo per avere un consulto per un fatto che mi è accaduto oggi.
Ero in piedi, aspettavo il mio turno in un negozio.
Improvvisamente ho avuto una sensazione strana.
Tipo vertigini, mi sono poi sentita mancare.( Sono sensazioni molto brevi e difficili da spiegare.)Poi senso di irrigidimento muscolare, soprattutto alle gambe.
Sono sempre stata lucida, sono riuscita a non fare notare nulla alla commessa. Sono tornata a casa ma con estrema fatica.
Ho telefonato al mio medico curante, il quale mi ha detto che potrebbe essere un calo pressorio.
Io inizio a pensare che potrebbero essere attacchi di panico.
Però poi mi viene il dubbio, ero tranquillissima in quel momento. Possono venire senza motivo? Anche tutte le altre volte che mi sono venute sensazioni strane ero tranquilla.
Scusi per il disturbo. Non so più cosa pensare.
Per quanto riguarda il Pfo sono in attesa della chiamata per la chiusura.
Grazie mille e scusi il disturbo.

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è possibile che l’episodio riferito sia di origine ansiosa, tali episodi possono verificarsi anche in pieno benessere, anzi spesso accadono in queste condizioni.
Ovviamente non posso sapere se sia il Suo caso ma lo ritengo probabile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 176XXX

Grazie mille dottore.

[#31] dopo  
Utente 176XXX

Gentile dottore,
Scusi se la disturbo ultimamente. Ma non riesco a stare tranquilla.
Mi è capitato due volte in quindici giorni circa, di avere giramenti di testa.
Una volta ero in coda alla cassa, giramenti fortissimi e poi gambe pesanti, sono dovuta scappare a casa. Nel giro di mezz'ora mi sentivo meglio, anche se molto stanca. L'ultimo invece, oggi pomeriggio. Ero sul divano, inizialmente mi sono sentita strana, però ho continuato a lavorare al computer. Cercando di non pensarci (Paura di star male). Ho continuato per cinque minuti, poi vertigini, dolore alla testa(zona alta quasi frontale), sensazione di svenimento. Ho misurato subito la pressione, regolare. Nel giro di cinque minuti (anche meno) passato tutto.
Mi sono dimenticata di informarla che soffro di artrosi cervicale, e appiattimento completo della lordosi cervicale. Può dipendere da ciò? Dalla RM è stata evidenziata sinusite. Cosa devo fare? Mi sembra di impazzire. Non ne posso più di questi episodi. Non capisco sé è panico, ma entrambe le ultime due volte ero tranquilla. Non so cosa fare. Attendo la chiamata dell'ospedale per fare l'intervento di chiusura.
Chiedo infinitamente scusa per averla disturbata ulteriormente , ma finora seppur con il limite della lontananza è la persona( dottore) che ha ha inquadrato meglio la situazione.

[#32] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

gli episodi riferiti sembrerebbero di origine ansiosa, sinceramente non vedo altre condizioni, sempre con i limiti del consulto a distanza.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro