Utente 493XXX
Buongiorno a tutti sono Federica, ho 30 anni, e sono circa 3 anni che ho strane sensazioni che vanno e vengono nel mio corpo, il tutto è accaduto dopo un caso importante e grave nella mia vita iniziando con un mal di schiena.
Premetto che ho effettuato 2 visite neurologiche (l'ultima circa un mese fa, con controllo di equilibrio, forza, vista e riflessi tutto nella norma), visite reumatologiche, posturali, massaggi osteopatici, analisi del sangue specifiche (che ora rifarò giovedì) poichè sto seguendo una dieta di sole proteine da 2 mesi e lo specialista mi ha detto di rifarle per controllare che sia tutto ok. Ho effettuato 3 anni fa risonanza encefalo, cervicale e lombare e a parte rachide rettilineo con lordosi e protusione lombare, e bacino leggermente asimmetrico e mandibola leggermente più pronunciata non è stato detto nulla di eclatante.
Ecografia ai polsi tutto ok, ginocchia sotto sforzo tutto ok ed eco addominale a settembre con milza leggermente ingrossata.
Io però soffro ogni mattina che mi alzo (a momenti alterni in questi tre anni, dormo male e poco) ho dolori migranti, gambe, spalle, braccia.
Attualmente da circa una settimana ho dolori lombari, alle cosce, ai polpacci, alla scapola, alla cervicale/bicipite/polso e mano destra (lavoro al pc 8 ore al giorno e ho sempre la mano destra sopra il mouse ed ora che sto scrivendo sento il bicipite destro che mi tira molto e si irradia alle mani il fastidio ed ogni tanto mi devo fermare a scrivere poichè sento tutto in tensione...potrebbe derivare dalla cervicale? Ho una postura orrenda sia quando sto al pc, che quando mangio, che quando dormo), sto appunto facendo questa dieta che mi ha fatto perdere 15 chili e spero mi migliori l'assetto generale poichè tutti gli specialisti mi hanno detto di perdere 20 kg e di fare yoga o meditazione. Oltre a questo ho punture di spillo nelle mani e prurito che sono fastidiosi.
Ho voglia di stare bene, mi hanno parlato tutti di fibromialgia, potrebbe essere il mio caso o potrebbero essere gravi malattie? l'ansia potrebbe portare a tutto questo? Faccio pochissima attività fisica.
Cosa dovrei fare ancora, altre visite o controlli specifici? Analisi del sangue specifiche?
Se ha bisogno per capire meglio le scrivo i testi delle mie risonanze (non vorrei essere troppo invasiva)
Grazie mille di tutto, buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Federica,

la diagnosi di fibromialgia è concreta, infatti con tutti gli esami diagnostici effettuati con esito negativo non vedo l'eventualità di malattie importanti.
Certamente le posture prolungate o poco corrette possono accentuare il problema.
Consigliata è l'attività fisica costante, senza sforzi, anche semplicemente camminare a passo svelto per circa 45 minuti al giorno.
Le ricordo che, in caso di fibromialgia, esistono una serie di farmaci che possono ridurre la sintomatologia la quale può pure regredire per periodi più o meno prolungati.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 493XXX

Grazie mille dottore per la sua celere risposta. Ho avuto problemi di connessione quindi scusi il mio ritardo nel ringraziarla.
Si l'attività fisica la devo assolutamente aggiungere al mio quotidiano. Sto sempre seduta ed è come se avessi la sensazione continuativa di avere i fastidi ai muscoli o ai nervi di braccia/gambe/schiena/ da costante acido lattico anche se non faccio nulla e appena mi muovo più di quello che il corpo è abituato ho subito guizzi muscolari, è normale???
Ed inoltre, approfitto della sua gentilezza per dirle che sono alcuni giorni che ho un dolore/fastidio che si irradia tra scapola/ spalla/ascella/polso/mano (se appunto la tengo in tensione come sto facendo ora per scriverle) non ho effettuato nessun controllo ancora su questa parte di braccio, ma secondo lei potrebbe derivare dalla spalla o dal bicipite? Che controllo dovrei fare?
Posso quindi evitare di pensare a malattie importanti in base a ciò che le ho detto? Anche se ho la risonanza di 3 anni fa? Ho questo tarlo di malattie importanti in testa purtroppo...grazie nuovamente e buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per il problema della spalla e dell'arto superiore deve rivolgersi al medico curante per avere un orientamento di massima.
Riguardo malattie importanti, con tutti i limiti del consulto a distanza, non sembrerebbero esserci.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 493XXX

Grazie di nuovo dottore, si infatti andrò dal medico per avere info in più sul fastidio al braccio. Non ho perdita di forza nè formicolio, a volte ho solo delle punture di spillo che vanno e vengono nel corpo e qualche guizzo muscolare (proprio come la sintomatologia che ho da 3 anni, va e viene, a cosa possono essere collegati questi due fenomeni)?
Nel frattempo mi sveglio sempre stanca, dolori sparsi. Penso sempre a malattie importanti, è più forte di me, chissà cosa avrò che non è stato scoperto (questo è la domanda ricorrente,anche se ho fatto da poco visita neurologica durata più di un'ora)
In settimana farò le analisi del sangue.
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

"a volte ho solo delle punture di spillo che vanno e vengono nel corpo e qualche guizzo muscolare (proprio come la sintomatologia che ho da 3 anni, va e viene, a cosa possono essere collegati questi due fenomeni)?" In base alle caratteristiche che descrive questi sintomi sembrerebbero di origine ansiosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 493XXX

Purtroppo l'ansia devo ammettere che è presente in quanto ho estremo timore di malattie che non mi hanno ancora diagnosticato...e che potrei avere
Ma con risonanza negativa (di tre anni fa però) e con visite negative posso scongiurare tutto questo????
Ho veramente questa di domanda che mi gira intorno sempre.
La fibromialgia l'hanno presa in considerazione praticamente tutti gli specialisti, xke ho fastidi migranti (ma anche molto fastidiosi purtroppo)
Ora ripeto farò le analisi e vediamo come va il tutto,compreso il controllo al braccio, che mi tira e ha dei guizzi anch'esso. Grazie per le Sue risposte.

[#7] dopo  
Utente 493XXX

Dottore, mi scusi il nuovo messaggio (ho dimenticato di dirLe delle cose) ma vorrei fare degli esami più specifici del sangue oltre ai classici ck/ves/proteina c/ reuma test che mi danno sempre.

1) ANA-ENA, servirebbero? O altri più specifici? Ho visto tanti esami sugli anticorpi (io per ora ha fatto quelli della tiroide a settembre di anticorpi e sono risultati perfetti, nella norma).
2) Per questi dolori che ho a braccia, gambe e schiena, potrei fare altre analisi? Che ne pensa?
3) In base al mio "racconto" medico posso scongiurare malattie importanti?
Il neurologo mi ha dato da fare il CK e una risonanza alla cervicale tra qualche mese (mi ero scordata di riferirglieLo)
4) Il dolore al braccio attuale può essere unificato alla cervicale? Appena effettuo dei massaggi sento sollievo, mi sento perennemente contratta, come se avessi fatto sforzi da palestra, ma invece non è così (sensazione di acido lattico continuo).

Grazie di nuovo, cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il dolore al braccio può anche avere un'origine cervicale.
La possibilità di una contrattura muscolare è concreta considerato che "Appena effettuo dei massaggi sento sollievo".
Sull'eventualità di altre analisi non posso esprimermi non avendoLa visitata, infatti queste si fanno in maniera mirata ai riscontri della visita.
Faccia tranquillamente la RM cervicale e non pensi chissà quali malattie.
Da curare anche il disturbo ansioso che sembra particolarmente evidente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 493XXX

Buonasera dottore, si sicuramente la mia ansia mi logora, ma non credo sia possibile che tutti i miei dolori siano "colpa" di questo no? Credo che in 3 anni piu o meno se era qualcosa di brutto ci sarebbero stati dei risvolti o mi sbaglio? Ho estremo timore di malattie importanti dovute a questi dolori!!!!
Stamane mi sono svegliata ed ero uno straccio, dolore lombare, gambe, in macchina non riuscivo a stare seduta che mi tirava il collo...il braccio destro sempre dolorante e se premo con le dita un nervo o muscolo (non ho idea di cosa possa essere) nell'incavo ascellare mi fa malissimo! Il mio medico di base mi ha dato una RX compelta della colonna in toto, è utile come esame? Il neurologo mi ha detto tra qualche mese rifai la risonanza al collo ed analisi basic con il CK...vanno bene come controlli o dovrei fare altro? Mi sento come se fossi sempre tesa, dura, sempre contratta e oggi ho anche punturine di spillo fastidiose alle mani. Vorrei far controllare il braccio ma da dove parto? Cervicale, ecografia, risonanza? Faccio poco movimento, questo può essere un motivo del mio disagio corporale? Grazie mille e scusi il mio sfogo e le mille domande a cui non riesco a dare risposta nonostante o tanti controlli

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli esami prescritti sono sufficienti ma la diagnosi di fibromialgia mi sembra concreta.
Il movimento è molto importante, anche semplici camminate quotidiane, a passo svelto, di circa 45 minuti sono molto utili, meglio ancora se fa palestra ma senza fare sforzi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 493XXX

Buongiorno dottore, grazie per le Sur esaurienti risposte. Le volevo parlare di ciò che mi è successo ieri, dopo essere stata seduta quasi 2 ore in un garage umido ho avuto forti dolori e bruciori alle gambe, il clima può essere così deleterio?
Stamane ho anche crampi ai polpacci e quando faccio streching si rilassano ma comunque mi danno fastidio purtroppo, cosa può essere questo?
Ed inoltre quando tengo il braccio piegato (e mi reggo per esempio la testa con la mano, tende a formicolarmi l'arto e normale)?Questi sintomi possono essere collegati a malattie importanti? Degenerative? Buona giornata, grazie

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vedo sintomi che possano fare pensare una malattia importante.
Ovviamente il clima umido può accentuare i dolori.
Il formicolio agli arti in alcuni soggetti può verificarsi per posture prolungate con notevole tensione muscolare.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 493XXX

Si dottore effettivamente sto spesso con il braccio teso e nemmeno mi accorgo che assumo la stessa posizione anche per un'ora a volte (per questo formicolo)?
Oggi ho fatto le analisi complete del sangue e avrò i risultati tra un decina di giorni e domani farò RX completa colonna in toto, posso inviarLE i risultati?
Ora già le gambe non mi bruciano più, il dolore mi è passato al lombare...sento che ho proprio bisogno di stretching, come se il corpo fosse in una morsa ed io abbia bisogno di liberarmi. Posso evitare allora di pensare a malattie degenerative nonostante i dolori che ho al corpo, le tensioni muscolari? Dopo aver effettuato 2 visite neurologiche, reumatologiche, posturali, risonanze (3 anni fa) a encefalo, rachide e lombare e analisi del sangue?
La fibromialgia la pensa effettivamente anche Lei?
Ora devo capire da dove deriva la tensione a questo braccio destro...un mix di postura sbagliata, ore davanti al pc, dormire con il braccio sotto la testa, scrivere al pc, dovrei far controllare spalla e cervicale?
Grazie per la Sua immensa pazienza

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

come Le dicevo precedentemente, la diagnosi di fibromialgia è probabile. Evidente pure un notevole stato ansioso che accentua tutta la sintomatologia. Non deve pensare malattie degenerative. Faccia molto movimento.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 493XXX

Buonasera dottore eccomi con i risultati dell'RX in toto (le analiso del sangue mi arriveranno a fine mese) mi può aiutare a capire il referto?
Cervicobrachialgia lombalgia acuta
RX COLONNA CERVICALE - annullata la fisiologica lordosi cervicale come possibile espressione di rigidità muscolare antalgica. Non lesioni del trofismo o struttura ossea. Lievi note unco-artosiche ed artosiche articolari posteriori. Segni indiretti di discopatia degenerativa al passaggio cervico/dorsale (assottigliamento dello spessore)

RX COLONNA DORSALE - modesta deviazione scoliotica destro- convessa a breve raggio del tratto medio dorsale, con fulcro in C7.
Non apprezzabili lesioni del trofismo o struttura ossea.
Minuti osteofiti marginali anteriori piu evidenti nei metameri distali.

RX COLONNA LOMBOSACRALE - lievemente accentuata la lordosi lombare.
Non apprezzabili lesioni del trofismo o struttura ossea.
Artrosi articolare posteriore nei tratti L4/S1 - minima riduzione dello spessore intersomatico L5/S1 su base discopatica degenerativa; si associano in osteofitosi marginale dell'angolo infero posteriore in L5.

Che ne pensa? Qualcosa di grave?
Necessito di Risonanza magnetica? Graziemille

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, nulla di grave, stia tranquilla.
A livello cervicale la rettilineizzazione della colonna indica una contrattura muscolare persistente.
Note artrosiche sono state riscontrate a più livelli.
Infine probabili discopatie a livello cervicale basso e tra la quinta vertebra lombare e la prima sacrale.
È stata rilevata anche una modesta scoliosi.
Un approfondimento con RM potrà dare elementi più precisi.
Faccia vedere le immagini dell'esame al medico che l'ha richiesto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 493XXX

Grazie per la celere risposta.
Si farò sicuramente la RM.
Ma i dolori ed i fastidi che le ho fino ad ora descritto possono in qualche modo essere riconducibili?
Aspettando i risultati delle analisi del sangue a fine mese le auguro una buona serata

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Cara Federica,

almeno una parte dei dolori in generale può essere giustificata dai reperti riscontrati alla RM, ovviamente non è possibile stabilirlo a distanza nel Suo caso specifico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 493XXX

Buongiorno dottore, è un pò che non ci sentiamo.
Volevo aggiornarla sulle mie condizioni, ho passato un mese dove mi sentivo benissimo, stamane mi sono svegliata con i medesimi dolori al braccio destro e alle gambe (Cervicobrachialgia lombalgia acuta - era il riassunto delle mie lastre alla colonna completa) devo sempre collegare a questo i miei distrurbi?
Le volevo scrivere qui di seguito i risultati delle analisi del sangue effettuate:

VES - 3 (4/18)
PROTEINA C - 2 (0/5)
FATTORE REUMATOIDE - 15 (0/15) è un problema avere il massimo?
GLICEMIA - 80 (70/110)
AZOTEMIA - 22 (10/50)
ACIDO URICO - 3,1(2,4/5,7)
CLORO 102 (98/110)
CREATININA 0,95 (0,6/1.1)
COLESTEROLO TOT 165
COLESTEROLO HDL 165
TRIGLICERIDI 75 (40/140)
SIDEREMIA 134 (37/145)
PROTEINE TOTALI 5,6 (6/8)
CPK 72 (0/145)
GOT 25 (0/40)
GPT 25 (0/40)
GAMMA GT 22 (8/31)
CALCIO 8,50 (8.2(10.8)
SODIO 138 (136/150)
POTASSIO 4,40 (3,5/5,3)
MAGNESIO 9,1 (0/14)
OMOCISTEINA 9.1 (0/14)
ESAME URINE (PAGLIA/ASPETTO LIMPIDO/PH 5.5/CELLULE EPITELIALI ALCUNE/LEUCOCITI 4-5/CRISTALLI CALCIO RARI

Qui di seguito Le scrivo i valori leggermente sballati di alcune voci:
- BASOFILI 0 (00.1/0.08)
- CONCENTRAZIONE MEDIA EMOGLOB - MCH
31.2 (27.0/31.0)
- INDICE DI DISTRIBUZIONE VOLUMETRICA - RDW
15.3 (11.5/14.5)
- PIASTRINOCRITO - PCT 0.190 (0.2/0.5)

Ho effettuato anche analisi pre-gravidiche dove risultano
MTHFR C677T - PRESENTE IN ETEROZIGOSI
MTHFRA1298C - PRESENTE IN ETEROZIGOSI
FATTORE V DI LEIDEN - NEGATIVO
FATTORE II - NEGATIVO

Mi scusi se ho aggiunto anche queste ultime voci (ne ho fatte molte altre a livello pre-gravidico, Le ho scritto solo queste però)ò.

Volevo sapere cosa ne pensa del quadro generale
Attualmente mentre scrivo mi punge un pò la mano destra (spilli) fastidio al collo, stamane dolore lombare che si irradia alle gambe. RM ancora da effettuare.
Sempre fibromialgia o altro di importante?
Grazie di tutto come sempre e cordiali saluti

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Federica,

i disturbi che riferisce sono verosimilmente da collegarsi alle alterazioni riscontrate alla colonna vertebrale.
Gli esami del sangue sono nella norma.
Ritengo nulla d’importante, stia serena e ne parli con i medici che La stanno seguendo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 493XXX

Grazie della Sua celere risposta.
Oltre a ringraziarla di tutto volevo solo chiedere questa ultima informazione.
La fibromialgia o dolori reumatici ed il tessuto connettivo acido (acidosi) possono andare e venire nel corpo.
A me hanno riferito che io possiedo una sorta di mix di queste tre cose e siccome sono stata bene un mese abbondante ed ora sto di nuovo come prima (stanchezza, pesantezza a gambe e braccia, non so come stare distesa nè seduta a volte e dolori al collo che si irradiano così come dolori lombari che si irradiano) volevo sapere se possono in qualche modo presentarsi a momenti alterni nel corpo oppure se queste possano essere avvisaglie (che non vengono approfondite) di malattie importanti e gravi o malattie demielinizzanti o altro di brutto.
Grazie e mi scusi di nuovo

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Federica,

è curioso che Le abbiano parlato di "queste tre cose", di cui il tessuto connettivo non è una malattia ma, come dice il nome, un tessuto che abbiamo tutti, "reumatismi" è una dizione generica che scientificamente ha poco senso. Probabilmente Le hanno detto questo in maniera discorsiva, semplice, ma anche in tal senso non mi è facile comprendere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 493XXX

Dottore mi scusi, le ripeto in breve la questione iniziata 3 anni fa:

- reumatologo mi fece fare tutti gli esami del sangue(che ho ripetuto un mese fa e che le ho segnalato precedentemente) mi disse di PERDERE PESO ASSOLUTAMENTE, e che avevo la schiena messa male (dopo avermi fatto tutti i controlli del caso) e che poggiavo malissimo il peso del corpo sui miei piedi dicendo che i dolori simmetrici che avevo a quel tempo (e che tornano anche ora) potevano essere dei reumatismi giovanili.

- neurologo (sono andata da uno 3 anni fa e da un altro nel mese di marzo 2018 per un controllo) mi fecero TUTTI gli esami di forza, equilibrio, seguire la luce, puntura di spillo, toccarmi il naso, braccia e gambe tese e mi dissero che era tutto perfetto. Sospetta FIBROMIALGIA tutti e due, in quanto i tender point doloranti non erano tutti.
Per i neurologi le risonanze fatte sono OK

- RISONANZA all'encefalo, rachide e lombare trovato ciò che attualmente ho anche riscontrato dall'RX fatta un mese e mezzo fa (artrosi, rachide retto, protusione, le cose che le scrissi tempo fa).

- Il mio medico di base guardando l'ultima RX ha detto che schiene del genere si dovrebbero avere a 40 anni inoltrati e che sto messa maluccio, collegando i dolori altalenanti a gambe e braccia alla cervicobrachialgia in entrambe le braccia e lombalgia acuta che si irradia in entrambe le gambe. (parlando anch'esso di fibromialgia e dolori diffusi che possono acutizzarsi con cambio climatico o posizioni errate). Di provare con massaggi rilassanti o agopuntura.

Il mix di fattori che le ho scritto nel precedente consulto era dato da tutte le nozioni riferitemi, tessuto acido, fibromialgia, dolori diffusi, circolazione... In tutto ciò non ho mai perso la forza nonostante i fastidi a braccia e gambe e le infiammazioni a collo e lombare che sono all'ordine del giorno oramai, per non parlare la mattina che mi sveglio già stanca!
La fibromialgia può andare e venire?
Il clima può incidere nel corpo?

Quindi la mia domanda è, a chi mi potrei rivolgere? Fisiatra, ortopedico o un altro neurologo? Che altri esami potrei fare? Anticorpi?
Potrebbe essere una malattia importante? potrei avere qualcosa del genere?
Grazie, spero di essere stata chiara, cordialmente

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Federica,

da quanto scrive non ritengo si possa ipotizzare una malattia importante, si tranquillizzi.
La sintomatologia della fibromialgia può essere fluttuante, con questo non voglio dire però che sia il Suo caso.
Considerate le alterazioni riscontrate a livello della colonna vertebrale probabilmente è indicata una visita fisiatrica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 493XXX

Buongiorno dottore,
Grazie per la Sua risposta.
Il mio medico continua a dire che dipende tutto dalla schiena distrutta che ho.
Stamane mi sono svegliata completamente rotta. Tutto il corpo dolorante (ed ero stata bene x un mese e mezzo e ora di nuovo baratro, è possibile una cosa così)?
Il lombare urente con protusione e artrosi può portare a questi dolori alle cosce, a entrambe le cosce?
Da ieri pomeriggio poi ho anche bruciore intimo, può essere collegato ai dolori muscolari? Veramente fastidioso.
(Vesto sempre indumenti di cotone e la mia igiene è sempre la medesima).
Cosa può essere? Collegato?
Fibromialgia o altro?
Sto vivendo un momento veramente brutto, ogni giorno un disturbo.
Dottore sicuro che non abbia qualche brutta malattia oppure che si stia preparando a sfociare qualcosa di degenerativo?
Grazie di nuovo, cordialmente

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Federica,

Una parte della sintomatologia è compatibile con le problematiche riscontrate a livello della colonna vertebrale.
Il bruciore intimo non lo collegherei a questa condizione ma ci potrebbe stare con una sindrome fibromialgica.
Le ripeto di non pensare malattie importanti.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 493XXX

Salve dottore, mi scusi se la disturbo nuovamente,
Da un pò di giorni ho dei dolori migranti alla testa, occhi secchi e stanchezza oculare, occhi spenti (si vede che ho sonno per intenderci, non ho gli occhi vivi o vispi).
Se mi abbasso per prendere una cosa o tossisco ho dolore alla testa. Feci un risonanza all'encefalo 3 anni fa mi trovarono la cefalea muscolo tensiva e i turbinati nasali otturati (nonostante io in quel periodo non avessi nessun tipo di raffreddore),
e' possibile (dato il caldo) che i dolori si accentuino con l'aria condizionata e con la stanchezza intrinseca che ho da giorni (dormo molto poco) oppure è altro?
Ho preso tachipirina e enantyum (il dolore diminuisce ma poi torna, a volte più invasivo a volte meno) ma non hanno fatto molto per i dolori.
A tratti mi vibrano pure gli occhi, la rima inferiore dell'occhio per la precisione per qualche secondo poi smette (diverse ripetizioni nell'arco della giornata) può essere collegato?
Durante la visita neurologica effettuata per i miei disturbi al corpo ho riferito i dolori alla testa e anche in quel caso mi fu detto "cefalea muscolo tensiva/emicrania".
Mio papà alla mia età soffriva tantissimo di questi disturbi, è possibile un'ereditarietà?
Dovrei fare altri controlli? Grazie mille,sono preoccupata sia qualcosa di brutto

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Federica,

la diagnosi di cefalea tensiva che è stata fatta tempo fa mi sembra possa essere confermata anche per l’attuale mal di testa. I climatizzatori e il caldo la possono accentuare e in molti casi scatenare.
Le vibrazioni alla palpebra sono verosimilmente miochimie che hanno un’origine ansiosa o da stress.
Un’ereditarietà in senso stretto non direi, può esserci invece una familiarità che può fungere da fattore di rischio.
Non pensi nulla di "brutto" e trascorra una serena estate.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro