Utente 382XXX
Gentile Specialista,
mi sono rivolto a questa sezione varie volte per dei brividi alla nuca, poi scomparsi. Volevo sottoporre alla Sua attenzione un altro problema che da due giorni mi sta facendo preoccupare seriamente. È da ieri mattina che mi sono svegliato con una lieve cefalea poi diventata più dolorosa questa notte. Ho preso tachipirina e momendol senza alcun minimo beneficio. Alle 5:30 sono andato in PS dove sono stato sottoposto a TAC, il cui risultato è stato negativo. Mi è stato prescritto Toradol in gocce ma non so se prenderlo subito o meno poiché in PS mi è stato somministrato un altro antidolorifico tramite flebo senza effetto. Data la TAC negativa sono parzialmente tranquillo, ma non abbastanza dato che la cefalea non migliora minimamente, inoltre ho dolore agli occhi, non ho né febbre né influenza. Grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Credso trattasi di un innocuo mal di testa. Eventualmente consulti un Centro delle Cefalee
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un mal di testa continuo che non regredisce con i comuni antidolorifici è spesso di tipo tensivo.
L'esito negativo della RM encefalica è già un elemento rassicurante. Al P.S. hanno fatto una diagnosi? E' stata chiesta la consulenza neurologica? (solo per gli ospedali che hanno il reparto di Neurologia)

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro