Utente 500XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di,40 anni che dal 22 maggio u.s. soffro di vertigini.
Tutto è iniziato all'improvviso mentre ero a lavoro, mi sono alzato per servire un cliente (faccio sia lavoro di ufficio che di negozio)
e ho avuto uno sbandamento, da allora non mi hanno più lasciato le vertigini.
Mi sono recato anche in pronto soccorso il 26 maggio, mi hanno fatto l'emocromo e una prima visita neurologica (fissare il dito del medico, toccarmi la punta del naso, alzare le gambe da sdraiato) tutto negativo.
Dopo ho fatto una visita dal OTL che mi ha fatto anche delle manovre.
Ad oggi il problema non è passato, cosa mi consigliate?
La mia mente pensa sempre al peggio, non penso che le vertigini sia dovute all'ansia, ma l'ansia mi viene perché non sto bene.
Vi ringrazio anticipatamente.
Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la visita otorino ha dato esito negativo è opportuno effettuare una visita neurologica più completa, dopo sarà il collega che, in base ai riscontri della visita e ad un eventuale sospetto diagnostico, potrebbe richiedere ulteriori esami di approfondimento anche per escludere malattie organiche.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio per la risposta Dottore, cosa intende per malattie organiche?
io sono molto preoccupato.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

con tutti i limiti di un consulto a distanza, non dovrebbe essere nulla d’importante però è corretto prima escludere alterazioni patologiche (cause organiche).
Si tranquillizzi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 500XXX

La ringrazio per la risposta sollecita.
Seguirò il suo consiglio e farò una visita neurologica.
Saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore,
Il mio medico di base mi ha fatto fare una TAC, risultata negativa.
Adesso prenotero' la visita neurologica.
Ho assunto una compressa di Levopraid, i sintomi sono scomparsi per 2 gg, può essere merito solo del Levopraid?
La ringrazio anticipatamente.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile che il farmaco in questione abbia potuto fare regredire la sintomatologia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 500XXX

Grazie dottore, La informerò una volta effettuato la visita neurologica.

Saluti

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 500XXX

Buonasera,
Le scrivo perché oggi ho effettuato la visita neurologica.
La dottoressa mi ha fatto tutte le prove neurologiche: camminare su punte e talloni, riflessi a braccia e gambe, prove di equilibrio e forza di braccia e gambe, prove per gli occhi.
Tutto risultato nella norma, mi ha prescritto una risonanza magnetica con contrasto dicendomi che è l'ultimo esame da provare.
Che ne pensa?
La ringrazio anticipatamente
Saluti

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ottima notizia l’esito negativo della visita neurologica, concordo con la Collega sulla richiesta della RM encefalica per ultimare l'iter diagnostico e stare tranquilli.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 500XXX

Buonasera dottore, volevo chiederLe se il fatto di sentirmi molto stanco dopo un minimo sforzo o di alternare giornate buone ad altre dove sto male ed estremamente stanco può significare qualcosa associato alle vertigini.
La ringrazio anticipatamente.
Saluti

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, questo andamento fluttuante della sintomatologia non è indicativo di particolari condizioni neurologiche importanti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 500XXX

Grazie per la risposta,
E di altre patologie non neurologiche?

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
In particolare nessuna.
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore,
Volevo chiederLe se il fatto di sentirmi stanco, avere dolore osseo diffuso, può essere sintomo di un tumore, sono molto preoccupato.questi sintomi capitano un paio di giorni a settimana.
Ho fatto un emocromo agli inizi di giugno ed era tutto apposto, ma so che l'emocromo non basta.
La ringrazio per la risposta, saluti.

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una sintomatologia che si manifesta due giorni a settimana di solito non fa pensare malattie importanti, ne parli però col Suo medico curante.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 500XXX

Grazie dottore, ne parlerò.
Saluti

[#19] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore,
Volevo chiederLe se questi miei disturbi (vertigini, stanchezza, dolore alle ossa) potrebbero dipendere da problemi alla tiroide o è poco probabile?
Grazie, saluti

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Poco probabile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 500XXX

Buonasera dottore,
Le faccio un riepilogo dei miei sintomi:
Inizialmente solo vertigini da 3 mesi ormai, con qualche giornata con nausea.
Da un mese presente anche stanchezza al minimo sforzo sempre più presente, soprattutto alle braccia.
Da una decina di giorni anche difficoltà a digerire, nausea e cambiamento delle abitudini intestinali ( presenti anche episodi di diarrea) e un dolore vertebrale all'altezza delle scapole.
Accertamenti fatti:
Visita OTL negativa, emocromo fatto al PS nella norma, esami del sangue di routine fatti a gennaio nella norma,
Visita neurologica negativa, in attesa di RMN.
No so più che pensare, vorrei fare le analisi del sangue con marcatori tumorali.
Che ne pensa?
Mi scusi per il disturbo, saluti.

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

effettuare i marcatori tumorali a scopo diagnostico ha poco senso e non vengono utilizzati per questo scopo perché possono esseri alterati anche per altre condizioni, per es. infiammatorie.
I markers tumorali hanno un senso dopo la diagnosi di neoplasia per seguire il decorso.
Faccia la RM prenotata.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno,
Grazie per la Sua disponibilità.
Mi hanno appena detto che domani ho la RM.
Saluti

[#24] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore,
La risonanza magnetica ha dato esito negativo (se vuole le riporto l'esito).
Purtroppo i sintomi in particolare nausea e stanchezza continuano, al momento mi passano con il Levopraid però non vorrei prenderlo in continuazione.
Quale sarebbe il prossimo esame o accertamento che mi consiglia?

La ringrazio, saluti.

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

già l’esito negativo della RM encefalica dovrebbe tranquillizzarLa ulteriormente.
La regressione della sintomatologia in seguito alla somministrazione di levopraid è una conferma della natura psicosomatica dei disturbi residui, pertanto non vedo l’indicazione ad altri esami diagnostici.
La terapia a questo punto resta quella "psichica".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 500XXX

Buonasera dottore, la ringrazio per la risposta.

[#27] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore, Le scrivo dopo un po' di tempo per chiederLe 2 chiarimenti:
1)La sintomatologia continua, nausea, stanchezza generale, soprattutto alle braccia, e un senso di tristezza perché non mi sento bene. È possibile che questo stato mi passi dopo 2 giorni che ho assunto una compressa di Levopraid?
E tale benessere duri per 4-5 gg?
2) quando mi ritornano i sintomi potrebbe essere astinenza da farmaco?
Se si come potrei fare per smettere?

La ringrazio anticipatamente per la risposta.
Buona giornata

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

1. Teoricamente è possibile.
2. Astinenza da farmaco non penso, anche perché mi pare che Lei non lo assuma con continuità ma solo al bisogno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore, La ringrazio, infatti ne ho prese 30 compresse da giugno ad oggi.

[#30] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno,
Volevo chiederLe se il fatto che tali sintomi mi passino con il Levopraid vuol dire che siano esclusivamente di natura psicosomatica?
Grazie, buona giornata.

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Evidentemente sì.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 500XXX

Grazie, per le sue sempre tempestive risposte.
Buona giornata

[#33] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore,
Volevo chiederLe visto che i sintomi persistono:nausea e mal di stomaco oltre ad astenia alle braccia che ulteriori accertamenti potrei fare.
Questi sintomi sono molto invalidanti e mi preoccupano molto.
La ringrazio, buona giornata.

[#34] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

può fare una visita internistica o gastroenerologica.
Dr. Antonio Ferraloro

[#35] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno, cosa si intende x visita internistica?

Grazie

[#36] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Una visita presso uno specialista in medicina interna.
Dr. Antonio Ferraloro

[#37] dopo  
Utente 500XXX

Grazie dottore,
Saluti

[#38] dopo  
Utente 500XXX

Mi scusi, ripetere un emocromo completo, l'ultimo l'ho fatto a fine maggio può essere utile?
Soprattutto x la stanchezza?

Grazie

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, può essere utile. Ne parli col medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 500XXX

Buonasera dottore, innanzitutto con l'occasione Le porgo i miei auguri di buone feste.
Analisi del sangue fatte, emocromo, ves, calcimia e proteina c reattiva tutto nella norma.
I miei sintomi più o meno persistono, anche se è di poco migliorata l'astenia.
Ai miei sintomi però si è aggiunto un dolore osseo soprattutto alle mani e ai piedi.
Potrebbe tale dolore essere collegato agli altri sintomi o essere dovuto a una tensione cervicale che sento quasi costantemente.
La ringrazio anticipatamente,Saluti.

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza una visita diretta tutte le ipotesi possono essere possibili, cervicale, ortopedica, reumatologica.
Consideri pure che non posso leggere 40 post per ricordare il caso.

Grazie e auguri di buone feste anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 500XXX

Buonasera dottore, Le scrivo dopo un po' di tempo.
Le ricordo i miei sintomi, da circa 9 mesi, iniziò tutto con vertigini ultimamente diminuite, poi iniziarono stanchezza in particolare alle braccia e dolore osseo a mani e piedi. I miei sintomi continuano...certi giorni un po' meglio altri giorni veramente male. Ho fatto delle analisi del sangue, emocromo, ves, ANA, fattore reumatoide, analisi urine, PCR tutto nella norma. Unico dato fuori, è la ferritina a 411, limite è 400. Farò vedere le analisi al mio medico, ma volevo chiederLe cosa può significare.
La ringrazio e Le auguro una buona serata.

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause di un aumento della ferritina nel sangue sono molteplici, tra le più comuni Le ricordo l'ipertiroidismo, l'artrite reumatoide, il diabete, infezioni varie, obesità, ecc.
Ne parli comunque col medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Utente 500XXX

Buongiorno dottore,
volevo chiederLe come mai i range della ferritina possono cambiare da laboratorio a laboratorio.
In internet leggevo che in persone adulte dovrebbe essere massimo 330 circa mentre nel mio referto il range è 20-400.
Se considero il range del laboratorio dove ho effettuato le analisi il mio risultato di 411 è appena superiore, mentre se dovessi tener conto del 330 sarebbe abbastanza sopra il normale.
Secondo Lei un valore così, accompagnato da astenia (soprattutto braccia) da ormai 7-8 mesi può essere sintomo di una neoplasia o in 8 mesi si sarebbero dovuti già sviluppare altri sintomi?

La ringrazio anticipatamente.
Saluti.

[#45] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i valori variano secondo i reattivi usati dai singoli laboratori di analisi.
Per il resto Le ho già scritto le cause più frequenti, non essendo di mia competenza si rivolga, come già detto, al medico curante.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro