Utente 505XXX
Buona sera,mi chiamo Giorgio e vorrei sapere un vs parere su una rm con mdc x mal di testa:nel centro semiovale di destra in vicinanza dell insula omolaterale immagine tipo angioma venoso/drenaggio venoso anomalo bene evidente dopo mdc endovena.Complesso ventricolare in asse nei limiti.Cisti del setto pellucido allungata per 4 cm e con diametro di traverso di 6-8 mm.Non lesioni con restrizione nelle diffusione sia in sede sopra che sottotentoriali e anche al livello della lesione segnalata a destra.Piccole immagini iperintense nella sostanza bianca trigonale destra.Non apprezzabili lesioni attuali dei Sironi carotidei.Nei limiti i seni paranasali del volume di scansione.Normali i nervi e chiasma ottici.Regolari le strutture della fossa cranica posteriore.E'preoccupante?grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Sig. Giorgio,
Lei risulta portatore di un angioma venoso che deve essere valutato da un Neurochirurgo che potrebbe ritenere necessario un ulteriore approfondimento con altre indagini del tipo dell’angiografia selettiva. Valutando direttamente l’indagine le potrà anche indicare un appropriato indirizzo terapeutico.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Buongiorno dottore,la ringrazio x la tempestiva risposta,volevo sapere se il mio mal di testa è correlato a questo angioma venoso e se corro dei rischi.....

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
A mio avviso il suo episodio di cefalea non è in relazione a questo angioma.
Rischio enorme no, ma segua il consiglio che le ho dato
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 505XXX

Grazie mille x la celere risposta,ma c è il rischio di rottura di questo angioma?Il neuroradiologo mi ha detto che difficilmente vanno incontro a rottura,se di dovesse rompere è una cosa grave?cosa rischio?

[#5] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il radiologo le ha detto ciò che l'esperienza di ognuno di noi ha sull'argomento: l'angioma venoso difficilmente si rompe. Gli angiomi cavernosi sono spesso di riscontro occasionale, comunque, seppur di rado, possono andare incontro a piccoli sanguinamenti che restano anche asintomatici. Lo faccia esaminare al Neurochirurgo che le indica cosa sia più opportuno fare.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it