Utente 493XXX
Dopo una visita dall otorino per acufeni bilaterali ( sopr.a sx) ho effettuato contr.pressione ed an.sangue per valutare fra le altre cose anche colesterolo trigliceridi tiroide . Colesterolo e trigliceridi appena oltre i limiti ma meno degli anni prec. tiroide entro i limiti . Pressione ok . A seguito degli esami , da buon ipocondriaco , mi sono spaventato per una voce Lipasi appena oltre la normalità ( 100 con 67 come max ) . Il mio doc mi ha messo a dieta e mi fece prendere omega3. Nelle sett.seguenti ho cominciato a perdere alcuni kili (3/4) , pur mangiando tanto , e a sentire debolezza. Sembrava che non assorbissi quello che mangiavo , carboidrati proteine o altro . Soffro da sempre di colon irr. ma non avevo mai avuto un dimagrimento Simile associato a debolezza . Dopo un paio di mesi mi sono in ripreso ( basta dieta)e sono partito per le ferie , dove
Però accusavo saltuariamente debolezza alle gambe . Tornato a casa , ho cominciato ad avere in maniera sempre più frequente debolezza alle gambe che poi si estendeva al resto del corpo . Arriva inoltre insieme a strana sensazione di dover stirare continuamente i muscoli ( simmetrica destra sinistra), sento una specie di solletico interno che comprende le gambe la colonna vertebrale (zona lombare ) e ogni tanto anche braccia e altre parti del corpo . Il tutto associato a forte agitazione nervosismo e sensazione di avere tremori e meno forza a disposizione . La forza è rimasta in realtà la stessa , ma mi stanco molto prima . A questo aggiungo che ogni tanto mi si muovono piccole parti dei muscoli autonomamente come fossero piccole scariche ( per la verità questa cosa mi è capitata ogni tanto anche in passato ) Mi sembra di avere le mani che tremano ma in realtà stan ferme . Nel frattempo l’ipocondria galoppa . E gli acufeni , soprattutto a sx , diventano sempre più insopportabili , ora li sento anche mentre parlo con le persone . La sensazione strana ai muscoli ce l’ho anche di notte. Sono sempre molto molto stanco mi addormento di sasso come se avessi scalato il K2 ma il sonno non è ristoratore. Il mio doc di base ha escluso a prima vista problematiche neurologiche , la sensazione che ho secondo lui è di natura ansiosa . Mi ha dato En gocce per 10 gg (5 gocce matt.e 5 pom.) e devo dire che dopo 3 gg stavo meglio ( tranne gli acufeni che non sono mai calati ). Le spiacevoli sensazioni sono ricominciate dopo 4/5 gg aver sospeso l’En. Nel mentre mangio tanto , il peso non cambia , l’umore non è dei migliori . Mi capita di non sentire i sintomi spiacevoli nelle gambe anche dopo aver assunto un po’ di alcol .Andrò a breve da uno psicoterapeuta , devo curare la mia ipocondria e la mia ansia, ma vorrei capire se sia consigliabile fare anche una visita neurologica, gli acufeni stanno diventando veramente fastidiosi e la sensazione di solletico e di dovermi stirare non mi passa. potrebbero esserci problematiche neurologiche ? Gli acufeni possono esser collegati a problematiche di nervi?

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Buongiorno,

ritengo indicata una visita neurologica ed una RM Encefalo con sequenze angiografiche (Angio-RM Encefalo).

Ci sono molte cause per un Acufene (o Tinnitus).
Esempio un conlitto neuro-vascolare, ecc.

Prima di rivolgersi ad uno psicoterapeuta escluda le possibili cause organiche !

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it