Utente 510XXX
Salve Gentili Dottori

Scrivo a nome di mia Mamma la quale ha 67 anni e varie patologie, anche invalidanti.Scrivo per un problema che dà un pò di tempo gli stà provocando molti problemi tra cui forti dolori dietro la testa sopra la nuca e parte alta della testa zona posteriore, e mi riferisce che la suddetta zona si addormenta e si ghiaccia, in pratica questo problema non la fà nemmeno dormire la notte.

Il suo medico curante dopo consulto decide di farla sottoporre a TAC del Cranio(Comp sella turcica e orbite) con questo referto:


Segni di encefalopatia vascolare ipossica cronica con accentuazione della ipodensità della sostanza bianca della corona radiata dei centri semiovali
In sede e regolare il sistema ventricolare sopratenteroriale.
4° ventricolo regolare e sulla linea mediana.
Lievemente più ampi che di norma gli spazi liquorali pericerebrali in sede frontale per atrofia corticale.
alcificazioni parietali dei sifoni carotidei
Al persistere della sintamatologia utle integrazione con esame RM encefalo più seq angio.

Le domande sono:ha qualcosa di grave?
Quali cure potrebbe fare?

Grazie e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

alla Mamma, alla TC encefalica, è stato riscontrato un deficit di ossigenazione cerebrale, reperto non raro in soggetti superiori ai 65 anni. Inoltre è stata rilevata anche una sofferenza neuronale, cioè delle cellule nervose, che configurano un quadro di atrofia in regione frontale.
Per quanto riguarda la terapia, è vietato consigliare farmaci a distanza in pazienti che non si conoscono.
Il consiglio che Le posso dare è di rivolgersi ad un neurologo sia per fare visionare le immagini dell’esame sia per una valutazione clinica diretta indirizzata alla prescrizione di un’adeguata terapia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Grazie Dottore x la Riposta chiara e tempestiva ne approfitto x un ultimo chiarimento e domanda, prima di questo esame, a mia Mamma, siccome fà la via crucis da vari medici per varie patologie gli fù consigliata dal suo ortopedico un Ecocolordoppler TSA siccome i dolori partivano già dal collo per poi arrivare come le ho spiegato sopra fino a dietro la testa.
Gli allego il referto dell Ecocolordoppler TSA, se può aiutarmi a interpretarlo e se ci sia una possibile correlazione con i disturbi e referto precedente.Grazie ancora.
Placca iso-ipercogena semilunare eccentrica carico della parte posteriore del bulbo carotideo destro e che coinvolge l'origine della carotide interna determinando stenosi in misura del 30-35% senza alterazioni emodinamiche significative.
Placca iso-ipercogena semilunare eccentrica a superficie regolare a carico della parete posteriore del bulbo carotideo sinistro e che coinvolge l origine della carotide interna determinando stenosi in misura del 20-25% senza alterazioni emodinamiche significative.
Sclerosi parietale diffusa in assenza di lesioni stenoostruttive emodinamicamente significative a acrico dei restanti vasi carotidei,onda flussumetrica cerebropeta, a profilo regolare.
Le Vertebrali appaiono pervie e pulsatili bilateralmente, a flusso normodiretto, di calibro nella norma ed a decorso sinuoso.
Nulla a carico delle succlavie.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le due placche riscontrate all'ecocolordoppler TSA causano stenosi del vaso non significative, i valori in percentuale sono bassi.
Tuttavia è buona norma utilizzare in tal senso dei farmaci, che non possono essere consigliati online, altro buon motivo per rivolgersi ad un neurologo.
Utili gli esami del sangue di routine.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 510XXX

Grazie Dottore! è stato d'aiuto e chiarissimo, oltre molto gentile.

Ancora Grazie!

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata e un caro saluto alla Mamma
Dr. Antonio Ferraloro