Utente 518XXX
Buongiorno
avrei bisogno di un consiglio.
Mia figlia ha 15 anni e a fine settembre l'ho portata al pronto soccorso causa una stenia agli arti inferiori. Un episodio analogo si era verificato anche l'anno precedente dopo un attacco di panico. È stata visitata da un neurologo il quale ha rilasciato la seguente conclusione diagnostica: "quadro di difficoltà nella marcia e dolori arti inferiori di verosimile natura funzionale" prescrivendo, a scopo di escludere patologia organica, esecuzione di RM colonna dorsale senza e con MDC e potenziali evocati motori, anche se a voce si è sentito di rassicurarci che non c' è nulla di grave. Il medico di base invece mi dice di farle fare una RM encefalo o cerebrale senza e con MDC e non dorsale. E io cosa faccio? Quale risonanza è meglio farle fare? Dorsale o encefalo?
Nel frattempo a seguito di accertamenti da neuropsichiatra, al quale abbiamo riferito anche della diagnosi del neurologo, abbiamo scoperto che soffre di sindrome dissociativa da conversione (e non panico) che può manifestarsi proprio anche con momentanee immobilizzazioni agli arti. Le sue crisi sono solitamente caratterizzate da tremori alla mano, iperventilazione e balbettio nella voce. Durano circa da mezz'ora ad un ora e subito dopo è molto stanca. Comunque è in cura da una psicoterapeuta con grandi miglioramenti.
Dall'anno scorso è celiaca.
Infine mi riferisce che ultimamente ogni tanto le vengono dei formicolii alle gambe dopo essere andata in bagno o magari se si è seduta in modo non composto, questi formicolii colpiscono a volte anche le mani quando è semi straiata sul divano. Muovendo un po' gli arti i formicollii passano. Possono essere pericolosi?
Spero di essermi spiegata bene e ringrazio in anticipo per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

riguardo i formicolii di breve durata e causati da posture particolari che poi si risolvono col movimento La tranquillizzo subito, sono solo causati da temporanea compressione dei alcuni nervi periferici.
Per quanto riguarda la RM invece, per completezza diagnostica e per escludere cause organiche, a quanto pare poco probabili, Le consiglierei di effettuare encefalo e colonna vertebrale tutta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro