Utente 255XXX
Buonasera,
Ho 47 e da un paio di settimane soffro di quotidiane cefalee, a volte tollerabili e altre insopportabili, con disturbi anche visivi e diplopia.
Il medico mi ha prescritto una RM senza contrasto di cui di seguito trascrivo l'esito:
Strutture della linea mediale in asse. Regolare la morfologia e l'intensità di segnale degli spazi liquorali ventricolari e corticali in sede sovra e sottotentoriale di dimensioni consone all'età anagrafica.
Alcune minute aree di iperintensita' di segnale T2 e T2 flair si apprezzano a livello della sostanza bianca periventricolare e sottocorticale frontale bilaterale in minime alterazioni di natura vasculopatica cronica. Non evidenza di lesioni ischemiche recenti. Non evidenza di depositi emosiderinici.
Ispessimento della falce in sede frontale sx riferibile a calcificazione distrofica o a piccolo meningioma calcifico di 10 4 mm.
Lieve ispessimento della mucosa a livello del seno mascellare e delle etmoidali bilateralmemente di natura flogistica.
Minima deviazione sinistroconvessa del setto nasale.
Lieve obliterazione fluida delle celle mastoidee a sinistra.
Sono un po' preoccupata.
Cosa ne pensa? Cosa mi consiglia?
Grazie x un riscontro.
Cordiali saluti
Paola

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

innanzitutto Le dico che i reperti riscontrati alla RM non sono responsabili della cefalea riferita.
Infatti né una calcificazione né un eventuale piccolo mengioma può giustificare la cefalea (può riportare le dimensioni che sono poco chiare?).
Inoltre sono state riscontrate minime alterazioni di natura vascolare. È ipertesa? Ha sofferto in passato di emicrania?
Effettui comunque una visita neurologica per avere una diagnosi precisa del tipo di cefalea con eventuale terapia e per fare visionare le immagini dell’esame.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Buonasera Dottore e grazie x il pronto riscontro.
Le dimensioni sono 10 x 4 mm.
Circa 15 anni fa ho sofferto di cefalea per alcuni mesi.
A volte mi è capitato negli ultimi mesi di avere attacchi ipertensivi e fortissimi mal di testa in concomitanza, soprattutto in occasione del ciclo mestruale.
Per quanto riguarda la formazione calcifica secondo Lei è il caso di approfondire?
I problemi alla vista possono dipendere da quanto riscontrato nell'esame o secondo lei sono indipendenti?
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

le crisi ipertensive possono causare le alterazioni riscontrate, così come violenti attacchi emicranici. Ovviamente si devono visionare le immagini per dare un parere attendibile.
Non mi pare che ci sia correlazione tra i reperti riscontrati e i problemi visivi.
Per quanto riguarda le emicranie mestruali è possibile, se il ciclo è regolare, attuare una terapia di prevenzione, se indicata, ma Le dirà tutto il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 255XXX

Grazie mille.
Provvedo a prenotare certamente una visita neurologica e se le fa piacere l'aggiorno sull'esito.
Le auguro buona notte
Cordial saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

certamente, può farmi sapere l'esito della visita neurologica.

Buonanotte anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro