Utente 518XXX
Salve Egregi dottori, vi scrivo per sapere cosa ne pensate.
Ho 23 anni, e negli ultimi 2 mesi ho passato un periodo stressante.
Purtroppo ho fatto l'errore, dopo taluni sintomi riscontrati, di guardare su internet eventuali malattie correlate, e mi sono imbattuto nella SM.
I principali sintomi riscontrati riguardano:
1) le mani: sento che la forza del pollice è diminuita; inoltre ho notato che da seduto/sdraiato la forza delle mani spesso non è massima, mentre in posizione eretta non ho problemi.
2) fascicolazioni : all'inizio erano sporadiche, ma 2 giorni fa mi si sono presentate sotto l'occhio, e sono durate ore. Questa notte mi si sono presentate al piede, e sono durate ore.
3) occhi: ogni tanto mi viene una specie di Tic di incrociare gli occhi. Una specie di "stimolo" ad incrociarli. (soffro di miopia e di leggero astigmatismo).
4) groppo in gola: arrivato ieri sera mentre stavo parlando. Perdura ormai da tante ore.
Ho parlato di ciò al medico curante, (indicandogli che magari potrebbe essere SM), e dopo avermi dato del "poco intelligente", ha detto che si tratta di ansia, e mi ha prescritto gli esami del sangue.

Secondo voi dovrei fare una visita dal neurologo? Pensate che ci sia una buona probabilità che si tratti di SM?
E un'altra cosa, lo stimolo ad incrociare gli occhi è considerata diplopia?
Per favore rispondete ad entrambe le domande.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

nessun sintomo di quelli riferiti fa pensare un esordio di sm.
La possibilità che si tratti di somatizzazioni d’ansia è concreta, concordo quindi col Suo medico curante.
Non capisco cosa intende per "incrociare gli occhi", se non ha avuto visione sdoppiata non è diplopia.
Se vuole tranquillizzarsi può effettuare la visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 518XXX

Egregio Dottore,
Mi rifaccio vivo perchè penso di aver (forse?) inquadrato il mio problema agli occhi.
Vorrei saperne cosa ne pensa.
Quello che penso di avere si chiama strabismo latente, ossia uno strabismo presente dalla nascita (nella mia famiglia diverse persone soffrono di strabismo).
Su un sito ho trovato una buona spiegazione del mio problema: "Si possono associare dei sintomi legati allo sforzo per mantenere la fusione delle immagini visive, tra cui mal di testa, stanchezza visiva, bruciore, fotofobia e aggrottamento delle sopracciglia".
Purtroppo non sono sicuro che non si possa trattare di SM però. Le spiego la situazione:
Quando guardo alla mia estrema sinistra/destra, incomincia a farmi male l'occhio corrispondente alla direzione (quindi se guardo alla mia estrema sinistra, mi fa male l'occhio sinistro, se guardo alla mia estrema destra, mi fa male l'occhio destro). E sento come se gli occhi volessero storgersi (e se si storgono, l'immagine si sdoppia).
Secondo Lei è probabile che si tratti di SM?
E chi è il primo personaggio a cui dovrei rivolgermi? ottico?

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le ripeto che non vedo sintomi di SM.
Non vada in internet ai fini di autodiagnosi ma effettui una visita oculistica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro