Utente 521XXX
Buonasera.da circa due mesi e mezzo sto facendo diversi esami che però non hanno ancora portato a una diagnosi.verso la metà di novembre ho iniziato ad avere sintomi come fastidio muscolare,specialmente sul lato sinistro del corpo,sensazione di affaticamento e palpitazioni,sensazione di stordimento,fastidio nella deglutizione,sbandamenti.Ho iniziato a fare diversi controlli.il controllo cadiologico è risultato nella norma.ho fatto la visita neurologica che è andata bene.il neurologo mi ha prescritto delle analisi da fare e due risonanze quella angio e quella cervicale.le analisi(cpk,fattore reumatoide e proteina c reattiva sono risultati nella norma,è risultato basso positivo 1/160 il valore ana antinucleo già ripetuto due volte a distanza di un mese e mezzo e risultato sempre uguale).le risonanze sono risultate nella norma a parte un irrigidimento della rachide cervicale e una piccola protusione tra c4/c5.ho fatto visita oculistica che è risultata nella norma.ho fatto anche l esame del campo visivo.nella norma anche quello.ho fatto la visita dall otorino che ha evidenziato un ispessimento della plica esofagea sul lato destro(secondo lui provocata da un possibile reflusso).mi ha dato cura con gastro protettori e miii ha dato da fare il Breath test che è risultato negativo.ho fatto l ecografia alla tiroide che è risultata nella norma.visto che l unico problema che è stato riscontrato è stato quello alla cervicale mi sono rivolta ad un ortopedico per un possibile problema posturale ma l ortopedico ora mi ha rimandato al reumatologo perché pensa che io soffra di sindrome fibromialgica.farò a breve la visita reumatologica ma visto che sono un soggetto molto ansioso la mia paura ora è quella di soffrire di qualche malattia neurologica degenerativa...in questo periodo sto anche prendendo lo xanax perché sono molto in ansia per queste problematiche.ho anche fatto le analisi del sangue complete che erano perfette a parte il didimero alto(982).visto che prendo la pillola ho consultato il mio ginecologo che mi ha detto di sospenderla per un paio di mesi e poi ripetere l esame.sono molto preoccupata perché nonostante tutti i controlli non sono ancora riuscita ad arrivare ad una risposta e sto pensando seriamente di avere qualche patologia neurologica grave.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
la sintomatologia che lei ha descritto è molto vaga e si colloca sul territorio di confine fra malattie del tipo della fibromialgia ed i disturbi da somatizzazione dell'ansia, da cui tra l'altro lei riconosce di essere affetta.
Innanzitutto, la negatività alla Risonanza Magnetica già eseguita deve tranquillizzarla. Poi, proceda con l'ulteriore approfondimento di ordine reumatologico. Ma vorrei segnalarle la lettura di questo mio articolo, che tratta proprio della paura delle malattie neurodegenerative e dei suoi rischi, e di cui le allego il link.
Cordialmente
https://www.medicitalia.it/news/neurologia/7755-la-paura-delle-malattie-neurodegenerative-fa-male-al-cuore.html
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it