Utente 466XXX
buongiorno, premetto sono un uomo di 41 anni e l'anno scorso ad un mese dalla nascita di mia figlia ho sofferto per la prima volta in vita mia di depressione o ansia generalizzata ( non so se siano la stessa cosa ma poco importa ) . Inutile dirvi in che stato di agitazione ero finito in quanto mi sono sentito all'improvviso inondato da sensazioni mai provate prima, sudure , tremolio costante del corpo, tachicardia , pensieri angoscianti e umore sotto le scarpe.... il tutto vissuto h 24 per due settimane fino a quando prendendo coraggio non ho esposte queste sensazioni a mia moglie a cui non volevo dare a distanza di un mese dal parto anche le mie agitazioni. Andammo subito da un neurologo il quale senza troppi giri di parole dopo avermi ascoltato per circa un ora mi prescrisse il Seuropin una pillola al giorno e 10 gocce di xanax prima di andare a letto per due settimane. Diciamo che il fatto di aver preso un antidepressivo per la prima volta nella mia vita a livello psicologico mi ha molto abbattuto in quanto avrei preferito uscirmene con le mie gambe ma sinceramente non ne ho avuto la forza, e non potevo neanche permettermelo in quanto volevo essere pronto e forte alla nascita di mia figlia dando anche la possibilità a mia moglia di poter contare su di me e quindi avevo fretta di rimettermi "a posto". Ho portato avanti questa cura che nella prima settimana prevedeva mezza pillola e poi per i giorni a seguire una pillola intera, per 8 mesi ho proseguito alla lettera tutto quello che mi diceva il dottore fino a quando non decise di diminuire la dose a mezza pillola per un mese e poi mezza pillola un giorno si e un giorno no per un altro mese fino alla totale sospensione del farmaco. Ora grazia dio sto bene e sono 4 mesi che non prendo + questo farmaco che per mia esperienza è stato fantastico senza alcun effetto collaterale se non "forse" quando l'ho sospeso completamente in quanto nella prima settimana mi sono sentito come se tutto potesse tornarmi da un momento all'altro...ma penso che in quel caso sia stata solo paura...cmq mi chiedo se mai torneranno e a volte vivo con questa paura che in certe occasioni mi provoca ansia ma alla quale reagisco cercando di controllarla. Un caro ringraziamento a chi cercherà di rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

l’importante è che Lei abbia superato brillantemente il disturbo ansioso-depressivo che l'ha attanagliato precedentemente.
Il futuro non possiamo prevederlo, nessuno di noi, per cui non si ponga queste domande e non si faccia prendere da paure immotivate.
Viva tranquillamente la Sua vita e si goda la piccolina.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 466XXX

Grazie dottore, questo lo faccio ogni giorno ... trovando in lei la pillola della felicità. Cordialità

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro