Utente 548XXX
Buongiorno,
Sono una donna di 30 anni. Ultimamente durante e dopo la fase dell’orgasmo mi ritrovo con dei forti giramenti di testa e freddo (ma quest’ultimi dettaglio credo sia dovuto al fatto di essere accaldata).
Succede più che altro se il mio compagno, durante la notte, mi sveglia per un rapporto mentre sto dormendo o comunque se prima di dormire sono molto stanca.
Ieri il mal di testa è perdurato anche per la mattina dopo con forte debolezza, ma aggiungo che è stato accompagnato dall’ arrivo del ciclo mestruale.
Altro dettaglio, raggiungo l’orgasmo da distesa e avviene con masturbazione esterna. Per cui il giramento di testa sopraggiunge mentre sono supina.
Aggiungo inoltre che da qualche mese seguo un regime alimentare più corretto e ho perso qualche kilo e purtroppo non faccio le analisi del sangue da un po’, ma sono in previsione.
Non so se la domanda è adatta a neurologia o avrei dovuto rivolgermi a ginecologia o ancora a un otorino.
Quindi chiedo intanto scusa e vi ringrazio moltissimo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

in alcuni soggetti è possibile l’insorgenza di capogiri durante e dopo l'orgasmo senza per questo essere considerati patologici, soprattutto quando l'orgasmo è intenso.
Tuttavia Lei non ha mai sofferto di questa condizione per cui è indicato un approfondimento diagnostico, con controllo della pressione arteriosa prima e dopo il rapporto ed eventuali altri esami diagnostici si dovessero rendere necessari.
Si rivolga pertanto al medico curante per una prima valutazione diretta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro