Utente
Buongiorno. Sono un ragazzo di 23 anni. Studio all università e lavoro. Da circa due settimane ho iniziato a presentare diversi sintomi che mi fanno veramente preoccupare. Ci tengo a sottolineare che sono un soggetto abbastanza ansioso e ipocondriaco.
Inizialmente mi hanno rilevato una leggera ernia discale praticamente asintomatica. Dopo qualche giorno mi sono iniziati a venire formicolii agli arti e alle ascelle (premetto che è un periodo molto caldo) soprattutto quando sono sdraiato o quando faccio sforzi. Inoltre insieme a questi formicolii ultimamente spesso mi vengono fascicolazioni muscolari. Tutti ciò è accompagnato da debolezza muscolare e da circa quattro giorni mi sembra di avere la vista sdoppiata. Mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto tutti gli esami di rito(pressione, elettrocardiogramma, glicemia, febbre ed esami del sangue in cui risulta tutto nella norma a parte dei valori leggermente bassi di ematocrito ed emoglobina) inoltre li al pronto soccorso mi hanno fatto un esame dei riflessi nervosi e degli occhi e inoltre mi hanno fatto fare. Alcuni movimenti in cui risulta tutto nella norma)Dopodiché mi hanno dimesso dicendo che è colpa della stanchezza. Per vederci più chiaro mi sono recato da un neurologo che mi ha fatto una visita facendomi fare movimenti, riflessi, babinsky, etc. E risulta tutto negativo. Il neurologo vedendomi molto preoccupato mi ha consigliato di fare una visita oculistica e una risonanza magnetica all encefalo, ma mi ha detto che secondo lui si tratta di ansia e stress abbinato alla temperatura torrida degli ultimi giorni. Sono molto preoccupato anche perché non ho mai avuto problemi di vista. Cosa mi consiglia di fare? Devo procedere alla RM? Nel frattempoi sono stati prescritti degli integratori minerali e vitaminici (assonal e pineal tens forte) ma che per ora non danno risultati. La ringrazio in anticipo per la disponibilità. Andrea

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro Andrea,

mi sentirei di tranquillizzarLa, infatti la sintomatologia descritta non farebbe pensare eventuali malattie demielinizzanti.
In tal senso concordo con quanto detto dal neurologo che ha avuto l’indubbio vantaggio di visitarLa.
Fare la RM encefalica? Certamente, se il collega l'ha prescritta l’esame va effettuato.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie mille per la pronta risposta. Si il neurologo me l ha consigliata perché mi ha visto davvero terrorizzato però lui mi ha più volte detto che molto probabilmente è un fenomeno legato allo stress e all ansia e che secondo lui non ho niente di grave. La RM è programmata per venerdì. Grazie mille ancora per la risposta e buona giornata. Secondo lei le fascocolazioni muscolari a cosa sono dovute? Perche ultimamente mi vengono molto spesso.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause delle fascicolazioni sono diverse, tra queste l'ansia è tra le più frequenti.
Se vuole può farci sapere l'esito della RM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Certamente! Le farò sapere i risultati. E grazie ancora per la risposta celere. Ottimo servizio. Buona serata

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Dottore avrei un' ulteriore domanda da porle: da cosa deduce che secondo lei non si tratta di una patologia demielinizzante? La sintomatologia per questo tipo di malattie è solitamente diversa?
Grazie.

[#7] dopo  
Utente
Attendo risposta. Grazie e buona serata

[#8] dopo  
Utente
Dottore avrei un ulteriore quesito da chiederle. È possibile rilevare sclerosi multipla da una risonanza magnetica del rachide lombo sacrale ( l ho eseguita circa 3 settimane fa e non hanno riscontrato nulla se non un disco leggermente disidratato) ? O si vede solamente da RM all encefalo? Ho la risonanza all encefalo domani mattina e ho un ansia tremenda ho paura che mi trovino una malattia grave. La prego di farmi sapere non c'è la faccio piu. Grazie in anticipo. Andrea

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Andrea,

la RM lombosacrale non è utile per la diagnosi di sm, per questa occorre la RM encefalica e midollare.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, la risonanza magnetica è programmata per domani mattina. I formicolii sono praticamente spariti ma rimane un fastidio alla vista ( quando leggo) e debolezza. Inoltre da circa due ore lamento un intorpidimento a livello della coscia destra ( come se mi avessero anestetizzato). Potrebbe essere riconducibile all ernia discale? ( n. B l ernia ce l ho dalla parte sinistra della colonna vertebrale mentre questo intorpidimento è nella coscia destra). La ringrazio in anticipo. Andrea

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Caro Andrea,

precedentemente non ha parlato di ernia lombare ma di disco "leggermente disidratato".
Mi faccia sapere l’esito della RM.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Mi ero espresso male si tratta proprio di un ernia mediana paramediana che impronta il sacco durale

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, come mi aveva chiesto la aggiorno con il referto della RM encefalica.
RM DEL CERVELLO E DEL TRONCO ENCEFALICO SENZA MDC.
TECNICA: SEQUENZA SE, TSE, T FLAIR, T2 GRE, DWI, STIR-ORBITE CON IMMAGINI SECONDO PIANI MULTIIPLI.
risultati: non ci sono segni di lesioni espansive intracraniche.
Non si notano significative alterazioni focali a carico degli emisferi cerebrali.
Piccoli spazi perivascolari ampliati in sede parainsulare bilateralmente.
Cisti aracnoidea cerebellare Sn.
IV ventricolo normale ed in sede.
Presenza del cavo del setto pellucido e cavum vergae.
Sistema ventricolare sovratentoriale in asse rispetto alla linea mediana.
Nella norma gli spazi sub-aracnoidei della base e della convessità.
Lo studio di dettaglio della regione ottico-diencefalica non dimostra reperti degni di nota, il calibro ed il segnale del chiama e dei nervi ottici è normale, l'ampiezza degli spazi liquorali periottici è nella norma.

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la RM encefalica non mette in evidenza alterazioni di tipo demielinizzante che poi erano quelle che temeva maggiormente.
Per il resto non mi pare di vedere reperti significativi, compresa la cisti aracnoidea che, non essendo precisate le dimensioni, dovrebbe essere piccola e non clinicamente rilevante.
In ogni caso faccia vedere le immagini dell’esame al neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Lesioni di tipo demielinizzante sono visibili solo con il mezzo di contrasto?

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le lesioni demielinizzanti si rilevano anche senza mezzo di contrasto, il contrasto serve per definire meglio le lesioni dubbie o per capire se una lesione demielinizzante sia attiva o meno.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Quindi se non sono state evidenziate lesioni posso stare tranquillo secondo lei?

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Può stare tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente
Grazie mille per la disponibilità dottore. Ottimo servizio.