x

x

Problema psicologico o fisico

Egregi dottori vi prego, se avete del tempo da dedicarmi, di aiutarmi a capire quello che da un po di tempo mi sta succedendo e che non mi fa piu vivere bene. Ho da poco compiuto 18 anni e non ho mai avuto rilevanti problemi di salute ma da 5 mesi la mia vita non è più quella di prima. Una sera di marzo, appena uscito dalla doccia, mi sentii una specie di malessere generale con il cuore che mi batteva piu velocemente del normale e fui costretto a sdraiarmi per qualche minuto. Da li cominciai ad avere paura di avere problemi al cuore ma per sicurezza feci un elettrocardiogramma e un'ecocardiogramma che risultarono a posto e anche la visita agonistica per il calcio, fatta piu o meno due settimane fa a partire da adesso, non ha riscontrato problemi. Ma a partire da quell' episodio di prima ne subii altri: un giorno in treno mi sentii preoccupato e cominciai ad avere la sensazione di respirare male fino al punto che sentii la testa come se fosse in confusione, piena in qualche modo, e tornai a casa spaventatissimo. Da qui ho cominciato ad avere qualche altro problema, ad esempio ho cominciato a non dormire più bene, a svegliarmi spesso e accorgermi di essere sveglio e pensare mentre io pensavo di star dormendo e sognare; ho cominciato ad avere qualche problema di stomaco, infatti adesso più di qualche volta ho mal di pancia e un po di dissenteria e a volte non faccio più le feci benissimo ma un pò piccole e numerose con spesso la sensazione di non svuotare completamento lo stomaco. Adesso ho la sensazione di non stare più bene, di avere una specie di malessere generale, a volte ho ancora questa sensazione di non respirare benissimo e di non riuscire fare un bel respiro profondo ma quando sono distratto me ne dimentico e passa tutto. Ultimamente sono tornato a dormire senza risvegli di notte. Per circa un mese ho assunto, prescritti dal medico di base, 7 gocce di alprazolam la sera (ansiolitico) e una bustina al giorno di magnesio; con questi la situazione è forse un po migliorata, adesso non li assumo più e mi pare uguale. Gli esami del sangue che ho fatto 3 mesi fa sono risultati ok tranne una lieve mancanza di ferritina per cui il medico non mi ha dato niente. Anche la tiroide ok. Non so se ho scritto nella sezione giusta ma vi prego di aiutarmi a liberarmi da queste sensazioni negative, grazie mille.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Ragazzo,

da quanto scrive la sintomatologia sembrerebbe di origine ansiosa soprattutto quando dice "quando sono distratto me ne dimentico e passa tutto" ed il miglioramento con poche gocce di Alprazolam.
A mio avviso dovrebbe rivolgersi ad uno psichiatra o ad uno psicologo, prima però ne parli col medico curante per avere una valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottor Ferraloro, intanto volevo ringraziarla per la risposta concessami. Sono d'accordo sull'esistenza di una componente di origine ansiosa anche perchè questo malessere che a volte sento non mi impedisce (dal punto di vista fisico) di uscire,correre,studiare e fare tutte le attività che un ragazzo della mia età fa. Ma può l'ansia creare delle sensazioni che io sento vive di malessere e invece non avere niente di organico?
Per il mal di pancia invece secondo lei dovrei fare qualche esame?
Comunque infine volevo sapere siccome ho 18 anni e questo periodo è cominciato con degli episodi forti ma poi la situazione bene o male è andata migliorando e adesso non sto malissimo se aspetto un pò secondo lei può passare da solo? E se anche temporaneamente passa può essere che più avanti si ripresenti magari anche in forme diverse?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Ragazzo,

i malesseri di origine psichica sono reali, non immaginari.
Per "mal di pancia" cosa intende? A livello addominale?

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Si, ogni tanto si presentano questi crampi addominali accompagnati da al massimo uno o due episodi di dissenteria o più sporadicamente meteorismo.
Poi se non la disturbo volevo chiederle un ultima cosa: più o meno due settimane fa una sera ero fuori e ho bevuto un po piu alcool del normale e la sera stessa ho vomitato ma il giorno dopo oltre ad una normale nausea da post sbornia ho vomitato di nuovo tutto il giorno, anche quando avevo finito i liquidi in corpo. Può capitare? E adesso, più o meno dai giorni seguenti quel fatto, sento una specie di leggera nausea di fondo. Le due cose possono essere collegate o è può essere dovuto al mio presunto stato ansioso? Per sicurezza per escludere problemi organici dovrei fare qualche esame? Magari uno neurologico? Scusi le tante domande ma sono un pò preoccupato. Grazie mille.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Con nausea intendo come se mi girasse lievemente la testa
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Utente,

farei preliminarmente una visita gastroenterologica per i crampi addominali, la nausea ed il vomito.

Cordialità
[#7]
dopo
Utente
Utente
Va bene, le farò sapere gli sviluppi, grazie mille per l`aiuto.