Utente
Egregi dottori, da qualche settimana sto vivendo un problema molto spiacevole.

Mi succede molto spesso che prima di addormentarmi, soprattutto prima di sonnellini pomeridiani, io percepisca una scossa molto forte al cuore, come quando ci si sveglia di soprassalto.

A questa scossa segue un periodo, che perdura anche per giorni, in cui avverto forti palpitazioni e un dolore fisso ma non intenso a livello del cuore.

Ho eseguito ecg e ecg holter e ecocardiogrramma senza che si evidenziasse alcunché di anomalo.

Agguingo di non essere un soggetto ansioso e di non aver mai avuto attacchi di panico o simili, ma dopo la scossa mi sento molto agitato e ansioso.

Il medico di base mi ha prescritto dello Xanax 3 cpr da 0, 25 al dí, che ho preso per qualche settimana ma che poi ho scalato gradualmente perché mi causavano tachicardia.

Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con i vari esami diagnostici cardiologici negativi può tranquillizzarsi, ritengo che l’abbia tranquillizzato anche il cardiologo.
A questo punto gli episodi descritti sono verosimilmente di origine ansiosa.
Esistono vari farmaci per trattare questi disturbi, se lo Xanax ha causato tachicardia è possibile sostituirlo con un altro farmaco.

Cordiali saluti

P.S. Rispettiamo tutti le norme vigenti contro il coronavirus
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Egregio dottore,
vorrei aggiornarla sulla situazione.
I disturbi che le ho riferito perdurano tutt'ora, sento sempre una sorta di morsa al cuore e uno stato cronico di agitazione. A questo si aggiungono periodi di tachicardia e palpitazioni.
Oggi ho eseguito un ecg da sforzo, e il cardiologo ha rilevato un problema nella pressione. Ha parlato di ipertensione. I valori del test sono stati PA Basale 120/90 e PA raggiunta 180/90 con la dicitura "profilo pressorio indicativo di alterato controllo pressorio da sforzo".
Che succede dottore? Io non ho mai avuto la pressione alterata, qualsiasi monitoraggio mi hanno sempre detto che andava bene.
é possibile che sia lo stress e l'ansia a causare tutto ciò?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe contribuire l'ansia ma per il problema pressorio deve rivolgersi ovviamente al cardiologo.
Dr. Antonio Ferraloro