Sincope, tremore e tachicardia....che fare?

Salve
Sono una ragazza di 27anni affetta da ipotiroidismo acquisito grave, scaturito da una tiroidite di Hashimoto, attualmente in cura con Tirosint, e qualche anno fa mi è stata diagnosticato un ipertono vagale, in seguito a Tilt Test.
Purtroppo però presento diversi sintomi che stanno diventando sempre più invalidanti nella mia vita.
Manifesto vertigini sincopi e pre-sincopi giornalieri e, anche una semplice variazione di posizione del mio corpo è pericolosa perché rischio di cadere, in quanto si annebbia totalmente la vista, perdo la percezione dello spazio e la sensibilità nelle gambe.
Ho spesso tachicardia e incapacità a tollerare lo sforzo fisico; per spiegarmi meglio anche in seguito ad una faccenda casalinga avverto capogiri e mancanza di fiato.
Inoltre presento brusche variazioni della pressione sanguigna che, nella maggior parte dei casi è bassa.
Nell'ultimo periodo, poi, ho notato un forte tremore alla mano destra che mi impedisce di fare qualsiasi tipo di sforzo, o meglio, anche il sollevare una forchetta o tenere il cellulare è quasi impossibile.
L'endocrinologo ha escluso qualsiasi problema, il cardiologo altrettanto dopo holter 24h, prova da sforzo, ecg ed ecocardiografia.
Potrebbero essere un problema neurologico serio?
[#1]
Attivo dal 2012 al 2020
Neurologo
Potrebbe essere un sintomo di natura neurologica. Si sottoponga a visita. I sintomi sono vaghi e conviene indagare.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dr. Lanzillo
la ringrazio per la risposta. Qualche anno fa feci una risonanza magnetica nella quale non fu rilevato nulla e qualche mese fa mi sono sottoposta ad una visita neurologica e il medico mi ha consigliato di assumere 10gtt di Bromazepam, senza però alcun miglioramento. Ho ricontattato il medico che mi ha consigliato un ricovero in ospedale per indagare a fondo, senza però darmi indicazioni specifiche. Lei cosa mi consiglia?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio