Attivo dal 2020 al 2020
Salve, sono una ragazza di 33 anni che soffre di ansia e depressione.
Da un anno circa si è associata un emicrania alla tempia destra pulsante che mi da nausea, vomito e mi costringe a letto per 2 giorni.
Ho notato che questi attacchi sono in concomitanza con ovulazione e ciclo (ho circa 3 attacchi il mese).
Vorrei sapere posso andare dal mio neuropsichiatra che mi ha gia in cura per i miei problemi, o se devo andare da un neurologo... Premetto non so la differenza tra i due.
E poi secondo lei la depressione può causare attacchi di emicrania o sono altri fattori?! Vivo con la paura di avere qualcosa di brutto e dato che giovedì ho la visits di controllo dal neuropsichiatra non so se posso parlarle anche di questa problematica.
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

per la depressione lo specialista di riferimento è lo psichiatra, per le cefalee il neurologo. Non so se il Suo psichiatra sia pure neurologo, comunque è corretto informarlo dell'emicrania.
Per la frequenza di quest'ultima (circa tre attacchi al mese) è indicata una terapia di prevenzione, se possibile, ma è di competenza del neurologo.
La depressione può essere a volte un fattore scatenante ma non è la causa dell'emicrania.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Salve, il mio psichiatra è neuropsichiatra non so se è la stessa cosa...

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se è neuropsichiatra è pure neurologo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Allora posso dire tutto direttamente a lui?
La ringrazio della celere risposta

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, riferisca tutto e veda cosa Le dice.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Salve dottore, chiedo già scusa se mi dilungherò.
Sabato pomeriggio sono andata dal neuropsichiatra, sono stata dentro ben 2 ore e mezzo perché abbiamo dovuto affrontare i due argomenti ovvero
DEPRESSIONE
EMICRANIA
Per quanto riguarda la prima, ha detto che si il farmaco aiuta però non mi posso affidare solo su quello, ma che ci vuole anche un po' di spinta da parte mia.
Mi ha tolto la fluoxetina che ormai non faceva più effetto ed ha introdotto il laroxyl 4 gocce al mattino e 4 la sera.
Per quanto riguarda l'emicrania, dati che mi viene da ovulazione e ciclo mi ha dato una mini prevenzione, ovvero 2 giorni prima di entrare sia in ovulazione e sia delxiclo di prendere Auradol con paracetamolo 500..
A dire il vero io ho sempre saputo che il triptano tratta quando c è già l attacco e non prima, difatti son rimasta dubbiosa.
Lei che ne pensa?
E poi un'altra domanda vorrei porle, dato che in passato con paroxetina ho preso 20 chili, ho letto che anche laroxyl fa ingrassare. È vero questo? Perché altrimenti sarò costretta alla visita di controllo di farmelo cambiare, perché sono già 89 chili per colpa degli antidepressivi. Chiedo scusa per la lunghezza del post. Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il laroxyl può causare un aumento del peso corporeo, tuttavia non succede in tutti ma solo in una percentuale di casi, come qualsiasi effetto collaterale.
Le consiglio di pesarsi periodicamente e in caso di aumento di riferirlo allo specialista.
Riguardo i triptani, in caso di cefalea associata al ciclo mestruale è possibile fare una miniprofilassi con questa categoria di farmaci.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
È normale che le gocce di laroxyl lascino la bocca amara tutto il giorno e secchezza della bocca??

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È l’effetto collaterale tra i più frequenti.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Ma poi passa? Altrimenti poi me lo faccio dare in pasticche :(

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La secchezza delle fauci è insito alla molecola per cui può essere causata anche dalle compresse mentre la "bocca amara" può essere ovviata dalle compresse qualora dovesse persistere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Grazie mille per le sue celeri risposte. Vedrò come si evolverà nei prossimi giorni, anche perché sono solo 5 giorni che lo assumo, e tra 2 settimane ho il controllo dal neuropsichiatra a cui riferirò questa problematica.
BUONA serata

[#13] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Salve dottor Antonio, chiedo scusa se scrivo di nuovo.
Oggi è cominciato il giorno della profilassi perché tra due giorni dovrebbe arrivarmi il ciclo.
Stamani ho assunto le mie gocce di laroxyl, dopo ho preso la profilassi, ovvero auradol 2.5mg più tachipirina 500.
È normale che ora mi sento un po' spossata e mi verrebbe da riposare?!
Grazie

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, è possibile che sia un effetto collaterale dei farmaci.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Però mi è sorto un dubbio leggendo il foglio del neuropsichiatra. Glielo allego.

PER PREVENIRE GLI ATTACCHI DI EMICRANIA (ovulazione, ciclo)dare auradol 2.5mg. X 2 (2 volte al giorno) per 3 gg,aggiungendo tachipirina 500 dal giorno precedente l'emicrania.
Non ho capito quando devo prendere la tachipirina, se insieme ad auradol o quando ho l'attacco..

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da quanto posso capire la Tachipirina è prescritta dal giorno prima che inizi l’emicrania. Ma Lei come fa a sapere quando inizierà l’emicrania? Comunque nessuno dei due farmaci è stato prescritto per l’attacco.
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Esatto io come faccio a sapere quando ho l'attacco? Solitamente mi viene due giorni prima del ciclo, ma non è detto che per forza debba essere così.. Il fatto è che non riesco a contattarlo. Quindi al momento assumo solo auradol.. Ma se mi viene l'attacco?! Boh che casino!

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se Le viene l'attacco, considerato che la tachipirina è stata prescritta dallo specialista, può prenderla all'inizio.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Grazie mille è sempre gentilissimo

[#20] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Scusi di nuovo se scrivo.
Mi è arrivato il ciclo con due giorni di anticipo, io avrvo cominciato la profilassi ieri pensando che mi sarebbero arrivate il 29. Adesso come mi devo comportare, continuo a prendere per questi due giorni auradol ugualmente fino ad arrivare al terzo giorno, o lo sospendo?!
Perché il brutto di questa mini prevenzione è che magari il ciclo non spacca l orologio ogni 28 giorni, ma può capitare anche ogni 26!

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Segua la prescrizione del neurologo, per tre giorni consecutivi dall’inizio della terapia.
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Grazie di nuovo!

[#23] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Salve buongiorno dottor Antonio, ho cominciato il laroxyl ormai da 20 giorni, ed ho notato mirando la pressione come il neuropsichiatra mi ha consigliato, che i miei battiti al minuto sono aumentati da 90 a circa 115
Premetto che sono in un periodo di ansia ed appunto ho assunto auradol per la mini prevenzione. Dato che ho il controllo la prossima settimana, vorrei chiedere a lei se devo preoccuparmi o se può essere tutto l'insieme di ansia, medicinali, caldo..
La pressione invece è sempre 130/85
Cordialmente

[#24]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, sia il farmaco che l’ansia possono causare tachicardia.
Controlli la frequenza mattina e sera a riposo e non in digestione e faccia un diario giornaliero da portare allo specialista la prossima settimana.
La miniprofilassi è stata efficace?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
La miniprofilassi è stata efficace durante il preciclo, ma come immaginavo mi è arrivata emicrania a fine ciclo, quindi dovrò parlare anche di questa cosa, perché evidentemente mi serve una profilassi duratura, ed onestamente 2 auradol al giorno per 3 giorni, per me son pesanti.
Mi son preoccupata dei battiti perché sto in fissa con gli infarti, ed ho paura che siano troppo alti..

[#26] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
So che le rompo le scatole e me ne scuso.
Vokevo sapere se posso prendere l'integratore Partena che viene dato a chi soffre d emicrania o se può alterare la pressione. Le indico gli ingredienti :

Magnesio Ossido; Partenio (Tanacetum parthenium Sch. Bip.) estratto secco parti aeree titolato 0,8% partenolidi tot.; Agenti di carica: cellulosa microcristallina, calcio fosfato bibasico; Andrographis (Andrographis paniculata Nees) estratto secco foglie titolato 10% andrografolidi; Agente di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa, polietilenglicole; Agenti antiagglomeranti: beenato di glicerolo, magnesio stearato, biossido di silicio, talco, sodio croscaramellose; Coenzima Q10; Riboflavina; Coloranti: titanio biossido, ossido di ferro rosso.

[#27]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'integratore che menziona non influenza la pressione arteriosa ma se può assumerlo deve chiedere al neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Perfetto chiederò. Sono un po' in ansia per la, questione dei battiti

[#29] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Stamani ho misurato la pressione appena sveglia ed era 122/78 con 97 battiti.
L ho misurata dopo aver fatto colazione ed era 118/84 ma con 104 battiti.
In pratica la pressione si è abbassata perché avrvo sempre 140/85 mentre sono aumentati i battiti che stavano sempre fermi a 90