Utente
buonasera, cortesemente vorrei un consulto al mio problema.
dalla nascita ho 53 anni soffro di mal di testa che negli anni si è sempre modificato nel presentarsi.
sono stato in 2 centri cefalee, preso svariati medicinali ma niente.
Nel 2001 ho avuto un incidente stradale e dopo per circa un anno non ho più avuto mal di testa (miracolo pensavo) invece è tornato più forte di prima, mi viene soltanto di notte quando dormo, il risveglio sempre verso le 24, 30 -01, 30 è tremendo e dolorosissimo, parte dal collo è come se avessi un coltello che gira alla base del cranio e arriva alla testa.
Praticamente intere notti in bianco.
Quest anno il 4 agosto si è presentato, preso moment act, oki, nulla, bene dal 4 agosto fino al 21 agosto non è mai giorno e notte smesso, mi sono riempito di pasticche, non mi vergogno a dire che piangendo dal dolore ho pensato di farla finita.
una cosa che ho notato per la prima volta su consiglio di un parente ho iniziato a misurarmi la pressione, ho notato che la minima non scendeva sotto il100 picchi 120 139 di minima.
ho subito chiamato di nuovo il medico che mi ha detto che la pressione secondo lui cosi alta era dovuta al mal di testa.
fatto rm cervicale:Verticalizzato il tratto cervicale con iniziali manifestazioni di uncoartrosi e disidradazione dai dischi c5 a c7.Anche dalle acquisizioni assiali oblique si apprezza protusione discale ad ampio raggio c5c6 con impegno dello spazio subaracnoideo anteriore.
Protusione discale mediana su bulging dell anulus fibroso c6c7 con impegno dello spazio subaracnoideo anteriore.
minimi fenomeni algo distrofici c6c7.inversione antalgica.
Si segnala per quanto valutabile col basso campo alterazioni sfumate d intensità di segnale nella corda midollare suggestivi per artefatti da basso campo.
Quest ultima frase non sò cosa significa.
Faccio presente che sono un malato oncologico, operato nel 2013 tutto a posto sino ad ora.
Una cosa però che mi fà pensare è che il 1 settembre sono andato a fare per l ennesima volta la tac per il controllo addome superiore e inferiore con contrasto.
Bene per la prima volta, mai successo mi hanno voluto fare anche la tac alla testa??
?
?
?
perchè'?
Questa cosa può avere un collegamento con l ultima frase della risposta della risonanza?
Sono preoccupato, i mal di testa hanno per fortuna (scherzo...) a comparire ogni 3-4 giorni.
mi scuso e grazie.
aspetto con ansia una vostra risposta.
medicine prese moment act oki rizaliv rpd.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

"Si segnala per quanto valutabile col basso campo alterazioni sfumate d intensità di segnale nella corda midollare suggestivi per artefatti da basso campo" è riferito al midollo spinale del tratto cervicale (e quindi non in correlazione con la TC encefalica che Le hanno fatto) in cui sono state riscontrate delle sfumate alterazioni che il neuroradiologo pensa possano essere artefatti causati dalla macchina a basso campo magnetico e non lesioni midollari vere e proprie.
La scelta della RM a basso campo è stata Sua? Per effettuare la RM con "macchina aperta"?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dottore la ringrazio per la sua celere risposta.la scelta è stata puramente casuale, dopo aver chiamato vari centri diagniostici ho scelto quello che aveva la prima disponibilità.Per quanto riguarda questi attacchi (1 proprio ieri notte con dolore fortissimo) che cosa potrei fare? Secondo lei vista la risposta della rm può dipendere dalla cervicale? o si tratta di cefalea o emicrania?non ce la faccio più cosa ancora potrei fare secondo lei per migliorare la mia situazione?.la ringrazio .

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la cefalea descritta sembrerebbe emicranica, almeno da alcuni elementi riferiti. La componente cervicale può comunque avere una sua importanza.
Che diagnosi ha avuto nei centri cefalee?
Ha mai fatto terapie di prevenzione? O soltanto antidolorifici?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore,sempre gentilissimo e cortese.Allora nel primo centro cefalee, Policlinico Umberto 1 negli anni 1993 sino circa al 1998 mi fù diagniosticato la cefalea a grappolo,quello che ricordo era che dovevo evitare alcuni cibi, che però quali erano adesso mi scuso non ricordo,poi poi all occorrenza punture di IMIGRAN sulla coscia e antidolorifici prevalentemente OKI. Dopo l incidente del 2001 come già riferito in precedenza , sono stato senza attacchi per circa un anno.All improvviso nel 2002 eccolo apparire ,diverso da quello che avevo prima(la cefalea mi colpiva prevalentemente di giorno,il dolore fortissimo prendeva testa,tempie e occhi,dovevo isolarmi cercavo il buio,qualsiasi cosa facessi (perso molti giorni di lavoro) PUNTURA- ANTIDOLORIFICI E PREGAVO.Durava un giorno , al massimo due.Contatto il secondo centro cefalee.L I.N.I di grottaferrata (rm) Mi viene diagniosticata l emicrania con aura.( dal 2002 gli attacchi arrivano solo di notte,fortissimi,partono dal colllo dolorosissimo come se una persona mi girasse un coltello alla base del collo cranio fino ad arrivare al centro del capo.non colpisce gli occhi.L attacco dura soltanto una notte arriva come già detto verso le 24,40 01,00 e addio notte,però la mattina successiva a fatica per non aver dormito e sofferto dal dolore riuscivo a lavorare.Prendevo RIZALIV-RPD 10mg e a memoria ricordo mi facevano prendere una tisana prima di addormentarmi,non ricordo cosa. gli attacchi si presentavano con circa 2 attacchi a settimana.lascio il centro non vedendo miglioramenti.Faccio anche un pò di ago puntura subito dopo,piccoli miglioramenti ma economicamente costosa,mi trovo nella decisione di dover abbandonare. Negli ultimi anni faccio da solo, antidolorifici a non finire cambiandolo ogni 6-8 mesi,tutti i tipi di MOMENT,OKI,BRUFEN NUROFEN. SANDOMIGRAN,sempre prescritti dal medico.,e poi come già detto dal 4 al 21 agosto non è mai smesso e ho trovato quei picchi di pressione minima preoccupante mai sotto i 100 è stato il periodo della mia vita più atroce,neanche quando ho affrontato il tumore e per adesso ho vinto io ho sofferto cosi.Perchè tutti quei giorni consecutivi? Adesso siamo tornati ai 2 attacchi a settimana, ecco dottore,faccio il muratore, mi alzo alle 04,30 e torno a casa alle 18,30.Quanto mi piacerebbe non dico sempre ma almeno migliorare le mie nottate. GRAZIE.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi stupisce che non Le abbiano mai prescritto una terapia di prevenzione, dopo tanti anni...
A mio avviso è l'unica cosa che deve fare, senza abusare con gli antidolorifici in quanto possono cronicizzare il problema e sviluppare una cefalea da abuso. Online non si possono consigliare farmaci, anche perché non si può fare una diagnosi precisa.
Deve rivolgersi ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro