Utente
Buongiorno,

vi scrivo perchè il mio medico di base in questo periodo non accetta visite in studio se prima non si manda una mail, ma sono ancora in attesa di risposta e sto malissimo.


Ho 28 anni e da diverso tempo soffro di dolori muscolari di varia natura.
Quello che mi sta impedendo di vivere serenamente è un dolore che inizialmente avevo solo nell'interno coscia (parte alta) e davanti della coscia alta.
Adesso il dolore lo avverto molto forte anche nella zona del pube e nella parte alta del gluteo sinistro.
Non riesco ad assumere nessuna posizione, non riesco a studiare né a lavorare seduta (lavoro in banca e per forza devo stare seduta per tanto tempo).
Peso 54 kg e sono alta 163 cm, quindi non sono obesa.
Non sono nemmeno una di quelle che pratica sport a livello agonistico, faccio una corsa di 8 km tre volte alla settimana.
Da una settimana ho interrotto perchè non so se mi fa bene.


Cortesemente potete suggerirmi gli esami diagnostici da fare e le visite?
Con ricetta medica avrei diritto a rimborso del mio fondo sanitario, ma posso anche andare da un privato e pagare il prezzo pieno.
A questo punto non mi importa di aspettare la risposta del mio medico, voglio fare qualcosa.


Ero andata da un osteopata ad inizio giugno, ma dopo 4 sedute non vedendo miglioramenti mi ha detto di lasciare perdere.
Sono molto scoraggiata.


Grazie a chi saprà aiutarmi,
Sarah

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia che riferisce potrebbe avere un’origine a livello lombosacrale ed irradiarsi sulla coscia come cruralgia (lombocruralgia). Quando l’origine è lombare il problema potrebbe essere tra la seconda e la quarta vertebra lombare (L2-L4).
Pertanto è indicata una visita neurologica e una RM lombosacrale, se consigliata dallo specialista.
Le ricordo che questa è solo un’ipotesi a distanza.

Cordiali saluti i
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille, provvedo subito a prenotare una visita dal neurologo. Per la risonanza dovrà comunque essere poi il mio medico di base a darmi l'impegnativa o può farlo anche il neurologo (mi scusi per l'ignoranza).

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il neurologo è di struttura pubblica può prescrivere la RM in convenzione altrimenti dovrà farlo, se vorrà, il medico curante, anche su suggerimento dello specialista.
Tutto questo non serve se farà l’esame privatamente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro