Angio rm-intracranica

Partecipa al sondaggio
Buona sera, sono una donna di quasi 65 anni che da un anno a questa parte ha continui mal di testa che passano con l’uso di medicinali ma che puntualmente ritornano, così ho deciso di sottopormi prima ad una rm encefalo che ha dato come risultato:
Strutture mediane in asse.
Sistema ventricolare e spazi periencefalici di regolare morfologia, ampiezza e caratteristiche di segnale.
Non sono presenti alterazioni focali del segnale e encefalico, ad eccezione delle già descritte piccole focalità glioriche nelle sedi sotto-corticali fronto-parietali bilaterali riferite ad una genesi aspecifica, verosimilmente ipossico-vascolare.

Pertanto mi sono sottoposta anche ad una Angio rm-intracranica con risultato:
Netta ipoplasia dell’AV destra che non partecipa al circolo della fossa cranica posteriore; validità compensatoria di calibro dell’AV sinistra.
Variante anatomica di tipo fetal-type a sinistra in presenza di agenesia dello stesso tratto P1.
Agenzia del tratto A1 di destra.

Restante reperto di regolarità di calibro, decorso e flusso dei sistemi carotide i e Basilare e dei loro rami di divisione.
Assenza di anomalie a carico del circolo di Willis.
Nei limiti le strutture venose durali, superficiali e profonde.
Netta ipoplasia dell’emisistema traverso sigmoideo di sinistra.

Inutile dire che ci ho capito ben poco di questo referto, pertanto chiedevo un aiuto innanzitutto per cercare di comprendere meglio il referto ma soprattutto per capire quale possa essere la soluzione a questo mio problema.
Ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Vincenzo Sidoti Neurologo 566 16 20
referto di angio tutto ok tranquilla, varianti anatomiche vasali.

per il problema cefalea occorre uan valutazione clinica per inquadrare correttamente il problema e introdurre trattamento ad hoc. in cocca al lupo

Dott Vincenzo Sidoti

Cefalea

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto