Grande cisti aracnoidea e asimmetria dei plessi corioidei. RMN da ripetere?

Partecipa al sondaggio
Gentili Dottori, mia sorella (54 anni) ha eseguito una RMN il 9 ottobre 2020 (apparecchiatura ad alto campo da 1.5 T Philips Achieva senza somministrazione di ev di mdc paramagnetico).
I risultati che sottopongo al Vostro cortese parere sono:
RMN LOMBARE:
Accentuata la fisiologica lordosi lombare
A L3-L4 protrusione discale ad ampio raggio con piccola focalità ernaria contenuta postero mediana e con parziale impegno intraforaminale bilaterale.

A L4-L5 protrusione discale ad ampio raggio a maggiore espressione postero mediana e con parziale impegno intraforaminale bilaterale, maggiore a sx.

RMN ENCEFALO:
In sede extra assiale fronto parietale sx si segnala un’alterazione di segnale, a segnale liquorale, delle dimensioni di max 7 x 2 cm, di morfologia lenticolare, riferibile a cisti aracnoidea.

Asimmetria dei plessi corioidei a livello dei ventricoli laterali, il dx lievemente di maggiori dimensioni, 1, 4 x1, 4 cm, rispetto al sx di 1, 1 x0, 8 cm; tale reperto di significato aspecifico necessita di controllo a sei mesi.

Ipertrofica la mucosa dei turbinati.

RMN CERVICALE:
Manifestazioni degenerative spondiloartrosiche a carattere osteofitosicorestrosomatico ed osteocondrosiche.
Queste ultime più evidenti a C6-C7, dove si apprezza una minima alterazione di segnale riferibile a segni di sofferenza dell’osso sub condrale di tipo Modic I a carico delle limitanti somatiche contrapposte.

Fra tutti, in particolare, quale rilievo dare alla presenza della cisti aracnoidea e all’asimmetria dei plessi corioidei?
inoltre, si conferma la necessità di un ulteriore controllo a breve come riportato sul referto?
(mia sorella ha problemi di sopportabilità dell’esame che ha infatti effettuato in sedazione).

Aggiungo che l’esame è stato deciso per approfondire le cause di problematiche di cui soffre da tempo, cioè saltuari ma forti giramenti di testa e frequenti dolori articolari a livello di gambe e bacino bilateralmente.

Vi ringrazio molto dell’attenzione.
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 201 45
Buongiornoa Lei

Sarebbe indivato poter visualizzare le immagini RM Encefalo di persona, visitare la paziente e conoscerne i disturbi qui a Roma per poter rispondere in maniera adeguata.

Se crede mi contatti.

In linea di massima SI... è indicata una RM Encefalo di controllo meglio se con mdc (se non è allergica al medesimo mezzo di contrasto).

Indicato anche EEG per lo studio dell' attività bioelettrica cerebrale.

Mi faccia sapere...

Cordialmente

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com

[#2]
Utente
Utente
Buonasera dottor Poli,

mi scuso per il ritardo nella risposta, discutevo con mia sorella sulla replica, vivendo lei fuori regione con difficoltà purtroppo al momento di spostamento.

In loco l'esito non è stato ritenuto significativo attribuendo la cisti a formazione genetica però confrontarsi con un altro specialista, anche se online ma su un sito professionale, ci è sembrato comunque utile.

Abbiamo capito che Lei concorda per farle effettuare nuovamente la RMN nonché l'EEG, tuttavia non ci è chiaro il motivo... cioè se c'è da preoccuparsi (per la cisti aracnoidea? o per l' asimmetria dei plessi? o per entrambi?). Ovviamente sarebbe l'ideale una vera visita specialistica, ma Le sarei grata se potesse aggiungere qualche chiarimento così ci servirebbe intanto a comprendere meglio la situazione.

Grazie nuovamente per la disponibilità.
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 201 45
Buonasera

Ritengo come una amomalia dell' Encefalo seppur descritta come cistica meriti una seconda RM a distanza di tempo per valurarne la non modicazione nel tempo... ossia che cmq non sia cresciuta (seppur sempre formazione cistica).

L'EEG per valutare se esiste una attività bioelettrica cerebrale nel tessuto cerebrale in regione della cisti oppure la attività bioelettrica è del tutto normale.

Cordialmente
[#4]
Utente
Utente
Molte grazie del chiarimento dottor Poli. Quindi la perplessità è sulla cisti aracnoidea...Se non è un problema La terrei aggiornata sugli esiti dei nuovi esami, nell’attesa che possa esserci presto la possibilità di un incontro.

Cordiali saluti
[#5]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 7.1k 201 45
Bene, a risentirci
Rinite

La rinite è una malattia infiammatoria del naso molto diffusa, può essere allergica e causare prurito, ostruzione nasale, starnuti. Diagnosi, cure e complicanze.

Leggi tutto