Utente
Salve, sono una donna a 41 anni.
potrei avere informazioni su esito della mia RM.

Grazie

RMN del cervello e del tronco encefalico
L'esame e stato eseguito con sequenze T1 e T2 dipendenti, su piani ortogonali dello spazio e completato con immagine di diffusionecon ADC e T2G.
E.
Motivo della richiesta: sfumata emisindrome sinistra

L'esame ha mostrato uno sfumato pallore della mielina in sede parietale bilateralmente.

Tale alterazione risulta di non univoca interpretazione non potendo comunque escludere la possibilita che possa trattarsi di sfumata demielinizzazione.
Si consiglia dunque eventualmente a giudizio clinico anche uno studio RM del midollospinale con e senza sommistrazione di m.
d.c.
per via endovenosa.
Nella sequenza eseguita con technica di diffusione non si apprezzano alterazioni della diffusivita moleculare dell'acqua riferibilia lesioni aschemiche "recenti".
Non si osservano alterazioni del segnale del parenchima nervoso riferibili a depositi emosiderinici nella sequenza GE T2 pesata.
Il sistema venticolare conserva dimensioni nei limiti.

Le strutture della linea mediana sono in asse.

Si rileva accentuazzione degli spazi subaracnoidei della convessita.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

basandomi esclusivamente su quanto recita il referto, alla RM è stato riscontrato uno sfumato pallore della mielina che potrebbe non fare escludere una sfumata demielinizzazione, pertanto è corretta l’indicazione di approfondire il caso mediante una RM con mezzo di contrasto che comprenda anche il midollo spinale.
Faccia visionare le immagini dell’esame al neurologo che l’ha richiesto.
Lei quali sintomi presenta?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Da tre anni mi hanno diagnosticato vitiligine, e insomma da li ho iniziato notare cose diverse. Ho una continua stanchezza, e quasi apatia di fare le cose di quotidianita, molto noto anche formicolio su entrambi le mani quando faccio le cose come cucito o semplicemente tenere cose in mano per piu tempo, perdere di memoria al istante come ad esmpio nomi di persone che conosco bene o cose che devo fare, attacchi di panico o ansia, sudore freddo , tremore delle arti in quel momento. vertigini quando scendo le scale o quando chiudo i occhi.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

i sintomi descritti non sono tipici di malattia demielinizzante, anche perché non sono continui, tuttavia, dopo il reperto riscontrato alla RM, l'approfondimento diagnostico che è stato consigliato è senz’altro indicato.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille ,lunedi ho la visita per visione esami. Spero in bene

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Bene, veda cosa Le dirà il neurologo.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro