Non mi vengono le parole, ansia

Gentili Dottori,
non è la prima volta che scrivo qui.
Ho 21 anni e sono ipocondriaca.
Ultimamente ho una grande paura di malattie neurologiche, come un tumore al cervello.
Mi capita, infatti, che non mi vengano le parole.
Questa non è una cosa continua, però mi capita soprattutto negli ultimi giorni.
Sto andando da una psicologa che piano piano mi sta aiutando, ma io ora sono molto preoccupata.
Dovrei effettuare degli esami o visite?

Scusate il disturbo in giorno festivo, spero che possiate aiutarmi.

Vi porgo cordiali saluti, buona domenica.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Ragazza,

come Le ho detto in un recente consulto deve curare l’ansia, il Suo problema è solo questo.
Se la psicoterapia non è sufficiente si rivolga ad uno psichiatra e non abbia timori a seguire una terapia farmacologica se prescritta dal collega.
Postando sempre su questo sito, anche in specialità diverse, non risolve nulla, anzi allunga i tempi e cronicizza il problema.
Ha già avuto le indicazioni su come procedere, altro non è possibile aggiungere.
E come vede, le rassicurazioni (avute abbastanza) non hanno risolto nulla, anzi hanno causato l’insorgenza di nuovi sintomi per il ritardo della terapia.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore intanto La ringrazio molto, di cuore. In secondo luogo, ha assolutamente ragione. È che la paura di avere un tumore al cervello a volte ha la meglio su di me. Mi conferma che, da quanto scritto, non c’è il sospetto di un tumore? È frequente alla mia età?
Infine, La ringrazio per le infinite risposte che Lei mi ha sempre concesso.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Se Le ho detto che il problema è SOLO ansioso evidentemente escludo ogni altra malattia organica neurologica.
"È che la paura di avere un tumore al cervello a volte ha la meglio su di me" questo è un sintomo ansioso, è proprio questo che deve curare, la paura.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore, procederò come da Lei consigliatomi. Le chiedo un’ultima cosa: a volta mi capita di avere dei dolori in punti precisi della testa. Non sono forti e durano poco.
Aggiungo che ho il collo e la schiena contratti a causa delle posizioni assunte durante lo studio. Che cosa potrebbe essere?
Grazie in anticipo, cordiali saluti
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Potrebbero essere dei dolori causati da tensione o contrattura muscolare.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore. Le scrivo per un’ultima cosa, dopo davvero non La disturbo più. Mi capita di avere degli acufeni nell’orecchio, soprattutto quello sinistro. Questi non sono continui e se sono in compagnia o comunque sto facendo delle cose non lo avverto. Lo avverto solo quando c’è silenzio magari. Potrebbe essere l’ansia o qualcos’altro?
La ringrazio infinitamente.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Le cause degli acufeni sono svariate, compresa quella ansiosa, e ovviamente non è questa la sede per stabilire i singoli casi.

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi Dottore, ho visto solo ora la Sua risposta. La ringrazio molto. Essendo una cosa non continua, potrebbe essere ricollegato a qualcosa di grave?
Cordialmente
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Ritengo di no, mi pare che siano bilaterali.

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Utente
Utente
Li avverto maggiormente all’orecchio sinistro Dottore. Non sono continui. Potrebbe essere qualcosa di grave?
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
In ogni caso sono bilaterali, anche se maggiormente all’orecchio sinistro.
Se persistono faccia una visita otorino ma senza pensare a "qualcosa di grave".

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore. Ci sono volte in cui però lo sento solo all’orecchio sinistro e non al destro. Rimane della stessa idea?
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Certamente, ma la visita otorino va fatta se il problema dovesse persistere.

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Dottore la prego di aiutarmi. Poco fa ho preso una botta alla testa in macchina, entrando. È stata un po’ forte ma non troppo. Ho dolore dove ho preso la botta. Ho paura di un’emorragia cerebrale, la prego di aiutarmi. Cosa devo fare?
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Non deve fare nulla, stia tranquilla.

Dr. Antonio Ferraloro

[#16]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore. Ora ho dolore nella zona dove ho preso la botta, il quale si accentua se premo. Tutto normale?
[#17]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
È il tipico dolore da contusione.

Dr. Antonio Ferraloro

[#18]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dottore. Nessun ematoma anche se ho dolore (sopportabile)?
[#19]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi scusi molto se la disturbo ancora. Le volevo chiedere dopo quante ore si può stare tranquilli al 100%. La ringrazio molto.
Cordiali saluti.
[#20]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Alla Sua giovanissima età può stare tranquilla quasi da subito.
Mi pare di averla già tranquillizzata.

Dr. Antonio Ferraloro

[#21]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore. Avverto, infatti, solo dolore nel punto in cui ho preso la botta e tale dolore lo sento solo se premo. Mi capita però, dallo stesso lato, che se premo un punto della fronte mi fa male. Cosa potrebbe essere Dottore? Qualcosa di preoccupante?
[#22]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Sono punti di dolorabilità pericranica, esterni al cervello, di tipo muscolare, spesso presenti nelle cefalee tensive. Nulla d’importante.

Dr. Antonio Ferraloro

[#23]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore. Un’ultima cosa: il dolore della botta si è un po’ ampliato, è normale Dottore?
Mi scusi molto se la disturbo, davvero.
La ringrazio cordialmente.
[#24]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Ferraloro, mi scusi se mi permetto di riaprire il discorso sotto questo post riguardo la botta che presi il giorno 10 febbraio. Da ieri sera sento un fastidio nella zona destra della testa, che è la zona dove presi la botta. Toccandomi il cuoio capelluto nella zona precisa in cui ho preso la botta, provo ancora fastidio. È normale? Sto cercando di non preoccuparmi, ma vorrei sapere se sono sintomi gravi e/o legati alla botta. La ringrazio molto per la sua gentilezza.
[#25]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,2k 2k 23
Gentile Ragazza,

è normale avere alla pressione una certa dolorabilità, questo indica che il dolore è esterno, al di fuori della scatola cranica. NON esiste che pressando una zona della testa il dolore sia originato al cervello, cioè all’interno.
Riguardo la botta, al massimo dopo 48 ore può stare tranquilla ma anche prima nel Suo caso.

Buon fine settimana

Dr. Antonio Ferraloro

[#26]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto Dottore!
Le auguro un buon fine settimana.
Cordiali saluti.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa