Vertigini e senso di sbandamento

Salve ho 23 anni e un anno fa decisi di andare da un Osteopata perchè ho una verticalizzazione cervicale e lieve schiacciamento tra la c2 e la c3, quando andai provavo solo dolore la dopo 3 sedute ecco le vertigini e dopo 2 settimane che non passavano ho cambiato terapia e ho iniziato con la fisioterapia che mi aiutò.
Due mesi fa dal nulla una mattina mi sveglio e dalla forte vertigine vengo ributtata nel letto ho fatto 20 sedute di fisioterapia e sta volta non sono servite, da vera vertigine ho un senso di sbandamento costante dalla mattina alla sera con sensazione di gambe leggere che però mi tormenta ormai, non riesco a concentrarmi nel lavoro o nello studio, ho preso gli integratori Vertigoval ma non sembrano funzionare
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 319 205
Gentile Paziente,
per un corretto inquadramento diagnostico dei disturbi da lei lamentati ed accertare che costituiscano realmente un fenomeno vertiginoso, sarebbe opportuno che si sottoponga ad una valutazione specialistica da parte di un neurologo o di un otorino. Effettuare un ciclo di fisioterapia per una sintomatologia vertiginosa implica averne definito in modo appropriato la natura. Infatti, nel caso di vertigine posizionale, che viene diagnosticata effettuando le manovre evocative, si può procedere agli esercizi di riposizionamento da parte di personale esperto.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio