Escitalopram, xanax e pineal tens

Salve dottori, vorrei porvi gentilmente una domanda.
Mi è stato diagnosticato un disturbo d'ansia (avverto sensazioni vertiginose, quasi sempre mal di testa e dolori nella parte alta della nuca, difficoltà a respirare e costrizione toracica, senso di agitazione; lo psichiatra mi ha prescritto inizialmente (fine ottobre 2020) xanax cpr da 0.5 RP al mattino; dopo un paio di mesi, visto che i sintomi, dopo un iniziale miglioramento, sono peggiorati, mi ha prescritto di prendere una seconda cpr alle 18.
Ciononostante, dopo 2/3 settimane, i sintomi sono tornati a peggiorare, soprattutto al mattino e nel tardo pomeriggio.
Lo psichiatra mi ha detto di continuare con le 2 cpr da 0.5 RP e di prendere, per qualche giorno, anche zolpeduar prima di coricarmi.
Quest'ultimo, però, non l'ho mai preso perché non ho particolari problemi ad addormentarmi, a volte dormo male o non riesco ad riaddormentarmi quando mi sveglio alle prime ore del mattino, però non ho voluto prendere quel farmaco.
Comunque, se per il primo mese e mezzo circa la situazione era un po' migliorata, ad oggi, dopo circa 3 mesi e mezzo di xanax la mia situazione generale è peggiorata nuovamente.
Nello specifico, è peggiorata quando dopo tre giorni di xanax 0.5 rp mattina e tardo pomeriggio, il giorno successivo lo presi solo al mattino e la sera, la notte e il mattino successivo stetti male.
Dopo qualche giorno, inizia a prenderlo sia mattina che alle 18 su indicazione dello psichiatra ma ciononostante, come dicevo, dopo pochi giorni ho notato nuovamente peggioramenti.
Ho resistito per un mesetto circa, dopodiché, ho deciso di rivolgermi ad un neurologo (2 gg fa).
Anch'egli mi ha riscontrato ansia però ha ritenuto necessaria una cura, non semplicemente lo xanax.
Mi ha prescritto di continuare per il momento con lo xanax da 0.5 rp alle 8, dopo colazione 10 gocce di escitalopram (iniziando però il primo gg con 1 goccia e aumentare di una goccia al giorno), successivamente una bustina di pineal tens.
La sera, una seconda bustina di pineal tens al posto della cpr di xanax che prendo abitualmente.
Voi cosa ne pensate?
Io ho un po' di timore a togliere lo xanax del tardo pomeriggio perché, come dicevo, ho notato peggioramenti (forse a causa di assuefazione).
Inoltre, ho un po' di timore anche a prendere l'escitalopram teva generics, perché ho una frequenza cardiaca bassa pur non essendo uno sportivo e mi capita, anche, di avvertire battito più veloce e leggero capogiro quando mi alzo in piedi, e poco dopo diminuisce la frequenza e sento per qualche istante il battito più "potente".
Ho il timore che l'escitalopram possa farmi male (ho letto del possibile prolungamento dell'intervallo QT e avendo già una frequenza bassa sono preoccupato).
Ritenete che debba fare prima degli accertamenti?
Un anno fa feci ecocuore e visita cardiologica e non risultò nulla di anomalo (eccetto un lieve rigurgito mitralico privo di significato emodinamico) però non avevo tutti questi sintomi ma solo sensazioni di capogiro.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

nel Suo caso il farmaco di base è l'escitalopram (che non causa assuefazione) e non lo Xanax che tuttavia, come Le ha detto il collega, al momento è poco opportuno sospenderlo.
Riguardo gli effetti cardiologici è stato già rassicurato da un illustre cardiologo su questo sito, può assumere il farmaco ma per ulteriore Sua tranquillità può effettuare un ECG, in questo esame infatti vengono indicati i valori del QT e QTc.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dott. Ferraloro, la ringrazio della gentile risposta.
La Sua collega alla quale mi sono rivolto mi ha detto di continuare con lo Xanax al mattino ma di non prendere quello del tardo pomeriggio (come faccio da 1 mese e mezzo) perché devo prendere la seconda bustina di pineal tens... Ora non so cosa fare... potrei sentirmi molto male se non prendo la seconda cpr di Xanax rp?
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Questo non è possibile prevederlo, segua le indicazioni della collega.
Può anche non avvertire nulla. Non si faccia suggestionare però.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Va bene, la ringrazio.
Un'ultima domanda. Io ancora non ho iniziato a prendere l'escitalopram ma lo farò come prescritto dalla neurologa (iniziare con una goccia per poi aumentare di una goccia al giorno fino ad arrivare a 10 gocce). Ma è vero o possibile che all'inizio potrei stare peggio per poi migliorare dopo 2, 3 settimane? Se sì, a cosa è dovuto il peggioramento? Le chiedo ciò perché io sono un insegnante e già ora sto facendo lezione a fatica (come dicevo ho sensazioni vertiginose e difficoltà a parlare tanto e ad alta voce, insomma mi sento affaticato). Durante il trattamento con l'escitalopram lei mi consiglierebbe di stare più a riposo (cosa che farò certamente nel pomeriggio e alla sera visto la sospensione della seconda cpr di xanax)?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
"Ma è vero o possibile che all'inizio potrei stare peggio per poi migliorare dopo 2, 3 settimane?", è possibile ma con questo aumento del dosaggio molto graduale questa evenienza può non verificarsi o essere molto attenuata. Però se non pensa queste cose è maggiore la probabilità che non si manifesti, altrimenti è facile essere suggestionati.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ho capito. Ok, grazie mille Dr. Ferraloro.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi dottore, avrei ancora una domanda. È corretta o comunque possibile l'assunzione contemporanea di escitalopram e pineal tens (visto che quest'ultimo contiene triptofano)? Per quanto riguarda le bustine, devo prenderne 2 al gg per i primi 10 gg e poi 1 al gg per altri 10 gg.
[#8]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Non c'è incompatibilità tra i farmaci in questione.

Dr. Antonio Ferraloro

[#9]
dopo
Utente
Utente
Ok, grazie ancora.

Dottore, stasera ho provato a togliere lo xanax del tardo pomeriggio (lo prendevo verso le 18, 18 e 30). Purtroppo non ho resistito, mi sono sentito troppo male, avevo leggeri tremori, dolori alla testa, sensazione di non respirare bene e sentivo parecchio freddo... così l'ho preso alle 21... dopo soli 10-15 minuti ho iniziato a sentire meno freddo e le mani più calde; dopo circa 45 minuti mi sono un po' ripreso e ho cenato anche se a fatica. Dopo cena, come mi capitava anche prima, va un po' meglio.
Io ne parlerò sicuramente con la Sua collega che mi ha dato la terapia menzionata nei messaggi precedenti, Lei però cosa ne pensa? Cioè, c'è un modo per eliminare progressivamente lo Xanax a rilascio prolungato da 0.5?
[#10]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Ne deve parlare con la collega, non possiamo fare prescrizioni a distanza, infatti anche indicare una riduzione del dosaggio corrisponde ad una prescrizione.
Comunque ci sono dei metodi.

Buona domenica

Dr. Antonio Ferraloro

[#11]
dopo
Utente
Utente
Va bene, La ringrazio.

Buona domenica
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dr., vorrei chiederle ancora un parere visto che mi è sorto un dubbio. Il pineal tens, contenendo triptofano che è precursore della serotonina, potrebbe causarmi una sindrome serotoninergica visto che l'escitalopram è indicato proprio per aumentare i livelli di serotonina?
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
No, stia tranquillo, questi timori sono "figli" dell’ansia...

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Ok, grazie ancora, Dr. Ferraloro.
[#15]
dopo
Utente
Utente
Buonasera, Dr. Ferraloro. Sto seguendo la cura di cui le ho parlato circa un mese e mezzo fa. Da qualche giorno, dopo visita di controllo con la neurologa, ho aumentato le gocce di escitalopram da 10 a 12 e sto ancora prendendo xanax 0.5 rp mattina e sera. Dall'inizio della terapia ho notato comunque dei miglioramenti anche se ancora ho dei disturbi (per questo mi ha detto di aumentare le gocce a 12 per due settimane e poi risentirci). Nel frattempo mi ha anche consigliato della psicoterapia.
Ora, le volevo chiedere se i farmaci che sto assumendo possono interagire con il betotal mind plus (che vorrei iniziare a prendere perché ho acido folico al limite: 4.2 con valore minimo 3.9) il quale, oltre a vitamine del gruppo B, contiene anche L-Glutammina (1000 mg) e Fosfoserina (100 mg). Potrei prenderlo tranquillamente? Non conosco gli effetti della glutammina e fosfoserina.
[#16]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Lo può assumere tranquillamente.

Dr. Antonio Ferraloro

[#17]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test