Utente 614XXX
Buongiorno,
ringraziandovi anticipatamente per la cortese risposta, vi chiedo un chiarimento sull'esito della mia risonanza magnetica, in attesa della visita dal neurologo.

La risonanza magnetica encefalo senza mezzo di contrasto era stata chiesta dal neurologo dopo visita neurologica (tutto nelle norma) , in cui avevo indicato vari problemi di parestesie a mani e dolori muscolari gambe e braccia che vanno avanti da circa 4 anni.

L'esame è stato eseguito nelel seziione assiali FRFSE, PD e T2, E T1 FLAIR, coronali e sagittali FRFSE t2 e FLAIR

4 ventricolo in asse e regolare per volumetria.
Non evidenza alterazioni morfologiche e di segnale a carico dell parenchima e del tronco encefalo.
In Asse e regolaer per morfo-volumetria il sistema ventricolare sovranteriale.
Area di alterato segnale, tondeggiante di circa 9 mm, ai margini regolare, iperintenso nelle sequenze a lungo t2, ipotenso in t1 non meglio caratterizzabile con la tecnica adottata, si apprezza in sede della tesa dell'ippocampo di sx e asviluppo corticale.
Più ampia rappresentazione degli spazi liquorali perienfalici fronto-parietali bilaterali su base involutivo-atrofica corticale.
Utile il Completamento con MDC


Puo essere un incide per sclerosi multipla?
Che vuole dire ""Più ampia rappresentazione degli spazi liquorali perienfalici fronto-parietali bilaterali su base involutivo-atrofica corticale.", io ho 34 anni e oltre i problemi di parestesie non ho altri problemi..

Grazie..

[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Per dare un parere circa una lesione del genere, da neuroradiologo ho bisogno di vedere le immagini.
Detto questo, il quadro neuroradiologico descritto nel referto non soddisfa i criteri radiologici per supportare la diagnosi di sclerosi multipla.
Dr. Eytan Raz