Diplopia

Buongiorno

innanzi tutto grazie per l'attenzione.

Sono un uomo di 30 anni e sono affetto da neurofibromatosi di tipo 1.Apparte le lunghe peripezie subite per la tibia sinistra fino a 10 anni fa si può dire che la mia vita è trascorsa abbastanza normalmente.
Però circa un anno e mezzo fa mi sono accorto che in certe condizioni cominciavo a vedere doppio.Per esempio la sera dopo una giornata abbastanza faticosa e soprattutto da disteso (l'effetto maggiore avviene a pancia in su appoggiando la nuca); se dopo di questo mi metto a sedere l'effetto diplopico sparisce dopo poco.
A volte (ma molto più raramente) avviene da sedere davanti al monitor, ma dura solo qualche secondo.
Sono stato da un oculista, mi ha visitato ed ha prescritto degli occhiali (premeto che conosce la mia storia ed ha escluso cause neurologiche); grazie a questi (è stata riscontrata una leggera miopia con un astigmatismo) la situazione è migliorata ma anche portandoli la sera da disteso la visione si sdoppia.
Vorrei precisare che la mia visione diplopica: l'immagine che viene sdoppiata è quasi trasparente, un "alone", e ci faccio caso solo facendo molta attenzione, ma le luci molto forti (lampioni..fari delle macchine) sono evidentemente raddoppiate.

grazie per l'attenzione.
[#1]
Dr. Eugenio D'Aniello Oculista 183 7 3
Gentile utente, in base a ciò che riferisce ritengo utile che effettui una Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto per poter escludere qualsiasi insulto vascolare ed un esame del coordinamento di Hess per poter determinare quali muscoli oculari sono deficitari. La saluto cordialmente.

Dr. Eugenio D'Aniello, Oculista
Cercola (NA)
www.eugeniodaniello.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille per la risposta.

cordiali saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio