Utente 103XXX
Gentile staff di Medicitalia,
recentemente ho effettuato una visita preoperatoria con l'intenzione di sottopormi ad un intervento di chirurgia refrattiva per risolvere il mio problema oculistico. Porto gli occhiali sin dall'infanzia (attualmente ho 25 anni) e la mia situazione è di astigmatismo ipermetrope OD +4.25 x 90 OS +3.50 x 100. Avevo già effettuato questo tipo di visita due anni fa e mi era stato detto che non c'erano problemi per l'intervento, questa volta invece lo stesso mi è stato sconsigliato poichè con il tipo di difetto che ho ci sarebbero buone probabilità di non risolvere nulla con l'operazione, se non addirittura di peggiorarlo. Onestamente non so cosa pensare visto che entrambe le visite sono state fatte nella stessa struttura ospedaliera seppur da due diverse equipes. Perciò volevo chiedervi un parere in merito all'effettiva fattibilità dell'intervento e un consiglio sulle tecniche e le strutture più idonee ad effettuarle. Vi ringrazio per la cortesia.

Antonio pescara

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentlie utente,

Se non ci sono alterazioni strutturali della cornea, il Suo difetto dovrebbe essere correggibile con il laser ad eccimeri, in particolare con la tecnica FemtoLasik, che non crea disagi nel post-operatorio. Dalle Sue parti, Le consiglierei di rivolgersi al bravissimo amico-collega Mauro Fioretto, che opera in quel di Alessandria e sarà certamente in grado di offrirLe il supporto professionale di cui ha bisogno.

Buona giornata!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it