Utente 252XXX
Buonasera gentili Dottori,
sono una mamma di uno splendido bambino che oramai va per i 9 anni di vita, scrivo per avere un parere riguardo alla sua situazione e per capire cosa ne sarà dei suoi occhietti in futuro.
La miopia che lo affligge ora è di -9.50 e -10.50, anche che se con la correzione vede molto bene 9/10 decimi, penso che fosse miope dalla nascita, io e mio marito ce ne siamo accorti perchè lamentava spesso mal di testa e cadeva in continuazione, ora però sembra che stia peggiorando gradualemente.
Mi sto molto spaventando perchè sembra che una miopia del genere gli possa creare in futuro grossi problemi, quali distacchi di retina, glaucoma e maculopatie..insomma un futuro nero, mentre scrivo mi viene da piangere perchè ne io ne mio marito siamo miopi, non sappiamo che significa.
Oltre ai controlli che facciamo scrupolosamente c'è qualcosa che possiamo fare? e sinceramente, potrà diventare cieco con gli anni o comunque vedere ridotta notevolmente la sua capacità visiva?
So bene che nessuno ha la sfera di cristallo ma una miopia del genere è scontato che dia problemi gravi più in la con gli anni?
Una mamma disperata.
Grazie
Mary

[#1] dopo  
Dr. Giulio Bamonte

36% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Salve,


capisco la preoccupazione ma la sua disperazione e' infondata.
Suo figlio ha probabilmente una miopia progressiva, ma come lei stessa dice vede bene. Gia' questo e' un dato importante poiché vuol dire che non ha l'occhio pigro e quindi potrà vedere bene per tutta la vita.
Certo, avra' sicuramente letto che i miopi elevati sono maggiormente a rischio di gravi problemi come la maculopatia e il distacco.
E' vero ma non e' affatto detto che suo figlio svilupperà' alcuno di questi problemi. Ha un rischio, non ha la malattia.
Detto questo mi tranquillizzerei completamente anche perche' nella maggior parte dei casi questi problemi si verificano molto più' in la' nella vita e per la maggior parte sono anche curabili.
Insomma la cecita seppur possibile nei casi più' sfortunati, e' abbastanza rara, e quindi non conviene affatto fasciare la testa prima di romperla.
Per quanto riguarda la prevenzione anche qui mi sento di dirle di non esagerare. Sicuramente sarà' necessario sottoporre suo figlio a dei controlli periodici più' che altro per adeguare di volta in volta gli occhiali.
Per quanto riguarda invece la maculopatia e il distacco c'e' da conoscere quali sono i sintomi in modo da potersi recare dall'oculista non appena dovessero insorgere. Questo può chiederlo al collega che segue suo figlio. Ma ripeto non stresserei il bambino a questa eta'.
Una maculopatia cosi' precoce non si e' mai vista e per il distacco anche ci vuole del tempo. Sono problemi che iniziano a presentarsi con una certa frequenza dopo i 40 anni.
Si goda il figlio, che e' sano e che ci vede bene.
Cordiali Saluti,
Dr. Giulio Bamonte.
Oculistica, Retina, Cataratta, Glaucoma
www.giuliobamonte.it