Utente 216XXX
Gentilissimi dottori sono a porvi alcune questioni. La premessa è che io sono molto miope ( 8,50 sx e 7,50 dx ) e astigmatica ( 4 entrambi gli occhi).
Nel 2004 sono stata sottoposta ad un intervento all'occhio sx poichè la retina presentava un'iniziale rottura. Vi chiedo scusa se sono così imprecisa ma l'intervento avvenne in un momento molto stressante, assistevo il mio ragazzo in fase terminale, e non ricordo nulla e ho perso tutta la documentazione.
Ora mi chiedo se un intervento di chirurgia potrebbe evitare altri problemi alla retina. So che c'è un alto rischio di recidiva nel mio caso, ma a me interesserebbe anche solo diminuire considerevolmente la mia miopia.
Per questo, oltre a chiedervi una Vostra gentile opinione su quanto finora descritto, vi chiedo quali sono i centri maggiormente specializzati nel Triveneto, io ora sono residente in Friuli Venezia Giulia. Un caro saluto.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande
1)Ora mi chiedo se un intervento di chirurgia potrebbe evitare altri problemi alla retina. So che c'è un alto rischio di recidiva nel mio caso, ma a me interesserebbe anche solo diminuire considerevolmente la mia miopia?

risposta
direi proprio di No
ma non effettui lasik perchè la manovra del microcheratomo potrebbe creare una pressione elevata rischiosa nel suo caso

2) centri maggiormente specializzati nel Triveneto?

risposta
si rivolga con Fiducia al prof DIEGO MICOCHERO, PADOVA
i riferimenti li trova su questo SITO
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 216XXX

La ringrazio dott. Marino, mi perdoni un'ulteriore chiarimento. Lei ritiene che, quindi, l'intervento non porti giovamento ad eventuali problemi futuri a carico della retina; al contrario la pratica del Lasik potrebbe risultare, invece, rischiosa?
Quindi, nei limiti ovvi del consulto on-line, un intervento del genere nel mio caso sarebbe sconsigliato?
Grazie ancora.