Utente 396XXX
Salve gentili dottori. Sono una ragazza che già aveva chiesto consulto nel novembre dell'anno scorso.
Mi ritrovo a scrivervi di nuovo per aggiornarvi della mia situazione ad oggi.
Come vi avevo anticipato nel consulto di novembre ero in lista per un'operazione di cataratta all'occhio dx per vedere se avrebbe contribuito in qualche modo ad abbassare il tono oculare sempre altissima (38-40). L'intervento mi è stato fatto, con qualche complicanza perché l'occhio non ha reagito bene e il giorno successivo sono finita di nuovo in sala operatoria. Sono poi stata dimessa con pressione nella norma... Ai successivi controlli cmq la pressione oculare è tornata a salire (di nuovo 38). Operazione fallita. Nel frattempo mi è stato fatto l'esame del visus residuo che all'occhio dx (senza mia sorpresa) risulta "motu manu" e dall'occhio sx risulta esser calato di 2 decimi rispetto a ottobre, risultando 2/10 residui. Il dottore che mi segue e opera mi dice che è necessario operare ancora il dx (nonostante ormai cieco) perché, se non ho capito male, la malattia si sta riversando sull'anatomia dell'occhio, spingendo l'iride verso l'angolo (cosa a me, ammetto, non proprio chiara). Risultato= settimana scorsa sono in sala per iridectomia + vitrectomia. Mi ricoverano e mi tengono sotto controllo per diversi giorni dove mi dicono che sembra esser andato tutto bene (la pressione è calata a 14!!!). Ora sono in attesa del controllo di mercoledì prossimo per vedere se è tutto "ok". Prima di dimettermi il primario mi ha intrattenuta in un discorrendo relativo l'altro occhio (quello che più mi preme, credo comprensibilmente). Ovviamente è da operare anche quello e sono già stata messa in lista per il mese prossimo. Nel frattempo mi è stato fatto rifare campo visivo (solo da sx, il dx ormai....) che non eseguivo da novembre, per vedere un po' la situazione. È questa: GHT fuori dai limiti normali, MD -19.41 dB P <0,5% e PSD 12.97 dB P<0,5%.
Ora, io non è che ci capisca tutto (anzi! Se mi aiutate a "decifrare" sti valori sarei contenta) però rispetto allo scorso la situazione mi pare un po' peggiorata. Una macchia "cieca" che già c'era si è sensibilmente ampliata senza contare che ce ne sono altre abbastanza significative.
Gennaio scorso, sotto consiglio del mio medico curante, eseguo i PEV con risultato disastroso; evidenziano alterazioni bilaterali molto significative della conduzione, lungo tutta la via visiva.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mi pare che un caso delicato come il suo vada analizzato clinicamente ed in maniera approfondita...
non posso darle una risposta esaustiva senza aver visto neanche un esame e basandomi solo sul suo racconto che per quanto dettagliato e’ incompleto

buona serata
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333