Utente 223XXX
Mi sono accorto di avere in puntino nero tra incisivo centrale ed incisivo laterale destro.Temo proprio di avere una carie e mi preoccupa il fatto che sia proprio nello spazio del sorriso...
Cosa succedera' adesso con l'intervento del dentista?
Ci sarebbero in zona Bari dentisti che utilizzano una tecnica meno invasiva del trapano e soprattutto e' sempre indispensabile l'otturazione soprattutto nello spazio tra gli incisivi?

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Stia tranquillo, con le attuali tecnologie ed i moderni materiali da ricostruzione si riescono ad ottenere risultati di estrema soddisfazione dal punto di vista estetico, praticamente il mimetismo con i denti naturali è pressochè perfetto. La strumentazione rotante (quello che lei definisce trapano) è al momento il trattamento elettivo e più ampiamente validato e documentato nel tempo per la restaurativa odontoiatrica, in mani esperte di professionisti attenti il trattamento può essere, e oggi DEVE ESSERE, radicale e mini-invasivo.
Per regolamento del portale non possiamo fare nominativi di colleghi.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 223XXX

Mi hanno detto questo...
Corrisponde la vero???
Se la carie è cosiddetta "secca" meglio non toccarla, perchè tanto non progredisce.
Come faccio a capirlo io prima di recarmi dal dentista?
Se invece è una carie da curare, va ASSOLUTAMENTE lavorata da dietro, così esteticamente è più invisibile!
Diffida da chi vuole trapanarti il dente da davanti, per far meno fatica!!!

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli

44% attività
0% attualità
20% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Per carie "secca" si intende un priocesso carioso che ha interessato solo la parte superficiale del dente (lo smalto) e non tende a progredire.
IN pratica si tratta di una decalcificazione che non mostra segni di avanzamento , ma solo una colorazione bruna o nerastra ed alla rd appare confinata nello smalto .
La si puo' considerare una carie iniziale da tenere sotto controllo radiografico, perche' comunque potrebbe nel tempo trasformarsi in una carie florida.
E' lasciato al giudizio del dentista questa valutazione che e' sia clinica che radiografica.
Per la seconda affermazione e' vero che , per avere un migliore risultato estetico la carie va' aggredita dal lato palatale o linguale lasciando se possibile intatto lo smalto esterno del dente.
Cio' richiede un po' piu' di tempo ma il risultato estetico e' nettamente superiore.
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Sarebbe interessante sapere la fonte di queste sue affermazioni. Di solito un bravo odontoiatra sa come e da dove aggredire la carie...Per il risultato estetico non si deve preoccupare, i materiali in nostro possesso garantiscono ottimi risultati (sempre se usati a correttamente).
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#5] dopo  
Utente 223XXX

Quali tecniche ci sono per la detartrasi?