Utente
Salve, due giorni fa ho tolto il dente del giudizio destro inferiore. L'intervento chirurgico è andato piuttosto bene, nonostante l'inclusione ossea totale e la posizione quasi completamente orizzontale il dente è uscito intero e l'operazione è durata un 15 minuti (esclusi tempi di anestesia e tempi per la sutura). Sto seguendo una terapia antibiotica con Velamox (mi sono stati prescritti 6 gg).
Ad oggi ho dolore, mal di gola, poco gonfiore e soprattutto l'apertura della bocca è piuttosto limitata (circa un dito). Il mio problema principale, a parte il dolore che sto tenendo sotto controllo con degli antidolorifici, è quello dell'igiene. Non posso lavare i denti perchè non riesco a farmi strada con lo spazzolino per via dell'apertura limitata della bocca, ho provato con un colluttorio ma brucia.
Cosa posso fare per avere un'igiene della bocca almeno soddisfacente? C'è un modo per velocizzare il processo di guarigione?
Inoltre sono preoccupata perchè spesso leggo di alveolite, come è possibile evitarla?

[#1]  
Dr. Gianpiero Deluzio

24% attività
4% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Ci sono collutori disinfettanti senza alcol che non dovrebbero bruciare,così come esistono collutori riepitelizzanti che favoriscono la guarigione della ferita. Si faccia consigliare dal suo dentista. Avere una buona igiene e' l'unico modo per prevenire alveoliti dato che e' già sotto terapia antibiotica.
Dr. Gianpiero Deluzio
Odontoiatra

[#2]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
dalla descrizione sembra che sia in corso un trisma post-estrattivo, cioè una contrazione spastica dei muscoli elevatori della mandibola: provi ad aprire la bocca, eventualmente facendo uso delle dita senza forzare eccessivamente, cercando si recuperare pochi millimetri alla volta, il problema potrebbe durare ancora qualche giorno, non abbia fretta di risolverlo in breve tempo, anche se la condizione è certamente disagevole.
Non trascurerei una terapia a base di miorilassanti che potrebbe ridurre i tempi ma solo su indicazione e prescrizione medica.
Per la disinfezione della cavità orale può far uso di uno spray alla clorexidina, ottimo disinfettante in grado di ridurre di molto i tempi di guarigione: usare per 3-4 volte al giorno , anche dopo la rimozione dei punti fino a guarigione completa.
Per quanto riguarda l'aveolite post-estrattiva può leggere questo articolo:
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/304-l-alveolite-post-estrattiva-o-alveolite-secca.html
di solito è difficile che si manifesti se sono stati applicati punti di sutura e quindi il coagulo è protetto per la copertura dell'alveolo, a meno che non si sia verificata successivamente la deiscenza della ferita.
Cordiali saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno, Vi ringrazio molto per le Vostre risposte.
Per quanto riguarda l'igiene, ho seguito il Vostro consiglio ed ho preso lo spray alla clorexidina e sta già andando molto meglio non avendo più quella fastidiosa sensazione di poca igiene, grazie !

Per quanto riguarda il trisma facciale, Dr. Palomba credo che sia proprio quello ! Infatti mi sono resa conto che anche il dolore non è sulla ferita bensì nei dintorni, un po' come dopo essere stati molto tempo con la bocca aperta durante una visita dentistica si sentono tirare i muscoli della mandibola. Domani chiamerò il mio dentista e fisserò un appuntamento, sperando di risolvere il tutto il prima possibile!

Vi ringrazio di nuovo, buona giornata.