Utente 304XXX
Buonasera innanzitutto vi seguo da anni e vi faccio i complimenti per la vostra professionalità. Spero che mi possiate essere d' aiuto. Da circa un mese in bocca dietro la gengiva del dente inferiore sinistro del giudizio ho una piccola ciste tra la gengiva e la guancia appunto. Questa ciste è di dimensioni piccolissime bianca difficile da veder ma si sente eccome con la lingua. Il problema è che una volta o due al giorno senza alcun motivo particolare si gonfia e diventa quasi come un chicco di riso e rimane gonfia per circa venti minuti fino sgonfiar di anche se non completamente. Quando si gonfia mi da anche fastidio la lingua. La ciste è di colore come la gengiva con l apice bianco. Sono andato dal dottore, dall ottorino e dal dentista che mi ha fatto una panoramica ma per loro è qualcosa di gengivale. La panoramica non ha evidenziato niente il dente del giudizio è uscito da tempo e perfetto. Il fatto che si gonfia magari anche mangiando i bevendo loro non se lo sanno spiegare. La ciste non fa male, da fastidio la gengiva circostante e a volte ho delle nevralgie che mi prendono anche l orecchio ma non so se dipende da questa ciste. Allora io chiedo cosa devo fare? Ho paura anche perché non sto prendendo niente e il problema persiste vi prego aiutatemi

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
dalle sole informazioni che lei invia e con i limiti di internet i possibili percorsi diagnostici sono a mio avviso 2:
-cisti mucosa, ci sta bene il fatto che si gonfia in rapporto con i pasti per poi 'sgonfiarsi. Il trattamento è escissionale con controllo istologico
-eventuale approfondimento radiologico con CBCT, una analisi in 3D per fare ulteriori fini indagini parodontali ed endodontiche dell'area in questione.
Se vuole ci tenga informati.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Utente 304XXX

Gentilissimo Dott Ponzi per lei potrebbe trattasi di qualcosa di grave in quanto suggerisce l esame istologico? Potrebbe regredire da sola o visto che è li da un mese ormai l unica soluzione è levarla chirurgicamente? La ringraxio

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Gentile utente, il dentista che l'ha visitata pensa che sia qualcosa di gengivale.
Ha potuto vederla, guardare, toccare la lesione, verosimilmente guardare delle radiografie e fare un sondaggio delle tasche.

On line non abbiamo la minima possibilità di fare tutto ciò.
Tutto quello che necessita per fare una diagnosi è uno specchietto e una sonda paradontale maneggiate da un dentista (NON altri) competentie e, verosimilmente, una lastrina endorale.

SOLO ed esclusivamente in caso di dubbio diagnostico è necessario un ulteriore accertamento radiologico, che potrebbe essere quello suggerito dal dr. Ponzi.

SOLO ed esclusivamente nel caso di sospetto di una lesione di altra natura è indicato un accertamento istologico, cosa che, al momento, può essere considerata probabile quanto quella di venir colpiti in testa da un meteorite.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 304XXX

Siete gentilissimi per le celeri risposte.. Per esempio stasera la ciste mangiando di e super gonfiata e faceva male la zona intorno ma in un secondo è sparita completamente e ora a distanza di mezz'ora si sta rigonfiando. Inoltre mi fa male anche sotto l orecchio oggi è i linfonodi. Ma cosa può essere?

[#5] dopo  
Utente 304XXX

La mia domanda è come puó gonfiarsi fino scoppiare per poi regredire subito per poi ricomparire dopo mezz'ora gonfiata si ma non eccessivamente. Ho paura perché non so cosa sia

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
di preoccupante lei non ha nulla e può stare tranquilla.
Va approfondita la diagnosi ed enucleata la cisti.
Azzardo tre ipotesi:

1. Il dente del giudizio , ultimo in arcata, anche se normalmente erotto in cavità orale, spesso nella sua zona distale(posteriore) presenta, sia sul versante guancia che su quello linguale, una vera e propria tasca parodontale che diventa con il tempo una "sacca" non facile da tenere pulita e che, talvolta, come nel suo caso, tende a gonfiarsi o a seguito di un pasto o perché placca e tartaro vi hanno messo dimora.

2. Altra ipotesi è legata al formarsi di un tessuto infiammatorio organizzato simil-cistico dovuto ad un trauma anche masticatorio conseguente alla posizione del dente del giudizio posto molto a ridosso della guancia.

3. Cisti follicolare posta distalmente ( posteriormente) al dente del giudizio; benigna.

Dalla sua descrizione e per i limiti di un consulto on-line non riesco a pensare ad altro , in ogni caso solo a lesioni benigne.

In conclusione, non vedo altre terapie se non quelle chirurgiche (asportazione).


Cordialmente
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#7] dopo  
Utente 304XXX

Grazie mille dottore ma potrebbe trattasi di qualche infiammazione gengivale che col tempo regredisce? La cosa strana come fa una ciste gonfiarsi tanto e in un secondo scomparire per poi nel giro di poche ore ripresentarsi? Sembra qualcosa di strano ecco

[#8] dopo  
Dr. Maurizio Macrì

36% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente, non credo regredisca.
Può succedere che si gonfi e si sgonfi transitoriamente causa l'infiammazione .
Nulla di strano, succede . Se la faccia asportare .
Cordialmente
Dr. Maurizio Macrì
Odontoiatra

[#9] dopo  
Utente 304XXX

salve sono andato da due dentisti i quali mi hanno detto che questa strana cistina non è altro che un infiammazione della gengiva posta dietro il dente del giudizio...a mio parere non è cosi visto che la ciste è distanziata dalla gengiva posta vicino al dente del giudizio e poi ormai non può essere cosi da due mesi...ora vi chiedo come posso fare???voi andreste in ps a farvi vedere oppure avete qualche buon odontoiatria odontostomatologo o qualche altro dottore da consigliarmi nella provincia di verona?????potrebbe essere qualche brutta malattia???

grazie mille

[#10] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
si rivolga pure ad un centro ospedaliero anche maxillo-facciale. Il problema che presenta non sembra preoccupante ma è sempre opportuno avere una diagnosi ed una eventuale terapia.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#11] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Lei continua a parlare di "CISTE".

Ma CHI le ha detto che si tratta di ciste e non di una banalissima gengivite?
COME hanno fatto a porre la diagnosi?

Ad occhio o radiologicamente, NON E' possibile porre lqa diagnosi di CISTE.
In alcun modo.

Due dentisti le hanno detto: "...non è altro che un infiammazione della gengiva posta dietro il dente del giudizio."
Ma lei afferma:
"...la ciste è distanziata dalla gengiva posta vicino al dente del giudizio..."
L'infiammazione si può proprio manifestare così.
E afferma ancora:
"... e poi ormai non può essere cosi da due mesi."
PUO' restare così anche per anni.

Faccia lei.
Può girare tutti gli specialisti che vuole, in ospedale o fuori, ma nessuno con cognizione di causa farà una diagnosi di ciste "ad occhio" o guardando una radiografia.

E comunque, la terapia è la stessa della infiammazione gengivale.
Per cui, alla fine, chissenefrega se è ciste o infiammazione gengivale!
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)