Utente 509XXX
Buonasera. Volevo porre una domanda sia in campo odontoiatrico che in campo psichiatrico. Assumo brintellix 0.5mg è alprazolam 0.50 3 volte al giorno da 3 settimane. Lunedì dovrò fare 2 impianti. Vorrei sapere se eventuali anestesie e eventuali antibiotici presi pre o post impianto possono interfere con la terapia che sto assumendo.
Inoltre ho letto che l'utilizzo di antidepressivi può spesso causare problemi con la buona riuscita dell'impianto...
Le mie domande sono quindi :
1. Ci sono interferenze tra la mia terapia psichiatrica e eventuali anestesie e cure pre e post impianto.
2 può realmente la terapia antidepressiva comportare la non riuscita dell'impianto?
Grazie.
I. L

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Le controindicazioni alla implantologia sono il diabete scompensato,il tabagismo,
disordini del sistema immunitario,cardiopatie,epatopatie,
stati tossinfettivi,,disordini della coagulazione,uso di chemioterapici e bifosfonati per via parenterale.
Uno studio presentato alla 45° conferenza dell'American Association for Dental Research avrebbe messo in rilievo alcuni importanti effetti secondari degli antidepressivi connessi con la salute dentale: in particolare gli SSRI (Selective serotonin reuptake inhibitors), possono aumentare il rischio di fallimento degli impianti dentali. L'antidepressivo era già stato associato, da plurime ricerche, ad una alterato metabolismo e crescita dell'osso,ad osteoporosi e all'aumento di rischio di fratture ossee.

Con uno studio pubblicato sul Journal of Dental Research di novembre 2014 si è voluto valutare l’associazione tra assunzione di farmaci antidepressivi e il rischio di fallimento di impianti dentali osteointegrati. Dai 490 pazienti analizzati è emerso un tasso di fallimento pari al 10,6% per i soggetti in cura con SSRI rispetto al 4,6% per i pazienti non utilizzatori .

L’OMG stima che oggi più di 350 milioni di persone nel mondo soffrono di tale malattia. Alla luce di quanto esposto, è molto importante per l’odontoiatra essere messo a conoscenza delle terapie in essere dei propri pazienti onde poter pianificare nel miglior modo possibile le cure di cui necessitano.
Pertanto si chiarisca bene con il suo Dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 509XXX

La ringrazio per la risposta. Comunicherò al chirurgo che mi farà l'impianto la terapia che assumo.
Spero davvero non comporti danno alla riuscita del lavoro.
Per quanto riguarda il rischio di interazione tra antidepressivi e anestesie dentali ci sono problemi e/o rischi?.
Grazie per le sue risposte.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non ci sono interferenze tra SSRI e anestetici locali.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore ho eseguito lunedì l'innesto dell'impianto (2viti molto grosse). L'intervento è andato bene... Un po' fastidioso più per la pressione nell'incastrare le viti che altro.
Ora però a distanza di 2 giorni ho la parte della Mandibola corrispondente alla zona dell'impianto molto gonfia e calda... E avverto dolore/fastidio alla gengiva. Penso sia abbastanza normale... Ma mi chiedevo quanto più o meno duri questo gonfiore molto molto accentuato. Sto prendendo antibiotici e antidolorifici. Ma no. Posso uscire di casa a causa di questa deformita del viso..

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Molto dipende dalla procedura chirurgica e dalla suscettibilità individuale.Consideri che dopo pochi giorni un gonfiore può essere normale.Esegua impacchi caldo-umidi ed antinfiammatori ed attenda ancora qualche giorno.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 509XXX

Grazie dottore. Non so bene che tecnica sia stata usata... So che è stata incisa la gengiva... Inserite le viti con molta pressione... Riinserito tessuto osseo e mi sono stato dato parecchi punti che toglierò lunedì prossimo. Spero davvero che questo gonfiore si riassorba... Devo rientrare al lavoro domani e così gonfia è parecchio imbarazzante... Spero che anche il dolore si allevi...
Grazie ancora per la sua Disponibilità.
Assumo brufen 600 come antinfiammatorio. Va bene?

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Bene continui con antinfiammatorio prescrittole e se vuole mi tenga aggiornato.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 509XXX

Buonasera dottore. Volevo chiederle se a a distanza di 6 giorni dall'inserimento di impianto è normale avvertire ancora forte dolore. Premetto che l edema si è riassorbito ma il dolore persiste. Sono andar giovedì a far vedere la ferita presso lo studio dentistico. Il chirurgo che mi ha effettuato l'intervento non c'era. Un collega che non ho mai visto prima mi ha guardato la ferita... Me lha pulita con acqua salata e ha detto semplicemente che spurgava un po' ma che era normale (non mi ha fatto lastra). Mi ha detto che il dolore ai denti limitrofi e nella zona trattata è normale.
Ora però son 6 giorno che prendo antinfiammatori e antibiotico e mi sembra strano questo dolore cisi importante ancora..
Lei cosa be pensa.
Lunedi dovrò togliere i punti... Ma questo dolore è davvero invalidante...
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Difficile darle una risposta esaustiva senza poterla visitare,potrebbe trattarsi di perimplantite precoce.
La perimplantite è un’infezione batterica che si sviluppa intorno agli impianti dentali ed è una patologia severa che, se non curata, può portare alla perdita dell’impianto.
Le cause della perimplantite sono da ricondursi alla presenza di batteri che si possono palesare sia subito dopo il posizionamento dell’impianto stesso che dopo qualche tempo.
Una perimplantite che compare DOPO POCO TEMPO dal posizionamento dell’impianto dentale indica che il dentista non ha usato tutte le precauzioni tecniche nella preparazione del sito implantare,tra le altre ad esempio il surriscaldamento dell'osso.
In tal caso si tratta di una perimplantite che si può definire precoce, perché si instaura molto tempo prima che sia avvenuta l’osteointegrazione, cioè la “saldatura” tra l’osso e la fixture.
Consiglierei di interpellare un esperto Implantologo.



https://www.medicitalia.it/consulti/odontoiatria-e-odontostomatologia/589233-forte-dolore-dopo-inserimento-impianto.html



Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#10] dopo  
Utente 509XXX

Grazie per la sua risposta. Ma il fatto che io stia prendendo antibiotici non preclude l'insorgenza di infezione batterica? Ritiene che se fosse questa patologie a recarmi dolore il medico che mi ha messo impianto potrà accorgersene lunedì quando mi toglierà i punti,? Essendo nel fine settimana come posso comportarmi nell'attesa? Continuo con antinfiammatorio?
Sono un po' preoccupata.
Grazie

[#11] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non credo possa trattarsi solo di infezione batterica ma piuttosto anche di una causa traumatica .Tamponi con antinfiammatori/antidolorifici e se non ha i riscontri positivi senta altri pareri.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#12] dopo  
Utente 509XXX

Grazie dottore. Esporr{ il problema al chirurgo lunedì. Purtroppo ho già profumatamente pagato il lavoro percui dovrò affidarmi a lui per forza credo.
Un'ultima domanda cgr vorrei porle se posso è se ritiene possibile che il dolore ai denti limitrofi la zona dell'impianto sia normale. (impianti 36/37 e dolore intenso 35 e 38).GRAZIE

[#13] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il dolore è verosimilmente un dolore irradiato.Ci tenga aggiornati se crede.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#14] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore.
Dopo aver tolto i punti il chirurgo che mi ha effettuato l'impianto ha riscontrato una lacerazione nella ferita. Mi ha detto di continuare sciacqui con colluttorio e mi ha fissato un nuovo appuntamento per settimana prossima e. Valutare la cicatrizzazione. Il dolore è notevolmente migliorato. Grazie