Utente 517XXX
Salve, sono una ragazza di 22 anni e mi trovo a scrivere qui perché davvero preoccupata. Tutto iniziò circa tre anni fa con un leggero bruciore di lingua. Pensavo si sarebbe risolto nel giro di breve ma cominciarono ad apparire delle macchie rosse con contorno bianco molto preciso e delineato. Queste macchie sono localizzate sulla punta della lingua e mi provocano bruciore se tocco la lingua con i denti. Ieri, ad esempio, mi è comparsa subito dopo l'assunzione di caffè e cibo salato. Ho letto che la cosiddetta lingua a carta geografica potrebbe essere stimolata anche da questo tipo di cibo e bevande. Due anni fa circa ho fatto due visite dermatologiche da dottori diversi per avere più pareri e il primo mi ha detto si trattava di dermatite da contatto, il secondo non ci ha visto nulla di patologico o di strano. Il medico di base mi prescrisse Micostatin perché pensava fosse un'infezione da funghi. Ma nulla. Ho fatto tre visite ginecologiche e mi hanno detto potesse trattarsi di condilomi ma è stato escluso poi dai dermatologi. Fatto sta che, a distanza di anni, ogni tanto compaiono queste macchioline rosse con contorno bianco (spesso il contorno non circonda tutta la macchia rossa ma solo una metà) sulla punta della lingua che al contatto bruciano. Dico anche che sono una persona altamente ansiosa e oserei dire ipocondriaca. Ho sofferto di disturbo di attacco di panico e ansia generalizzata che ho tutt'ora e che spesso mi impedisce di godermi le cose a pieno e di scambiare magari qualcosa da nulla per la fine del mondo. Ciò di cui sono sicura è che queste macchie rosse ci sono, bruciano al contatto, sono localizzate alla punta e sono circondate da una linea bianca molto precisa. Non so se è la mia sensazione ma a volte mi capita di notare la pallina sotto la lingua, non so come si chiami, gonfiarsi un po' per poi sgonfiarsi nel giro di poco. Ho fatto molte analisi in questi anni e sono tutte ottime. Anche HIV 1 e 2 e sifilide. Tutto negativo. Non so se serva a qualcosa ma dico anche che ho portato l'apparecchio per molto e, dopo averlo tolto, anche quel bite solo di notte per tenere i denti al loro posto. L'apparecchio l'ho messo perché, a detta del dentista, ho la lingua più lunga del normale e col tempo, andando a sbattere coi denti, ha creato molto spazio fra di essi. Potrebbe essere che quelle macchie siano il prodotto dello sfregamento della lingua sui denti anteriori? Il fatto che queste macchie arrivino e vadano via con molta facilità può escludere la presenza di tumore? Non so più a chi rivolgermi. Ho prenotato anche una visita per un esame generale di malattie veneree per capire di più se possa essere legata a questo la comparsa di macchie e bruciore. Cosa dovrei pensare a questo punto? A chi altro rivolgermi? Grazie in anticipo..

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, lei ha fatto molte indagini mediche, ma da professionisti non specialisti del cavo orale. Nel suo caso è sufficiente rivolgersi a un Odontoiatra che si occupa di patologia orale, per avere la corretta diagnosi, che la farà stare tranquilla.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 517XXX

La ringrazio per la velocissima risposta e per il chiarimento. Prenoterò una visita odontoiatrica allora. Nel frattempo, data la mia forte ansia, potrei sapere se il fatto che le mie analisi siano nella norma e che queste macchie vadano via alla velocità della luce (ieri sera l'avevo compreso un bruciore, ora più nulla, neanche il bruciore) e il fatto che sembra escano proprio dove ci sono i denti dell'arcata inferiore e che peggiorino con l'assunzione di cibi salati, alcolici o caffè potrebbe escludere qualcosa di grave?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La visita può escludere qualcosa di grave, via web non c'è certezza è il dubbio che le rimane la rende ancor più ansiosa. Dorma tranquilla e attenda in tutta tranquillità la visita.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 517XXX

La ringrazio davvero tanto