Utente 124XXX
BUONGIORNO CARI DOTTORI VORREI CHIEDERVI UN CONSIGLIO SULLA MIA SITUAZIONE,CIRCA 10 GIORNI FA ACCUSAI DEI DOLORI SPARSI AI FIANCHI SOTTO LE ASCELLE E NELLA SCHIENA,INOLTRE HO NOTATO LA PRESENZA DI UNA MASSA GONFIA A LIVELLO DELL'ADDOME INFERIORE SUBITO SOPRA IL PUBE,ANDAI DAL MEDICO COL SOSPETTO CHE FOSSE UN LINFONODO GONFIO,MA LUI MI RIMANDO CON DEL DANZEN DICENDOMI DI NON PREOCCUPARMI,MI SONO ACCORTO CHE DA QUALCHE GIORNO E' INIZIATO ANCHE UN PO' DI PRURITO SULLA SCHIENA ORA MI CHIEDO IO HO AVUTO 2 CASI DI LINFOMI IN FAMIGLIA(INIZIATI CON LINFONODI ASCELLARI GONFI)IL MIO MEDICO NON è STATO UN PO' TROPPO SUPERFICIALE?LA MASSA è SEMPRE LI GONFIA I DOLORI AUMENTANO DAPPERTUTTO PRINCIPALMENTE A LIVELLO DELLO STOMACO E DELLE ASCELLE,NON CHIEDO COSA FARE A MIA MAMMA CHE C'E' PASSATA CON LA SORELLA PER NON FARLA PREOCCUPARE ORA MI CHIEDO QUALE L'ITER DA SEGUIRE?VISITA ,ESAMI AL SANGUE, ECOGRAFIA ECC. NON STO BENE SPERO MI RISPONDIATE AL PIU' PRESTO DISTINTI SALUTI

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo che si stia preoccupando più del necessario.

E lo si deduce dalla sintomatologia che descrive (massa addominale, dolori ascellari...) e non ha neanche linfonodi palpabili, il cui riscontro comunque non è preoccupante nella maggioranza dei casi.

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

Perchè non pensare al meteorismo intestinale piuttosto che alle ipotesi più catastrofiche avendo già fatto un controllo presso il suo curante ?

Lo coinvolga nelle sue paure. Noi per via telematica senza una visita possiamo fare ben poco.
Vedrà che la semplice rassicurazione attenuerà già da sola la sintomatologia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com