Utente 854XXX
Salve, sono un uomo di 41 anni, ne compirò 42 domani. Mi è stato diagnosticato un linfoma follicolare maligno che ho trattato con radioterapia e chemio ( a pastiglie). In data 8/10/2008 ho effettuato ecografia dei linfonodi ascellari,dei linfonodi regione inguinale e linfonodi collo. L'esito per l'ecografia linfonodi ascellari è questo :
NON SI OSSERVANO LINFONODI TUMEFATTI A DX. A SN è PRESENTE FORMAZIONE ROTONDEGGIANTE SOLIDA, DEL DIAMETRO DI 9,5 MM, PRIVA DI VASCOLARIZZAZIONE, DA RIFERIRE IN PRIMA IPOTESI A LINFONODO (RIPETITIVO?).
L'ecografia linfonodi regione inguinale scrive :
BILATERALMENTE SI OSSERVANO LINFONODI CON CARATTERI DI REATTIVITA', CHE NON SUPERANO I 17 MM DI DIAMETRO MASSIMO.
Per quanto riguarda l'ecografia linfonodi collo invece l'esito è :
BILATERALMENTE SONO PRESENTI IN SEDE PARACAROTIDEA LINFONODI ROTONDEGGIANTI, PRIVI DI ILO, CON UN POLO VASCOLARE PERIFERICO, DI DIMENSIONI VARIABILI DA 1 CM A 1,7 CM; ALTRI LINFONODI CON LE MEDESIME CARATTERISTICHE SONO PRESENTI IN SEDE SOTTOANGOLOMANDIBOLARE. (LINFONODI RIPETITIVI? ).
Il mio medico di base mi ha detto che praticamente sono pieno di metastasi, è la verità? Avrò la visita a fine mese ma vorrei sapere prima, se è possibile, se è davvero così.
Vi ringrazio anticipatamente e chiedo scusa per aver sbagliato indicando sesso femminile visto che sono un uomo.
Saluti.

[#1] dopo  
Prof. Filippo Alongi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Altri esami, come una FDG TC/PET possono essere di ausilio per discriminare tra esiti infiammatori o persistenza di malattia, purtroppo non escludibile dal referto. In ogni caso non si scoraggi, ci sono eventuali possibilità di recupero con altre linee di chemioterapici molto efficaci per i linfomi, qialora fossreo realmente persistenza di malattia.
Prof. Filippo Alongi
Professore associato di Radioterapia
Direttore Radioterapia Oncologica, Ospedale S.Cuore Don Calabria di Negrar(Verona),