Aggiungo che tutto e' cominciato durante una crociera ed in concomitanza con una gravidanza

ALL'ATTENZIONE DEL DOTTOR CARUSO.
GENTILE DOTTORE,HO GIA' CHIESTO CUNSULTI IN PASSATO SU VARI SINTOMI CHE TUTTORA MI ACCOMPAGNANO TUTTI I GIORNI CON PIU' O MENO INTENSITA':LEGGERA NAUSEA,VERTIGINI SOGGETTIVE,SENSAZIONE DI CADERE,DI PENDERE A SINISTRA ANCHE A LETTO A VOLTE MI SEMBRA CHE IL LETTO SIA INCLINATO,FASTIDIO ALLA LUCE,A VOLGERE LO SGUARDO IN ALTO O IN BASSO E A GUARDARE IMMAGINI VELOCI,ASTENIA, MALE AL COLLO ,SPALLA DESTRA.DA STESA O CHINATA VERSO IL BASSO STO MEGLIO.E' COME SE AVESSI MAL DI MARE.HO EFFETTUATO TUTTI GLI ESAMI E LE VISITE SPECIALISTICHE DEL CASO E MI HANNO RISCONTRATO PROBLEMI CERVICALI, CHE PERO' MI E' STATO DETTO NN PROVOCHINO QUESTI PROBLEMI.LEGGENDO MOLTI SUOI CONSULTI SULL'ARGOMENTO GRADIREI UN SUO PARERE SULL'ESITO DELLA RMN CERVICALE:CANALE VERTEBRALE DI DIMENSIONI NORMALI.LORDOSI CERVICALE INVERTITA.NO COMPRESSIONI NE'ALTERAZIONI A CARICO DEL MIDOLLO SPINALE.SEGNALE DEI DISCHI INTERSOMATICI PRESENTA RIDUZIONI DI TIPO DEGENERATIVO.A C4C5 ERNIA MEDIANA IMPRONTA IL SACCO DURALE E IL MIDOLLO IL FORAME DI CONIUGAZIONE SINISTRO E'LIEVEMENTE RIDOTTO.A C5C6 PROTUSIONEAD AMPIO RAGGIO MAGGIORE A SINI STRA.FORAMI REGOLARI.CIO' SPIEGA I SINTOMI?AGGIUNGO CHE TUTTO E' COMINCIATO DURANTE UNA CROCIERA ED IN CONCOMITANZA CON UNA GRAVIDANZA.GRAZIE PER IL SUO TEMPO.
[#1]
Prof. Alessandro Caruso Ortopedico, Medico fisiatra, Medico dello sport, Medico osteopata 4,1k 134 1
Gentile signora, anzitutto la ringrazio per la personalizzazione della richiesta del parere specialistico on line,ma ciò non è possibile sia praticamente, essendo spesso il richiedente fuori sede o impegnato in altre situazioni professionali, che eticamente,essendovi nei link specialistici tantissimi altri Colleghi anche più autorevoli ed esperti dello specialista richiesto.
Le dirò gentile signora che senza una valutazione clinica del suo rachide cervicale, delle spalle, senza una disamina della sintomatologia ed una osservazione attenta degli esami diagnostici per immagini, è difficile dire qualcosa di preciso e sicuro.
Consulti uno specialista ortopedico,esegua una elettromiografia agli arti superiori e faccia valutare l'esistenza e l'incidenza funzionale di questa ernia cervicale e delle protrusioni cervicali che risultano dal referto della rmn.
La sintomatologia che lei accusa è compatibile certamente con quanto descrive il referto dell'esame RMN.
Solo una diagnosi clinica precisa, solo dopo una valutazione di eventuali deficit neurologici periferici e di altro si può fare un preciso programma terapeutico.
Magari inizialmente farmacologico e con intensa e specifica fisiochinesiterapia, e poi persistendo una situazione fortemente dolorosa ed invalidante, esaminare se vi è la necessità tecnica di un eventuale trattamento chirurgico.
Cordiali saluti

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE PER LA CORTESE RISPOSTA,FARO' UN'ULTERIORE VISITA FISIATRICA LUNEDI'.IERI HO EFFETTUATO UNA VISITA DALL'OTONEUROLOGO CHE MI HA DIAGNOSTICATO UNA DISTONIA NEUROVEGETATIVA ED UNA PROBABILE FIBROMIALGIA.MI HA SCONSIGLATO TRATTAMENTI MANUALI/FISIC CERVICALI.HA DETTO CHE E' UN MIO PROBLEMA COSTITUZIONALE CHE MI PORTA A QUESTI PROBLEMI FUNZIONALI.NEL FRATTEMPO HO SCOPERTO DI ESSERE IN GRAVIDANZA, E LA COSA MI SPAVENTA NN POCO VISTO CHE TUTTO E' INIZIATO PROPRIO CON LA PRIMA GRAVIDANZA.SPERO CHE I SINTOMI NN PEGGIORINO.

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test