Utente
Ho 48 anni e 4 operazioni ad un ginocchio:
la prima nel 1993 per ricostruzione LCA e LCE.
la seconda nel 1996 per eliminare le aderenze
la terza 2011 plastica ossea per eliminare le cartilagini usurate
la quarta ricostruzione LCA, rotto per la seconda volta.

A causa del continuo dolore sono stata sottoposta a 2 infiltrazioni di Hymovs un mese fa per riuscire a posticipare la protesi a causa di una condropatia di 2° 3° causata da 20 anni di uso del ginocchio in condizioni di non perfetta estensione.
La domanda è:
É normale che continui ad avere dolore nel camminare?
Quanto tempo devo aspettare perché l’Hymovis faccia il suo lavoro?
é possibile che non mi dia nessun beneficio?

Ho richiesto una visita dove mi hanno oparata l'anno scorso e dove mi hanno fatto l'Hymovis, mi hanno fissato per il 7 maggio ma nel frattempo chiedo un Vostro parere.

Grazie e a presto
Paola

[#1]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Salve Paola,

La storia chirurgica del suo ginocchio ne giustifica pienamente il dolore?
L'Hymovis e' un lubrificante, non ha alcuna azione sulla ricostituzione della cartilagine, pertanto se la sua cartilagine e' molto danneggiata, tempo che lei non possa aspettarsi grandi benefici.
Ovviamente il mio parere e' relativo, non potendola visitare ne' prendere visione di Rx o RMN .

Un cordiale saluto.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, innanzitutto la ringrazio per la sua risposta e capisco che online le consulenze sono generiche a causa della distanza e l'impossibilità a visionare il paziente e gli esami, ma è ugualmente utile avere un parere specializzato.
Ho capito che Hymovis non agisce sul dolore, anche perchè oramai ne avrei avuto beneficio, ma convivo col dolore da quasi un anno e se ho sopportato bene fino ad ora, in questi giorni sto davvero al limite.
Secondo lei, tenendo conto di quanto detto a proposito del parere relativo, cosa si potrebbe fare per eliminare il dolore?
Quando carico sulla gamba sento molto dolore, se sto seduta poco dolore, se mi sdraio poco dolore, se voglio davvero non sentirlo mi devo sdraiare con un cuscino sotto la gamba. Però tenendo il ginocchio flesso per più di 20 minuti è molto difficile riattivarlo. La flessione arriva a 90° e l'estensione è completa solo se non carico.
In tutto questo devo lavorare seduta ad una scrivania e per 8/9 ore al giorno. La sera faccio un poco di ginnastica per i muscoli della gamba, che è molto ridotta rispetto all'altra, mi mancano circa 5 centimetri di circonferenza e io sono 165 cm per 53 chili. Ma il dolore mi impedisce di forzare.
Non so più che fare. Aspetto di tornare dall'ortopedico che mi ha operata ma temo che non mi dirà altro che si aspetterà per fare la protesi e io non posso farla perchè non mi posso assentare dal lavoro per almeno un paio d'anni perchè lo scorso anno ho fatto i 2 interventi e quindi troppa mutua, ora mi pagherebbero lo stipendio al 50%...e come si fà per mangiare?
Non chiedo un miracolo, ma solo un po' di sollievo.
Grazie ancora.
Paola


[#3]  
Dr. Paolo Sailis

36% attività
16% attualità
16% socialità
CAGLIARI (CA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Salve Paola,

Non ho capito cosa le sia stato fatto nel 2011, quando parla di plastica ossea.
Ovviamente ci sono farmaci in grado di migliorare i suoi sintomi, si va dai comuni antinfiammatori, agli integratori della cartilagine.
Per questi ultimi non sono provati gli effetti sulla rigenerazione della cartilagine, ma molti pazienti che li hanno utilizzati hanno trovato beneficio per ciò che riguarda il dolore e la funzionalità.
Mantenere una buona mobilita articolare e' sicuramente importante, ad esempio l'utilizzo di una cyclette le permetterebbe di lavorare senza caricare l'arto e può aiutarla nella conservazione di una buona funzionalità.
Mi rendo conto che tutti questi sono rimedi poco incisivi rispetto a ciò che lei vorrebbe per il sul ginocchio ma, ripeto, la sua storia chirurgica e' purtroppo responsabile delle condizioni in cui ora si trova.

Un cordiale saluto, se crede mi tenga informato.
Dr. Paolo Sailis
paolo.sailis@gmail.com

[#4] dopo  
Utente
...la 3a operazione è stata la seguente, le cito la cartella clinica:
"shaving articolare e toelette della gola ed anterolaterale artroscopica ginocchio sx. necessita di ricostruzione LCA."
Insomma il chirurgo mi ha riassunto con: "abbiamo fatto una bella plastica a tutto il ginocchio".
Per la cyclette ho chiesto all'ortopedico ma mi ha detto che non riuscirei ancora, sia per la scarsa flessione che per il dolore.
Dice che per ora devo proseguire con la fisioterapia e che forse quest'estate potrei nuotare con le pinne per rinforzare il muscolo.
So che i miracoli sono solo sui libri per bambini ma convivere col dolore ti fa dare di matto.
Un ringraziamento di cuore.
Paola.