Utente
Egregi Dottori

Buona Sera

Purtroppo ho scagliato un pugno ad una porta e ho riportato frattura come da oggetto.Mi sn recato al p.soccorso e dopo rx il dottore mi ha parlato di operazione,ma con tutto mi ha eseguito una manovra (molto dolorosa) con la speranza di riportare l'osso in linea per evitarla, ho rifatto rx ed effettivamente l'osso era in linea...Ora sono ingessato e mi è stato detto di ritornare dopo una sett con tanto di rx per vedere se l'osso si fosse spostato nuovamente,nel caso fosse in linea e quindi evitando operazione, dopo quanto tempo potrò togliere gesso....ed infine posso fare qualcosa per ridurre i tempi di recupero.

Grazie Anticipatamente.

Distinti Saluti
Antonio

[#1]  
Dr. Nunzio Catena

28% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
gentile signore,
se la frattura si manterrà in asse dovrà portare il gesso per circa 25-30 giorni e poi rimuoverlo ed eseguire un nuovo esame Rx per decidere se la sua mano possa esser lasciata libera dall'immobilizzazione.
Non può nè deve far nulla per accelerare la guarigione.
Cordiali saluti
Dr.Nunzio Catena - nunziocatena@gmail.com
Il consulto online non può e non deve sostituire la visita medica

[#2] dopo  
Utente
Egregio Dott.re Catena

Buona Sera


La ringrazio per la pronta risposta, ma tuttavia oggi sono stato operato in quanto la frattura in laterale risultava non in asse,al momento ho forte dolore mi è stato prescritto efferalgan 1000 che ho preso un oretta fà...spero che il dolore si attenui, in modo da trascorrere una nottata tranquilla,aggiungo che l'intervento in se per se è stato facile e veloce, ma l'anestesia è stata traumatizzante, prima è stata fatta al gomito (con 15 punture)e poi hanno optato per farla sotto l'ascella,non mi hanno ingessato ma mi è stata messa stecca e fascia.
Volevo chiederla se il dolore dopo qualche giorno svanisce, e se il ferro messomi potrebbe creare infezione.

Distinti Saluti
Antonio







[#3] dopo  
Utente
Egregio Dott.re Catena

Buon Giorno


Vorrei aggiornarla sulla mia situazione, e con immenso dispiacere Le devo comunicare che mi è stata sbagliata l'operazione ma andiamo per gradi:

Il giorno 30/05 sono stato operato in quanto i Dottori..(ebbene si erano in 2) hanno optato per l'intervento in modo tale da far si che il metacarpo tornasse come prima senza nessuna malformazione visiva. Vorrei precisare che dopo l'intervento non sono stato sottoposto a Rx....ovviamente è stato fatto in scopia .....
Venerdi 15/06 mi sono recato all'ospedale con tanto di Rx (fatta lo stesso giorno in un centro privato,dove lo stesso Radiologo mi ha fatto notare che non c'erano stati miglioramenti dopo intervento anzi...) per un controllo, ovviamente il sottoscritto sapendo che l'intervento non era riuscito, ha fatto notare al Dott.re di turno che avevano sbagliato, e per sua stessa ammissione mi disse si effettivamente non c'e stato miglioramento,infatti voleva togliermi il Filo di K in quanto non aveva senso, in quel momento è entrato in stanza il Dott.re che mi ha operato, il quale ha cercato di giustificarsi e farmi notare che si sbagliavano (era palese che nn sapesse che dire) A quel punto il dottore imbarazzato (no colui che mi ha operato) mi ha garantito che ritornerò come prima senza nessuna malformazione o altro...quindi il 27 dovrò recarmi all'ospedale per togliere il tutto. Ora volevo porle un paio di domande perche nn so prp cosa fare:

1) E' vero che ritornerò come prima (anche se la frattura al momento risulta ancora scomposta)?
2) Non è che mi sottopongono ad altro intervento/sarebbe il caso di rivolgermi ad un altra struttura?
3) Ed infine stavo valutando se era il caso di querelare il Dott.re ma non per soldi o altro, ma prp per evitare che in futuro qualche altro mal capitato possa passare la mia stessa AVVENTURA...

La Ringrazio anticipatamente

D.Saluti
A