Utente
Buonasera dottori, vi scrivo per avere delucidazioni sul mio problema.


Info: 25 anni, alto 1, 76 peso 73 kg.
Buone condizioni di salute e non ho familiarità per patologie neurologiche reumatologiche o altre patologie importanti.
Non fumo non bevo e non assumo caffeina.
Svolgo lavoro manuale e spesso sollevo carichi.
Soggetto molto ansioso.


Sintomi: a inizio giugno 2019 ho iniziato ad avvertire un dolore fastidio che io ho catalogato come neuropatico alle dita di entrambe le mani.
Da giugno ad oggi si sono alternati periodi di benessere dove non mi facevano male e periodi in cui mi danno più fastidio.
Non è dolore lancinante ma molto fastidioso.
Spesso quando mi compare ma non sempre, ho dolore alla schiena dorso e alle spalle.
Il dolore é sempre bilaterale.
Ogni tanto ad entrmabe le mani, e spesso dopo sforzi avverto fascicolazioni al pollice o indice, sempre e solo queste due dita.
Se tocco alla pressione mi fa male il gomito interno, vicino al busto.
Mai avuto gonfiore alle dita, rossore ecc.


Esami: visita neurologica nella norma.

Visite reuamtologica nella norma con relativi esami ematochimici sempre nella norma dursnte tutto il periodo (ves pcr ana ena fattore reumatoide transaminasi)
Capillaroscopia nella norma
Cpk ldh mioglobina transaminasi nella norma.

Radiografia: scoliosi lieve dorsale e lombare con asimmetria del bacino.

Rmn: a tutto il sacro evidenzia problemi da c2 a c7 in particolare protusione c6 c7 e lieve restringimento del canale tra c5 e c7 ma mi hanno detto di stare sereno che non è stenosi.

Rmn encefalo nella norma.

Eco alle mani non ha evidenziato nulla.

Emg 4 arti: no attività patologica a riposo, tunnel carpale a dx e lieve sofferenza in un muscolo del braccio a dx per il problema in c7.

La mia domanda é: é possibile che i miei dolori e sopratutto la bilateralitá dei sintomi sia riconducibile ai reperti trovati?
La mia paura erano malattie reumatiche come artrite e patologie neurologiche come parkinson sm o distrofie.
Non ho cali di forza ma il fastidio alle dita delle volte mi rende le cose un Po più problematiche.
Di cosa può trattarsi?
Posso stare sereno per patologie serie?
Uso anche molto lo smartphone.
E raramente sento proprio come fossero fitte alle mani di qualche secondo ma mai formicolio o intorpidimento

[#1]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
è possibile che i suoi dolori siano riconducibili a una sindrome del tunnel carpale come evidenziato dalla elettromiografia almeno a destra;
non mi preoccuperei di problemi più seri perché sarebbero emersi dagli esami eseguiti;
è necessaria una visita ortopedica per valutare la clinica e la EMG e consigliarla per il meglio;

Buona domenica
Matteo Bianchi

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore. Anche io mi ero tranquillizzato quando mi è stato detto del tunnel carpale a dx però non ho mai capito come mai avessi anche lo stesso fastidio a sx dove però non è risultato nulla. Il fastidio mi compare principalmente la sera a riposo dopo il lavoro, mentre durante la giornata non ho nulla o quasi. Il fastidio lo sento dal polso che si estende sul dorso della mano. Farò vedere tutto ad uno specialista come consigliato, per il resto dice che di esami ne ho fatti a sufficienza giusto? E che posso stare sereno per patologie più serie come distrofie?

[#3]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
eventuali ulteriori esami glieli consiglierà lo specialista
per il resto stia serena soprattutto in questo periodo stressante già di suo per il coronavirus
Matteo Bianchi

[#4] dopo  
Utente
Va bene grazie dottore. Nel caso comunque, come mai secondo lei percepisco lo stesso dolore sia a dx che a sx nonostante il tunnel ci sia solo a dx ?

[#5] dopo  
Utente
Dottore buongiorno volevo se possibile approfittare della sua disponibilità per chiederle una piccola cosa. Come sa, ho diversi problemi alla colonna come elencato nel primo messaggio e sa che esami ho fatto. Oltre a quelli ho una contrattura lombare e dorsale e un'asimmetria di 6mm del bacino causata da una scoliosi lombare oltre a quella dorsale. Da qualche tempo manifesto anche un dolore dietro i polpacci, appena sotto il ginocchio nella parte alta del polpaccio. In entrambe le gambe. Può essere un dolore dato dalla schiena, e quindi quello che sento é un dolore di nervi oppure é tendineo muscolare ? Grazie

[#6]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
Anche per questo problema è necessaria una visita ortopedica; solo visitandola e visionando gli esami fatti è possibile distinguere fra un problema neurologico e uno muscolotendineo e capire la sua origine, consigliandole accertamenti ulteriori o indicazioni di cura
cordiali saluti
Matteo Bianchi

[#7] dopo  
Utente
Va bene dottore appena riesco farò una visita ortopedica. Non so se è propriamente la stessa cosa ma poco tempo fa avevo fatto una visita fisistrica con diagnosi di lombosciatalgia bilaterale, con anche lasegue positivo. Comunque per neurologici non malattie gravi giusto?

[#8] dopo  
Utente
Buonasera dottore. 2 settimane fa ho fatto un'altra emg completa 4 arti. Non ha evidenziato nulla se non, un danno neurogeno cronico ( radicolopatia c5 c6) in entrambi gli avambracci. Io ho ancora fastidio alle mani, ma va a periodi. Noto che più ci penso e più lo sento. Fastidio é pressoché di tipo da nervo, su entrmabi i dorsi delle mani, può essere solo somatizzazione d'ansia, oppure i reperti della emg giustificano la sintomatologia ?