Utente
Gentili dottori, spero possiate aiutarmi perché ne ho bisogno!
Ho 20 anni ed è circa un anno che riscontro un problema: quando allungo le braccia in avanti, le mani tremano e da un mesetto invece ho riscontrato la stessa cosa anche nelle gambe...se le tendo, iniziano a tremare e non ho più l'elasticità muscolare che avevo un tempo.

Ho davvero paura ed ho bisogno di essere indicata, rasserenata soprattutto...
ovviamente, finita questa quarantena, farò una visita neurologica ma sono troppo in ansia (si, sono un soggetto molto ansioso).

premetto che, cercando un po' su internet, ho notato che questo tipo di tremore è classificato come "posturale" ed infatti, soffro di dolori alla schiena e problemi alla cervicale.
Potrebbe dipendere da ciò e quindi potrei escludere malattie più gravi?

Ciò che noto è che il tremore evidente arriva solo in questi casi (infatti mi stanco a scrivere alla tastiera proprio perché devo assumere quella posizione specifica) però comunque mi sento sempre con in nervi tesi, anche da "rilassata".
Cosa devo pensare?

p.
s ho anche eliminato il consumo di caffeina, che mi rendeva più nervosa.

aiutatemi! grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

alla Sua giovanissima età le cause più frequenti di tremore sono l'accentuazione di quello fisiologico, cioè esiste un tremore normale, e il tremore da ansia e da stress.
Ovviamente bisogna visionarlo direttamente ed effettuare delle prove che possano poi definire una diagnosi corretta.
Non si faccia prendere da paure immotivate e, finita l’emergenza sanitaria, effettui serenamente una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore della pronta risposta.
Mi scusi se approfitto della sua gentilezza per farle un'ultima domanda:
poco fa ho provato a testare il mio "equilibrio": mi sono alzata, ho unito i piedi l'uno vicino all'altro e chiuso gli occhi...è risultato un lieve sbandamento a destra e sinistra, niente di importante, ma comunque esistente. Può essere un fattore preoccupante?

dall'altro lato, penso a ciò che mi ha detto circa l'ansia: in effetti, come già specificato, sono un soggetto ansioso e mai come in questo periodo, sto avendo palpitazioni cardiache.
Ecco perché sono perplessa e preoccupata: ansia o problema effettivo?
Di nuovo grazie e buona serata.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

no, non si preoccupi per il lieve oscillamento, non indica niente di patologico, aggiungo però che non ha alcun senso effettuare queste prove se non sono inserite in un esame neurologico completo.
Riguardo l’ansia, questo è un periodo particolare in cui l’ansia in moltissimi soggetti ha raggiunto livelli molto alti.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro