Utente
Buongiorno Gent. Mi DR,

mia nonna quasi settantenne con patologie
(cardiopatica, sette ernie del disco grave scoliosi remota, ernia iatale ed ombelicale, reumatismi ed artrosi cronic, lieve ipertensione, deambulazione ridotta, sempre sotto stretto controllo medico: ieri sera ci ha fatto spaventare tanto da chiamare la croce rossa che poi per telefono dando linee guida ci hanno consigliato di rimanere a casa se la situazione non fosse peggiorata.
Dopo una brutta discussione in famiglia, ora lei piu' fragile (da quasi tre anni tristissima per la scomparsa del marito) ha iniziato a digrignare i denti sbiascicando parole piangendo ed un bruttissimo tremore irrefrenabile al braccio e mano.
Ci siamo impauriti, abbiamo misurato la pressione, cercando di tranquillizzarla calmandola con parole dolci e carezze siamo riusciti a farla riprendere.
Puo'essere Parkinson o disturbi neurologici?
A distanza non potete certamente vedere prevedere o azzardare ipotesi senza conoscere paziente ne relativa anamnesi.
Grazie per l'ascolto e scusate i limiti in ogni senso.
Buona giornata ed attendiamo Vs cortese risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

quanto è durato l’episodio descritto? Adesso la nonna è ritornata alla normalità?
Ha perso coscienza in quei momenti?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Pochi minuti per noi infiniti poi tutto come prima rornata parlare bene questa notte ha riposato normalmente pressione battiti ed ossigenazione ok,in quel momento pensavo avesse un ictus per che'piangeva e parlava cercava di farlo ma non si capiva bene notevolmente sconvolta poi tornata in se chiedeva scusa per il disturbo datoci pensava che il nostro spavento fosse "scocciamento"mentre con amore mi creda eravamo preoccupati grazie infinite per la celerita'nel risponderci

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

considerato quanto riferisce, probabilmente si è trattato di una cosiddetta "crisi nervosa" per dirla con un linguaggio comune in seguito alla "brusca discussione in famiglia".
Consideri che questa è solo un’ipotesi a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Infinitamente grazie Dottore...che Dio la benedica!!!
Ci eravamo preoccupati e spaventati!
Buon lavoro

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buon fine settimana

I contenuti del consulto sono solo ipotesi a distanza e non sostituiscono la visita medica diretta
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buon fine settimana a Lei!
Grazie ancora.
Appena si potra' tornare in ospedale provvederemo ad inserire tra i vari controlli di routine anche una visita neurologica e vedremo se necessario di approfondire con esami specifici,buon lavoro!
La terremo aggiorna!Spero con buone notizie naturalmente!!!

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Benissimo, può farmi sapere eventuali sviluppi del caso, leggerò volentieri.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro