Attivo dal 2010 al 2011
sono un ragazzo di 20 anni e da circa 10 mesi FA ho passato un periodo di forte ansia, nel quale il mio naso ha iniziato a gonfiarsi dal giorno alla notte!
questa situazione m ha portato all untilizzo IMMEDIATO 2 o 3 volte al gg. per circa 14 gg di un vasocostrittore. prima da tutte e 2, poi in alternanza, poi solo piu' dalla (SINISTRA).

E ORA!

durante tutto l'arco della giornata ho sempre la narice SINISTRA molto chiusa. il gonfiore varia dutante il giorno da moderato a sensazione di narice che scoppia!. la destra e sempre piu' libera. tanto e vero che avverto l'aria che entra solo da questa.
FUNZIONA NELLO STESSO MODO DI UNA BILANCIA CON I PIATTI!
quando pende tutto a sinistra (sx 100% tapp.) la dx.e' 100% libera.
e al contrario idem! e raro che sino bilanciate! perche' pende sempre per il 70-80% a sx.

I CASI PARTICOLARI (la notte)
quando vado dormire quindi, assumo la (posizione orizzontale) la sinistra e che e sempre chisa si puo' liberare tappando la destra allo stesso modo! ma al risveglio la sinistra e dinuovo tappata!
CIOE'

1) prima di dormire. (sx chiusa dx libera!)
2) mi corico.( sx libera dx chiusa)
3) al risveglio (sx chiusa e dx libera)
E COSI PER IL RESTO DELLA GIORNATA!
fino a che non mi vado a coricarmi che assumo la posizione orizzontale.

ho gia fatto ogni tipo di esame possibile (*TAC), ALLERGIE,RINOMANOMETRIA, DIVERSE FIBROSCOPIE, RINOCITOGRAMMA! N-I-E-N-T-E!!!! NON HO UNA NARES, NON HO PRODUZIONE DI MUCO ABBONDANTE, NON STARNUTISCO MAI, NON SONO ALLERGICO! E DALLA RIMOMANOMETRIA RISULTA CHE RESPIRO IN MODO BUONO E IN EFFETTI E VERO NON RESPIRO COSI MALE, SOLO SETTO MINIMAMENTE DEVIATO E DIAGNOSI DI IPERTOFIA DEI TURBINATI!

*TAC:
esame eseguito in assiale a strato sottile integrato da ricostruzioni in coronale.
seni frontali simmetrici regolarmente pneumatizzati.
lieve deviazione del setto a sinistra.
presenza di modesta quantità di materiale della densità delle parti molli che interessa in maniera disomogena le cellule etmodali specialmente a livello posteriore destro per modesti fenomeni flogistici.
complesso osteomeatale ben rappresentato con processi uncinati ben visibili e pervietà degli infundiboli che appaiono in parte interessati dalla presenza del materiale dalla consistanza delle parti molli che ne riduce l'ampiezza.
lieve ispessimento mucoso parietale del seno masciellare destro e in misura minore anche a sinistra e opacità del seno sfenoidale di destra per fnomeni infiammatori. iniziale interessamento anche del eno masciellare di sinistra.

ORA E UN PERIODO CHE MI SI STA FORMANDO MUCO GIALLO E CROSTE GIALLE QUESTO DA COSA E PORTATO??? ORMAI NON E' PIU' PERIODO DI RAFFREDDORE!

COMUNQUE NON MI SPIEGO COME SIA POSSIBILE CHE LA SINISTRA SIA PERENNEMENTE MOLTO PIU' TAPPATA DELL'ALTRA, ED E INSOPPORTABILE.

ma che sia! l'utilizzo del vasocostrittore? dato che e' l'utilizzo e durato di piu' dalla stessa che ora mi da problemi.

attendo una vostra risposta!
grazie!

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
il vasocostrittore purtroppo puo creare danni a livello delle mucose nasali dando un aumento del volume delle stesse, si faccia valutare con endoscopia nasale e adegui la terapia al quadro clinico che emergera'
non usi piu il vasocostrittore
Gianluca Capra