Utente
questa la mia odissea

Sin da l'eta di 14-15 anni ho sempre sofferto di naso chiuso , dovevo sempre soffiarmi il naso in continuazione.
Nel 2007 mi viene diagnosticato :deflessione settale alta verso sx e bassa verso dx, turbinati ipertrofici e rinorrea sierosa, prick test positivo cipresso 1su3 , derm pteronyssinus 2su3.
prenoto intervento di settoplastica+turbinotomia inferiore.
qualche settimana dopo riprendono i problemi sempre di rinorrea, terapia a base di spray nasali che non risolvono.rifaccio prove allergologiche che tramite prick test risulto positivo al cipresso e acaro, mentre tramite dosaggio IgE specifiche dove risulto positivo ma lievemente al cipresso ma negativo all'acaro(ma puo essere che 2 test diano 2 diversi esiti?)
nel 2010 inizia un nuovo sintomo, sensazione di briciola in gola e difficolta a deglutire solo la saliva.inizilamente diagnosticato reflusso ,con iperemia delle aritenoidi assunzione di pantorc prima da 20mg , poi da 40mg.per diversi mesi piu cura eradicante per helicobacter pylori.luglio 2011 esofagostroduodenoscopia con biopsia EGDB,risultato nella norma , non solo non ci sono eosinofili ma neppure segni di esofagite microscopica,il gastroenterologo pensa non sia reflusso ma potrebbe essere post nasal drip
fine 2011 tac che ri-rileva ipertrofia turbinati(non se ne era mai andata)quindi prenoto DTC sottomucosa dei turbinati inferiori in AL + sedazione che eseguiro il 22 marzo.

volevo sapere una volta intervenuto sui turbinati, e quindi averli "sgonfiati" si risolvera anche la rinorrea acquosa ? o semplicemente avro allargato le vie respiratorie ?

siccome soffro anche di acufeni da trauma acustico sul lavoro, e sono peggiorati proprio dopo l'inizio dei problemi della briciola in gola , lei conosce qualche centro acufeni nel trivento(io abito in provincia di pordenone)

RINGRAZIO PER UN EVENTUALE RISPOSTA

[#1]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
E' chiarissimo che lei soffre di rinite allergica, però potrebbe anche avere una rinite non allergica eosinofila o mastocitaria. Se non ha il reflusso potrebbe essere più probabile che abbia il post nasal drip. Deve comunque sapere che i turbinati vanno sempre inesorabilmente incontro ad ipertrofia mediamente dopo circa due anni dai qualsiasi trattamento di decongestione, e l'intervento, come giustamente lei dice apre solo il naso ma non risolve la patologia, quindi la secrezione rimane.
Per avere comunque una visione ottimale del suo naso le consiglio di rivolgersi ad uno specialista ORL che si occupi di citologia nasale. Lo troverà consultando il sito: AICNA.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#2] dopo  
Utente
ma e' normale che i 2 test allergologici diano 2 diversi risultati ?
quale potrebbe essere la soluzione per la rinorrea acquosa ?
fare il vaccino per l'allergia ha senso ? ma per cosa cipresso o acaro ?
quanto costa fare tale vaccino piu o meno?ho sentito circa 900 euro all'anno per 4 anni , puo essere ?

[#3]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Come le avevo detto troverà tutte le risposte se clicca: "AICNA" su google, troverà lo specialista a lei più vicino che avrà le competenze di cui lei ha bisogno.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#4] dopo  
Utente
grzie per le informazioni , mi sto documentando.
secondo lei come mai non me ne' stata proposta finora tale opportunita' ne dall'allergologo , ne dai 3 otorini che mi hanno visitato ?

dei quesiti del post precedente , cosa mi puo dire


RINGRAZIO

[#5]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
probabilmente non conoscono l'AICNA.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#6] dopo  
Utente
ma e' normale che i 2 test allergologici diano 2 diversi risultati ?

[#7]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
probabilmente non conoscono l'AICNA.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#8] dopo  
Utente
nel caso ci fosse qualcosa dall'esame di citologia nasale , come si procederebbe ?

una cura farmacologica o cosa ?

piu o meno in quanto giorni si hanno i risultati ?


grazie per le info dottore

[#9] dopo  
Utente
allora ho fatto esame citologico, siccome giovedi prossimo ho l'intervento ai turbinati portero il risultato dell'esame ,vorrei anche un suo parere cosi da confrontarlo con quello del mio otorino , se potesse rispondermi entro giovedi le sarei grato




strisci da fossa nasale dx. e sn.

presenza di muco ,epiteli cilindrici di tipo respiratorio e granulociti neutrofili

presenti rari granulociti eosinofili


Hanno cercato solo gli eosinofili . Avrebbero dovuto , per fare un analisi completa , cercare altro ?


RINGRAZIO

[#10]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Il referto appare corretto però gradirei sapere da chi è stato refertato, c'è una immunoflogosi, cioè una allergia.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#11] dopo  
Utente
reparto S.C. Anatomia Patologica ospedale pordenone

se effettivamente c'e' un allergia , perche i vari farmaci non hanno funzionato ?
io negl'anni ho provato con :


04/2009 allergodyl spray per un mese
o
07/2009 eltair 100mg per un mese+aerius 5mg alla sera + prick test positivo acari e cipresso
o
12/2010 aerius 1cps al giorno+ avamys 2 spruzzi al gioron per 2 mesi
o
07/2011 delcacortene 25 mg 1cps al giorno circa 2 settimane ,la stessa visita ho fatto prick test positivo acaro pteronissinus+cipresso ma IgE specifiche acaro 0.11ku/L e cipresso 0.39 ku/L ,la scala va da 0 a 0.34 , da 0.35 a 0.69 per bassa componente allergenica e via via le altre classi.l'allergolo scrive lievissima sensibilizzazione al cipresso e al dermatofagoides pteronissinus,mentre negativi sono risultati DER P1 e DER P2 ,gli allergeni maggiori degli acari.data la risposta negativa a antistaminici ,steroidi topici nasali e steroidi fanni ipotizzare che la causa della rinite sia di natura extra allergica.


A QUESTO PUNTO , COSA MI RESTA DA FARE ?
PROVARE IL VACCINO ?


PS. OVVIAMENTE ILREFERTO CITOLOGICO LO PORTERO ALL'OTORINO GIOVEDI DATO CHE MI DEVE OPERARE AI TURBINATI

PS2: IPERTROFIA DEI TURBINATI PUO ESSERE PROVOCATA DA UNO SQUILIBRIO ORMONALE ?

[#12]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Non è detto che oltre la rinite allergica possa esserci anche qualche altra patologia di tipo vasomotorio, in questo caso le terapie non daranno i risultati sperati.
Se non funzionano gli antistaminici o il cortisone non ha senso fare il vaccino.
Nel maschio gli ormoni non hanno alcuna influenza.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#13] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta

quindi per debellare questa cavolo di rinorrea acquosa , ora che ho fatto anche l'intervento ai turbinati , cosa mi resta da provare ?

[#14]  
Dr. Carlo De Luca

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN SALVO (CH)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
L'intervento non serve per risolvere la rinorrea.
Non posso rispondere per il problema della rinorrea perchè dovrei fare una visita.
Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso