Tonsille ingrossate

aslve dottori, volevo porvi un quesito.
Circa 1 mese e mezzo fa mi viene un gran mal di gola con l ingrossamento della tonsilla destra.
Il mio medico mi prescrive ZIMOX per 1 settimana e il dolore piano piano si attutisce.
Due settimane dopo stesso problema, stessa tonsilla gonfia con mal di gola e niente febbre. Vado dalla guardia medica (trattandosi di domenica) e mi prescrive claritromicina per 6 giorni.
Il lunedi (30 APRILE)chiamo la mia dottoressa che mi dice di farmi gli analisi del sangue con il test di epsten barr.
Tutti gli analisi sono regolari e la VES è regolare.
Sabato scorso (10 giorni fa) finisco di prendere l antibiotico e questo sabato ancora stesso mal di gola, stessa tonsilla ingrossata e niente febbre.
Come è possibile che in 1 mese e mezzo mi si ripresenta lo stesso problema per tre volte?
Essendo un tipo un pò ipocondriaco mi sono messo a leggere su internet ed ho letto che alcuni tipi di streptococco possono portale a pericarditi, miocardite,endocarditi, etc.
Oggi farò il tampone faringeo per vedere di che si tratta.
Se si trattasse di infezione batterica nel giro di un mese e mezzo è possibile che si sia già trasmessa al tutto il corpo?
grazie e cordiali saluti
[#1]
Dr. Carlo De Luca Otorinolaringoiatra 34 1
Per essere tranquilli deve fare un emocromo con formula, VAS, TAS e Streptozyme. Dal valore di questi esami si vede se c'è stato un eventuale passaggio dell'infezione a livello sistemico.

Dr. Carlo De luca
Specialista Otorinolaringoiatra
Direttore Centro Inalazioni e FKT - San Salvo (CH)- Clinica Villa Maria - Campobasso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Kl tampone ha dato cone esito streptococoo beta emolitico di tipo a. In attesa di antibiogramma sro prendendo axitromiciba. Secondo kei, avendo 15 giorni fa glu esami del sangue buoni, e il cado di rifarli o aspettare la terapia antibiorica? Dopo qiando tempo si corre il rischio di miocardite, setticemie o complicaIoni?
Grazie
[#3]
Dr. Carlo De Luca Otorinolaringoiatra 34 1
Se i valori del YAS e della VEs sono a posto non c'è nessun pericolo.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test